L' ombra del diavolo

(The Devil's Own)

Titolo originale: The Devil's Own
Paese: Stati Uniti
Anno: 1997
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mr Gaglia

    26/01/2015 20:52:32

    L'ombra del diavolo non è un film sull'Ira come 'Nothing Personal' oppure 'La moglie del soldato' e 'Nel nome del padre'. Malgrado l'ambientazione contemporanea e sapientemente sfumata, Pakula gioca semmai la carta del mito; della leggenda. Non conta il contesto, conta il conflitto, il nodo che unisce e separa il quasi-padre e il quasi-figlio. Non siamo insomma troppo lontani da 'Pat Garrett e Billy the Kid' fatte le debite differenze. Qua la Legge, la Rivolta, anche se Pakula e i suoi sceneggiatori forniscono solidi retroterra e articolati sub-plot ai loro 2 eroi. Perfino i personaggi femminili, per quanto convenzionali, risultano infatti ben tratteggiati e credibili. Quanto al match Pitt-Ford, il primo è bravo ma stravince il secondo, mai così spiegazzato e sofferente. A uscire davvero vittorioso dal film, pagato l'inevitabile tributo al genere, è comunque il vecchio Pakula. Guardate come filma New York City, guardate come uno scorcio inatteso, un'improvvisa variazione di ritmo, strappano alla città più sfruttata del mondo il suo respiro segreto. Un bel ritorno e un bel coraggio in tempi di kolossal rutilanti e vuoti. Nella virtuosistica fotografia di Gordon Willis, questo è un film di puro cinema. Forse i suoi limiti sono da rintracciare proprio nel copione a triplice firma, una di quelle sceneggiature dove i vari temi pur stimolanti non riescono a intonarsi e integrarsi in modo convincente. Harrison e Pitt (risapute le difficoltà di carattere tra le due star durante le riprese) hanno dato al film di Pakula un contributo efficace. Ford come poliziotto generoso, vulnerabile ma incapace di compromessi, gioca in casa. Però anche il biondo Brad se la cava con notevole stile, fornendo al suo personaggio di terrorista un impasto commovente di violenza e fragilità. Bellissimo.

  • User Icon

    ALFRED

    25/11/2007 19:34:59

    SUL GRANDE BRAD PITT PRECEDENTEMETE HO FATTO UN COMMENTO SUL SUO FILM VI PRESENTO JOE BLACK.A MIO AVVISO E UNO DEI POCHISSIMI ATTORI CHE INCHIODE I GIOVANI E ADULTO PUPLICO DA 80 A 120 MINUTI DI PROEZIONE CINEMATOGRAFICO SU UNA POLTRONA DI CASA O CINEMA,SENZA FAR BATTERE CIGLIO. CIAO ALFRED

  • User Icon

    maurizio

    15/09/2004 18:34:16

    A me è piaciuto moltissimo. La scena iniziale contiene uno dei migliori scontri a fuoco della storia del cinema (tipo Il Mucchio Selvaggio). Le musiche sono ottime, la storia intrigante. Molto bravi Pitt e Ford, con una cameo di Treat Williams (un ottimo interprete, forse sottovalutato).

  • User Icon

    Russell

    04/10/2003 11:55:06

    Dalla coppia Ford/Pitt era lecito aspettarsi decisamente qualcosina in +. Il film non è brutto, x carità, ma manca quel ritmo che ogni thriller dovrebbe avere. Bella la fotografia ed alcuni momenti ma nel complesso la cosa migliore è God Be With You lo struggente brando di Dolores O'Riordan che accompagna i titoli di testa.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 107 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Spagnolo; Inglese; Portoghese; Greco
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers