I nomi epiceni - Amélie Nothomb,Isabella Mattazzi - ebook

I nomi epiceni

Amélie Nothomb

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Isabella Mattazzi
Editore: Voland
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 331,33 KB
Pagine della versione a stampa: 109 p.
  • EAN: 9788862433839
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 8,49

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il 12 settembre 1970 Dominique conosce Claude sulla terrazza di un caffè a Brest, e non sa ancora che la sua vita sta per cambiare per sempre. Il destino ha fatto incontrare due persone dai nomi epiceni, maschili e femminili insieme. Lui la seduce con una coppa di champagne, un flacone di Chanel n° 5 e la promessa di trasferirsi a Parigi...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 6
5
2
4
3
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    cristina

    01/02/2020 15:53:30

    La Nothomb al meglio della propria maestria. E' pur vero che gira e rigira le sue storie sono quasi sempre le stesse, però stavolta delinea una storia che è anche un piacere da leggere, tutta d'un fiato e senza intoppi. Brava! Alla tua prossima creatura!

  • User Icon

    lucy in the sky

    23/12/2019 14:51:34

    Un romanzo effervescente come una coppa di champagne. Con le consuete raffinatezza ed arguzia Amélie Nothomb affronta alcuni dei temi che le sono più cari (la seduzione, le trasformazioni e le perdite che il passaggio dall'infanzia all'età adulta inevitabilmente comporta...), servendosi di dialoghi spumeggianti e di intrecci che non cedono mai al buonismo più stucchevole. Si legge in un pochissimo tempo con grande diletto.

  • User Icon

    A.I.

    23/09/2019 14:22:29

    Questo romanzo estremamente scorrevole riesce a delineare una molteplicità di situazioni e sentimenti, a toccare le anime dei personaggi con originalità e senza facili scorciatoie: limpido, complesso ma anche profondo come la vita umana, il testo scava nei rapporti umani coniugali nonché sociali rifuggendo dagli stereotipi più comuni. Finale tipico della scrittrice.

  • User Icon

    Laura

    03/09/2019 10:47:14

    Una storia tra reale e surreale, narrata con il consueto stile ammaliante da una Nothomb che anche questa volta non delude

  • User Icon

    Lucia

    18/07/2019 17:36:04

    E' uno dei primi libri che ho letto di quest'autrice e l'ho trovato molto buono. E' un inno su come non sprecare la propria vita per vendicarsi inutilmente. Penso che il messaggio ultimo del libro sia: se vuoi vendicarti di qualcuno fallo solo se questa persona é d'accordo e scegli il momento che lui decide.

  • User Icon

    moreno93

    25/02/2019 13:50:19

    Autrice che ormai sembra aver esaurito la sua originalità e creatività. Da troppo tempo si ripete.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Amélie Nothomb Cover

    Scrittrice belga. Figlia di un ambasciatore membro di una delle famiglie più in vista del suo paese ha trascorso l'infanzia in Giappone, per poi trasferirsi in Cina al seguito del padre diplomatico.I suoi libri hanno ormai conquistato milioni di lettori e fans appassionati. L’esordio a soli ventitré anni con Igiene dell’assassino, cui ha fatto seguito, ogni anno, un romanzo accolto con identico successo. Laureatasi, decide di ritornare a Tokyo per approfondire la conoscenza della lingua giapponese studiando la «langue tokyoïte des affaires»: assunta come traduttrice in una enorme azienda giapponese, vive un'esperienza durissima che racconta in seguito nel libro Stupore e tremori, che riceverà il Grand Prix du Roman dell'Académie... Approfondisci
Note legali