Occhi sulla graticola - Tiziano Scarpa - ebook

Occhi sulla graticola

Tiziano Scarpa

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1003,31 KB
Pagine della versione a stampa: 114 p.
  • EAN: 9788858415207

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Venezia, oggi, nell'ambiente studentesco. Maria Grazia Graticola si diverte a disegnare genitali maschili sulle traduzioni italiane dei manga, i fumetti porno giapponesi. Già fidanzata con Tullio Parmesan, che scoprirà di essere omosessuale, ha un rapporto blandamente incestuoso con il nonno. Altri personaggi: Fabrizio Rumegotto, che si mantiene agli studi con strani espedienti; Alfredo, il laureando che un giorno salva Carolina che aveva tentato il suicidio gettandosi nel canale dal vaporetto. Rovistando nel diario della ragazza, chiedendo di lei ad amici e conoscenti, Alfredo finisce per scrivere un trattatello sulla sua storia, che è poi il romanzo che leggiamo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,05
di 5
Totale 7
5
2
4
1
3
1
2
2
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Claudio

    08/10/2017 10:35:10

    Tanto originale quanto eticamente libera, la penna di Tiziano Scarpa intreccia le vicende e le relazioni dei protagonisti da una prospettiva quasi "neo epistolare", in cui i fluidi diventano la sineddoche dei legami.

  • User Icon

    MariaGiovanna Luini

    19/07/2009 10:04:29

    Finalmente l'originalità, finalmente si legge un autore che si stacca dai canoni e vi rientra solo quando lo decide lui! Molto gradevole, a tratti decisamente illuminato, da leggere.

  • User Icon

    charlie kane

    02/09/2007 15:31:14

    Il sottotitolo di occhi sulla graticola "breve saggio sulla penultima storia d'amore vissuta dalla donna alla quale desidererei unirmi in duraturo vincolo affettivo" ne indica la duplice natura di romanzo/saggio. Un duplice fallimento. La parte saggistica come notato dagli altri lettori è tronfia e decisamente noiosa. E il romanzo? Mi scuso per la mia franchezza un po' brutale perché, per quanto posso capirci io, il romanzo...non c'è. Dove sono la trama, i personaggi, l'intreccio? I 29 brevi capitoli che compongono le 110 pagine del libro danno l'impressione di essere stati scritti in momenti diversi e poi assemblati a caso...

  • User Icon

    paola

    12/10/2005 11:49:08

    Nel suo genere piccolo capolavoro di ironia, intelligenza e vivacità.Assolutamente da divulgare, siamo ancora in tempo!

  • User Icon

    Romano De Marco

    01/08/2005 12:21:08

    Un racconto? No di certo… Un romanzo? Ma neanche a parlarne… Un trattato? Mah… in alcuni passaggi l’impostazione è quella ma… no, non lo è… Una presa per il culo? Perché no? Anche, ma non solo… Direi un po’ un mix di tutto quanto sopra con degli ingredienti in più e degli altri in meno… Il famoso pezzo incentrato sullo sperma maschile non mi è parso così divertente come qualcuno mi aveva raccontato… Ma lì siamo nel campo dei gusti (e chi ha letto mi scusi per il gioco di parole…) I mini trattati su Venezia paragonata ad un organo sessuale femminile, o sulla psicologia dei lettori di fumetti erotici giapponesi contrapposta a quella dei fruitori di riviste porno, francamente non mi hanno appassionato né convinto per particolare genialità, fatta esclusione per il già citato aspetto del virtuosismo nella scrittura. Scarpa gioca con il grottesco, con i tabù, con commistioni fra cultura “alta” e subcultura popolare di massa ma…. posso permettermi di dire che non è né una novità né qualcosa di particolarmente interessante? In sostanza, per non dilungarmi molto, posso azzardare l’ipotesi che la indiscutibile creatività e la scrittura virtuosistica di questo autore in 110 pagine ci stiano troppo strette…

  • User Icon

    Greta

    11/07/2005 08:58:44

    Che dire? Scarpa è una scoperta, il suo stile di scrittura rasenta il genio, la storia è surreale , ma certe parti sul corpo umano sono da premio Nobel.

  • User Icon

    Barney Rubble

    12/05/2005 02:26:20

    In questo libro Scarpa dimostra di essere un acrobata della parola, divertendosi a costruire paradossi guardando ogni parte del corpo con stupore infantile. Qualche capitolo meno riuscito (Le Anche), ma molti bellissimi (I capelli), altri esilaranti (Il cazzo, il buco). Da leggere per riflettere sul mistero del corpo.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Tiziano Scarpa Cover

    Scrittore, poeta e drammaturgo, tra le sue pubblicazioni: Occhi sulla Graticola (Einaudi 1996 e 2005), Amore® (Einaudi 1998), Venezia è un pesce (Feltrinelli 2000), Cos'è questo fracasso? (Einaudi 2000), Nelle galassie oggi come oggi (con Raul Montanari e Aldo Nove, Einaudi 2001), Cosa voglio da te (Einaudi 2003), Kamikaze d'Occidente (Rizzoli 2003), Corpo (Einaudi 2004), Groppi d'amore nella scuraglia (Einaudi 2005), Batticuore fuorilegge (Fanucci 2006), Amami (con Massimo Giacon, Mondadori 2007), Comuni mortali (Effigie 2007), L'inseguitore (Feltrinelli 2008), Discorso di una guida turistica di fronte al tramonto (Amos 2008), Le cose fondamentali (Einaudi 2010 e 2012), La vita, non il mondo (Laterza 2010), Il brevetto del geco (Einaudi, 2016), Il cipiglio del gufo... Approfondisci
Note legali