L' occhio nel cielo

Philip K. Dick

Traduttore: M. Nati
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 31 agosto 2017
Pagine: 248 p., Brossura
  • EAN: 9788834734223
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Un'esplosione in un impianto nucleare scaglia otto persone in un universo impazzito in cui le leggi non sono più quelle conosciute, dove i miracoli esistono e si può volare in Paradiso appesi al manico di un ombrello, oppure si può far scomparire il mare o il cielo con la forza del pensiero, e dove una casa può trasformarsi in un mostro orrendo pronto a divorare i suoi abitanti. Come in una scatola cinese, i protagonisti attraversano una sorta di inferno dantesco popolato dai peggiori incubi della loro psiche, in un itinerario di scoperta e formazione. Scritto in sole due settimane agli inizi del 1955, "Occhio nel cielo" è un romanzo di estrema raffinatezza filosofica, che attinge a piene mani dall'ossessione maccartista, descrivendo il senso di inquietudine dei protagonisti in una società priva di illuminazione, nella quale regnano i sogni illusori conformi alle loro paure e desideri.

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Filippo

    18/09/2018 22:30:27

    I protagonisti di Occhio nel cielo sono sette e la storia comincia quando i personaggi sono in visita ad un acceleratore di particelle. Avviene un incidente per il quale tutti e sette i protagonisti cadono all'interno dell'apparecchio e perdono i sensi. Dopo essersi svegliati in ospedale, essere tornati a casa, i protagonisti del libri capiscono di non trovarsi nella loro realtà ma in uno pseudomondo creato dalla mente di uno di loro. In questo universo esiste una divinità che si manifesta proprio come un grande occhio nel cielo. Riusciti a lasciare questa realtà illusoria i sette protagonisti pensando di essere ritornati alla loro "vera" realtà, ma così non è perchè si trovano catapultati in un altro pseudomondo creato sempre dalla mente di uno di loro e così accadrà per altre tre volte. Sono Philip Dick poteva creare una storia così angosciante e sbalorditiva allo stesso tempo.

  • User Icon

    Davide

    05/04/2003 03:56:35

    Nonostante si tratti di una delle prime opere di Dick, in questo libro si possono trovare tutti gli elementi che caratterizzeranno la sua attività di scrittore "maturo". In questo libro Dick ci mostra uno spaccato dell'America al tempo della guerra fredda, macchartismo, minaccia comunista sempre alle porte, razzismo latente, perdita di contatto con la realtà. Opera considerata minore ma decisamente godibile, consigliata a tutti, non solo ai fan.

Scrivi una recensione