Oratorio St. Michaelis-Kirche

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georg Philipp Telemann
Orchestra: Kölner Akademie
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: CPO
  • EAN: 0761203521425

€ 19,50

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 19,50 €)

Georg Philipp Telemann (1681-1767): Komm wieder, Herr, zu der Menge der Tausenden in Israel TVWV 2:12, oratorio per la consacrazione della nuova Michaeliskirche di Amburgo (1762).
Oratorio per la consacrazione della nuova Michaeliskirche di Amburgo in prima registrazione mondiale.
Il 1762 fu un anno molto importante per la storia di Amburgo. Infatti, nel 1760 un devastante incendio aveva distrutto quasi completamente la Michaeliskirche, una delle chiese più imponenti della potente città anseatica, e due anni più tardi venne inaugurato un nuovo magnifico edificio sacro in stile barocco, per quanto ancora privo del campanile. Questo evento venne celebrato da una solenne cerimonia di stato e per l’occasione fu commissionata un’opera musicale di ampio respiro a Georg Philipp Telemann, lo stimato director musices di Amburgo, che contava ormai 81 anni di età. Pienamente consapevole della grande importanza di questo evento, Telemann scrisse una delle sue opere più magnifiche ed espressive, con un ensemble strumentale molto numeroso, che comprendeva accanto ai timpani ben sei trombe divise in due cori. Nel 1762 Telemann compose anche l’oratorio Der Tag des Gerichts, uno dei massimi capolavori della sua estrema maturità, e l’opera scritta per l’inaugurazione della nuova chiesa si pone sugli stessi altissimi livelli artistici. Dopo la pubblicazione della nuova edizione critica curata dal professor Wolfgang Hirschmann, uno dei massimi specialisti delle opere di Händel e Telemann oggi in circolazione, oggi questa straordinaria opera può finalmente essere ascoltata in disco. Dopo i bellissimi oratori natalizi di Telemann pubblicati di recente in prima registrazione mondiale dalla CPO, oggi l’etichetta tedesca presenta una nuova meravigliosa opera che, a distanza di oltre due secoli e mezzo dalla sua prima esecuzione, merita di essere riscoperta grazie alla sua scrittura di incomparabile bellezza.
  • Georg Philipp Telemann Cover

    Compositore tedesco. Figlio di un pastore evangelico, in campo musicale fu prevalentemente un autodidatta, ma ebbe modo di verificare le proprie cognizioni musicali e di prendere diretta cognizione di tutti gli stili (in particolare di quello italiano) a Hildesheim (dove trovò un protettore nel rettore del ginnasio), a Braunschweig e ad Hannover. Trasferitosi a Lipsia nel 1701 come studente in giurisprudenza, l'anno seguente fondò un Collegium musicum che contribuì notevolmente allo sviluppo culturale della città, collaborando attivamente con Johann Kuhnau, Cantor della Thomaskirche. Organista della Neue Kirche nel 1704, l'anno dopo si stabilì a Sorau, maestro di cappella in quella corte, poi (1708) ad Eisenach, patria di Johann Sebastian Bach col quale fu in rapporti di amicizia (gli tenne... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali