Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La ninnananna di Auschwitz - Mario Escobar,Clara Serretta - ebook

La ninnananna di Auschwitz

Mario Escobar

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Clara Serretta
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 383,84 KB
Pagine della versione a stampa: 252 p.
  • EAN: 9788822731197
Salvato in 19 liste dei desideri

€ 5,99

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ispirato a una storia vera

In una mattina come tante del 1943, Helene Hannemann sta accompagnando i suoi figli a scuola, quando la polizia tedesca la intercetta e la costringe a tornare sui propri passi. Prende corpo così la sua paura più oscura: gli agenti delle ss intendono infatti prelevare i suoi cinque bambini e suo marito, di etnia rom. Anche se è tedesca, Helene si rifiuta di essere separata dalla famiglia e decide di affrontare insieme ai suoi cari un destino che non avrebbe potuto immaginare nemmeno negli incubi più spaventosi. Dopo una terribile marcia attraverso il continente, Helene e la sua famiglia arrivano ad Auschwitz e si ritrovano a essere diretti testimoni degli orrori nel campo di concentramento nazista. Suo marito Johann viene portato via, lei e i figli invece vengono assegnati alla sezione del campo destinata ai rom. Helene, in quanto tedesca e infermiera, ha però un trattamento privilegiato e lo spietato dottor Mengele le propone di gestire un asilo per i piccoli prigionieri. Fisicamente ed emotivamente provata, Helene diventerà per loro un rifugio: con la sua vita darà una straordinaria prova di gentilezza e altruismo in grado di illuminare il momento più buio della storia dell’umanità.

Ispirato alla storia vera di una donna che ha sacrificato tutto per salvare le vite innocenti dei bambini di Auschwitz

Quando ogni speranza sembra vana un singolo gesto può cambiare il mondo


«Questo romanzo sulla vita di Helene Hannemann ci fornisce un altro punto di vista attraverso cui guardare agli orrori dell’Olocausto.»
Booklist

«Un autore che piacerà ai lettori di Carlos Ruíz Zafón, Ildefonso Falcones e Matilde Asensi.»
Con ojo de lector

«Un libro che merita di dominare le classifiche.»
ABC Cultural



Mario Escobar

è nato a Madrid, in Spagna. Si è laureato in Storia e specializzato in Storia moderna. Ha scritto numerosi libri e articoli sull’Inquisizione, sulla Riforma protestante e sulle sette religiose. È il direttore della rivista «Nueva historia para el debate», oltre a collaborare come editorialista a varie pubblicazioni. I suoi libri sono tradotti in 12 Paesi.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    sebi

    13/12/2020 22:05:24

    Romanzo avvincente e ben scritto, con uno stile semplice e scorrevole. Il fatto che la storia sia stata formulata ripercorrendo la vera esperienza della deportata Helene Hannemann e del suo asilo per i bambini ad Auschwitz è davvero pregevole. Lo consiglio, anche ai ragazzi.

  • User Icon

    simona

    12/05/2020 06:50:18

    Un libro forte pieno di crudeltà Difficili da accettare ma anche di emozioni e Valori veri.

  • User Icon

    Claudia

    20/09/2019 12:09:55

    Una volta iniziata la lettura non riesci a fermarti finchè non arrivi alla fine. Un libro davvero toccante e coinvolgente. Una storia vera della quale non avevo mai sentito parlare. La forza di una madre che sacrifica se stessa per i propri figli, ma anche per i figli non suoi. Ancora una volta si ha la prova che dove l'Amore sembra non poter esistere alcune persone sono riuscite a non dimenticarlo, sebbene ciò non sia bastato a salvare loro stessi e/o i loro cari. E' il primo libro che leggo di questo autore, ma non sarà l'ultimo.

Note legali