Categorie

Alessandra Arachi

Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2015
Pagine: 203 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830442382

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ant

    31/08/2015 04.58.13

    Libro scritto in modo essenziale e senza lungaggini, ma che arriva, per quanto mi riguarda, dritto al cuore. L'argomento principale è l'anoressia e parallelamente il dramma di una madre(Marta) che vede la sua adorata figlia(Loredana), brillante a scuola, vitalissima, di punto in bianco piombare in un vertice infernale apparentemente senza uscita. Descritto con sobrietà e intensità il dramma di un'intera famiglia, spiccano, a mio avviso, i colloqui avuti con specialisti vari e in negativo, purtroppo, le frasi che medici come robot freddi e senza scrupoli sentono di poter dire a una mamma la cui figlia è caduta in una situazione triste come l'anoressia(lei è una mamma drago..se sua figlia è in questo stato la colpa è sua etc). Emerge da queste pagine la voglia di far trapelare, da parte dell'autrice, che non esiste una cura specifica che possa tirar fuori dal baratro chiunque , ma va ricercata con calma e pazienza, con estrema calma e pazienza... e non è detto che i risultati arrivino. L'altalena di situazioni in cui incappa Loredana fanno sì che questo testo sia leggibile e interessante dall'inizio alla fine. Concludo estrapolando un passaggio in cui Marta confida a Stefano, il primo ragazzo di Loredana, dei problemi della figlia ... ""voleva sapere se era vero che era diventata uno scheletro. Lui non era mai più riuscito a vederla. Mi sono avvicinata...Ho preso tra le mani l'ovale del suo viso. Abbiamo trattenuto tutti e due le lacrime, con la caparbietà che soltanto un dolore vero riesce a infonderti""... Intenso

  • User Icon

    bomba1961

    10/06/2015 09.43.45

    questo racconto lungo non è minimamente in grado di sfiorare il dolore e le emozioni che un percorso come l'anorressia costringe una famiglia. Sembra un romanzetto rosa ambiento nell'alta borghesia dove tutto si incastra a meraglia...tempi di ricovero, guarigione , incontri con i medici ele struuure pubbliche ...un bvero schiaffom a chi veramente e con angoscia ha attraversato il tunnel e/o a chi sta ancora lottando contro l'enigma dell'aNORRESIA...bocciato

Scrivi una recensione