La neve sotto la neve - Alessandro Perissinotto,Arno Saar - copertina

La neve sotto la neve

Alessandro Perissinotto,Arno Saar

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 29 agosto 2017
Pagine: 250 p., Brossura
  • EAN: 9788804678823
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 21,10

€ 22,20
(-5%)

Venduto e spedito da Multiservices

Solo 3 copie disponibili

spedizione gratuita

Quantità:
LIBRO

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 17,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Una parte di me aveva ancora una gran voglia di scrivere gialli, quella parte si chiama Arno Saar» «Kristina non fece domande perché il tono di lui non lasciava spazio a dubbi: Marko aveva scoperto qualcosa di importante. In realtà, Kurismaa non aveva scoperto niente, si era solo ricordato che la neve, sotto la neve, può serbare segreti inaspettati»

A Tallinn lo sanno tutti, la zona dei vecchi baraccamenti di Kopli è terra di nessuno; spacciatori, squatter e delinquenti di ogni tipo ne hanno fatto il loro regno. È un brutto posto per vivere e ancor più brutto per morire e, se potesse ancora parlare, la ragazza lo confermerebbe. Ma la ragazza non parla, è morta; il suo cadavere è stato disteso su un vecchio divano abbandonato e, nella notte, la neve lo ha completamente sepolto. Al commissario Marko Kurismaa la neve piace, e molto, ma non quando nasconde ogni traccia, ogni indizio; gli piace la neve che scricchiola sotto i suoi sci da fondo, non quella che illividisce il corpo nudo di una giovane donna. E mentre la neve del gelido inverno estone continua a cadere inesorabile, Kurismaa inizia la sua caccia all'uomo, la sua corsa contro il tempo, perché per ogni ragazza uccisa ce ne possono essere altre dieci in pericolo. A condividere con lui l'indagine, e non solo l'indagine, c'è Kristina Lupp, che dirige la Sezione Crimini Domestici e Violenze sulle Donne; ma ad entrambi qualcosa sembra sfuggire: la pista che porta all'assassino o agli assassini scompare ogni volta che loro si avvicinano troppo alla verità. Fino a che Marko non capisce che la neve, oltre che nemica, può essere un'insospettabile alleata. Alessandro Perissinotto, dopo essersi nascosto dietro il misterioso Arno Saar per raccontare la prima indagine del commissario Kurismaa, in questo secondo volume della sua serie estone esce allo scoperto, accompagnandoci nell'intrico di un giallo ad alta tensione, ma anche nella complessa psicologia di un commissario brillante e ruvido, dall'animo gentile ma pieno di spigoli.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,25
di 5
Totale 4
5
0
4
2
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marida

    16/05/2020 15:05:55

    Un libro molto piacevole, che coinvolge e diverte. In linea con altri gialli nordici che ho letto, la trama passa in secondo piano rispetto all'ambientazione. Aspetto il prossimo della serie

  • User Icon

    Fabrizio

    10/03/2019 09:21:23

    Il primo della serie "Il treno per Tallinn" è sicuramente migliore. Anche qui non mancano belle intuizioni e narrazione fluida. Un buonissimo passatempo.

  • User Icon

    giuliano

    30/12/2018 12:12:54

    Giallo leggibile ma niente di eccezionale, forse sono rimasto un po' deluso da quanto mi era stato decantato. Bella l'ambientazione, abbastanza scorrevole la scrittura; la storia è un copia e incolla di migliaia di altre storie simili già scritte e riscritte con il solito poliziotto con qualche problema. Comunque più che leggibile.

  • User Icon

    patrizia b.

    14/01/2018 15:16:45

    Ero abituata al Perissinotto da solo, senza Arno, e devo dire che lo preferisco. Però è un giallo ben scritto, un poco alla Mankell, con l'indagine che procede da indagine e non per far fare una bella figura veloce all'investigatore di turno . Ne proverò altri

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Alessandro Perissinotto Cover

    Alessandro Perissinotto nasce a Torino nel 1964. Pratica vari mestieri e, intanto, si laurea in Lettere nel 1992 con un tesi in semiotica. Inizia quindi un’intensa attività di ricerca, occupandosi di semiologia della fiaba, di multimedialità e di didattica della letteratura. È docente nell'Università di Torino.Collabora inoltre con il quotidiano "La Stampa", per il quale scrive articoli e racconti che appaiono sul supplemento "TorinoSette", e con "Il Mattino" di Napoli. Approda alla narrativa nel 1997 con il romanzo poliziesco L’anno che uccisero Rosetta (Sellerio), al quale fanno seguito La canzone di Colombano e Treno 8017 (Sellerio, 2000 e 2003). Nel 2004 pubblica per Rizzoli il noir epistolare Al mio giudice (Premio Grinzane Cavour 2005 per la Narrativa... Approfondisci
  • Arno Saar Cover

    Pseudonimo di Alessandro Perissinotto.Nasce a Torino nel 1964. Pratica vari mestieri e, intanto, si laurea in Lettere nel 1992 con un tesi in semiotica. Inizia quindi un’intensa attività di ricerca, occupandosi di semiologia della fiaba, di multimedialità e di didattica della letteratura. È docente nell'Università di Torino.Collabora inoltre con il quotidiano "La Stampa", per il quale scrive articoli e racconti che appaiono sul supplemento "TorinoSette", e con "Il Mattino" di Napoli. Approda alla narrativa nel 1997 con il romanzo poliziesco L’anno che uccisero Rosetta (Sellerio), al quale fanno seguito La canzone di Colombano e Treno 8017 (Sellerio, 2000 e 2003). Nel 2004 pubblica per Rizzoli il noir epistolare Al mio giudice (Premio Grinzane Cavour... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali