Categorie
Traduttore: R. Cravero
Editore: BEAT
Collana: BEAT
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 330 p.
  • EAN: 9788865592892
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maria

    31/10/2012 09.32.50

    Ancora una delizia assaporata sotto l'ombrellone, ho riso, ho pianto, mi sono commossa. Che splendida avventura è leggere!

  • User Icon

    lucrezias

    13/04/2011 23.06.52

    A me è piaciuto moltissimo l'ho trovato triste,ricco,divertente ed arguto.Assolutamente da leggere

  • User Icon

    Eugenio

    18/12/2007 21.53.01

    Ho trovato il libro poco interessante e per nulla coinvolgente. I personaggi, salvo poche eccezioni, sono poco simpatici. Una delusione.

  • User Icon

    elena

    10/12/2007 15.27.03

    un bel romanzo, che si lascia leggere più che volentieri. il racconto di questa "nonna" è incredibilmente rivelatore. è un pensiero schietto, disincantato e leggermente cinico, come quello di quasi tutte le nostre nonne sopravvissute al secondo conflitto mondiale. insomma, personalmente mi ha fatto vedere con occhi diversi il comportamento, a volte assolutamente crudele e inconcepibile, delle nostre vegliarde.

  • User Icon

    michela

    29/05/2007 12.40.40

    Sono assolutamente d'accordo con Serena. Molto bella la prima parte ambientata in Germania durante il regime nazista. Deludenti la seconda e la terza parte, ambientate negli Stati Uniti, che raccontano la vita della figlia e della nipote. Fanno diventare del libro un romanzo qualsiasi.

  • User Icon

    Serena

    10/04/2007 22.24.32

    Il racconto é diviso in tre parti corrispondenti a tre generazioni. La prima mi é piaciuta molto, la seconda abbastanza mentre la terza é un insieme di avvenimenti inconcludenti dove la scrittrice ha voluto strafare.

  • User Icon

    monica

    25/02/2007 10.24.08

    Il libro racconta la storia di una vita, quella della narratrice. La scrittura e` scorrevole ma nella descrizione delle vicende ho sentito poco trasporto e coinvolgimento. Elisabeth ha tanti di quei pregiudizi e preconcetti che costituiscono una barriera alla condivisione delle emozioni, anzi lei stessa risulta cinica e distaccata in ogni vicenda della sua vita seppur ricca di eventi.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione