Le ore invisibili - David Mitchell - copertina

Le ore invisibili

David Mitchell

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: K. Bagnoli, C. Cavallaro
Editore: Frassinelli
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 24 marzo 2015
Pagine: 600 p., Rilegato
  • EAN: 9788888320663
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 14 persone

€ 10,53

€ 19,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sulla scia di Cloud Atlas, Le ore invisibili è al contempo thriller metafisico, riflessione sulla mortalità e cronaca dei nostri tempi cannibali: un caleidoscopio di fantasia e genio, le doti che hanno fatto di David Mitchell uno dei più celebrati scrittori della sua generazione. Memorabile e incantatore.

Il viaggio di Holly Sykes comincia a Gravesend nel 1984, in pieno thatcherismo, quando lei ha quindici anni, strane visioni notturne, una madre insopportabile e un ragazzo che pochissimi defi nirebbero bravo. E fi nisce, più o meno, sessant’anni dopo, quando Holly si trova sulla costa atlantica dell’Irlanda, insieme alla nipotina, sull’orlo della catastrofe climatica, ancora una volta messa di fronte a un decisione epocale contro forze ultraterrene. Nel frattempo, la vita di Holly si dipana tra i luoghi più diversi e i personaggi più inaspettati, attraversando un confl itto invisibile nel quale potrebbe essere l’arma decisiva. Nell’arco di sei decenni e fi no all’ultimo respiro Holly dovrà trovare la forza di sopravvivere e salvare chi ama, muovendosi sempre in quel precario, misterioso, fuggevole e struggente equilibrio tra volontà e caos, tra devozione e disperazione, tra amore e distruzione, che è la vita umana.
4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    lordaslan

    06/04/2016 17:57:10

    Lettura Impegnativa, sicuramente non per tutti. Confesso di aver interrotto la lettura due volte, per staccare un po' la spina e leggere qualcosa di magari un pochino più leggero. Poi ho ripreso per via di tanta curiosità. Il primo limite, dunque, è la lunghezza. Troppo lungo e per tre quarti di libro non capisci cosa stai leggendo. Le storie non sembrano apparentemente legate fra di loro, se non per una pura coincidenza di incontri casuali. Conseguenza di ciò: la noia e la voglia di saltare pagine. Secondo limite, il fatto che quando finalmente capisci quale sia la tipologia di libro che hai in mano, forse ti accorgi che la descrizione stile videogame dei combattimenti non è proprio la parte migliore del talento dello scrittore, abile narratore e affabulatore, ma scarso regista di duelli e combattimenti. Finale piacevolissimo e originale, cosa non da poco. Fosse stato 200 pagine più corto... avrei messo un punto in più. E' stata comunque un'esperienza mistica: come leggere Umberto Eco, Nick Hornby e George Martin nello stesso libro.

  • User Icon

    madeleine

    21/06/2015 17:54:41

    Un grande piacere leggere questo romanzo complesso e di alto livello letterario. Realista, filosofico, magico.... definirlo fantasy è riduttivo ma é difficile definirlo. D.Mitchell é un grande affabulatore che rapisce chi lo legge dalle prime pagine, i suoi personaggi si raccontano, si mescolano e si intrecciano nello spazio e nel tempo per arrivare in un luogo futuro che é una denuncia politico-ecologista. Potrebbe essere un monito a noi qui nel presente.

  • David Mitchell Cover

    È laureato in Letteratura inglese e americana e ha conseguito un ulteriore diploma in Letteratura comparata mentre lavorava in una libreria di Canterbury. Ha vissuto in Giappone, insegnando inglese, dal 1994 al 2003, quando si è trasferito in Irlanda con la moglie e la figlia, e ora si dedica a tempo pieno alla scrittura.Per Frassinelli ha pubblicato Nove gradi di libertà, vincitore del Mail on Sunday/John Llewellyn Rhys Prize e finalista del Booker Prize, Sogno numero 9, A casa di Dio, I mille autunni di Jacob de Zoet, I custodi di Slade House.Nel 2001 è stato realizzato un film da The Voorman Problem.Da L'atlante delle nuvole, per la seconda volta finalista del Booker Prize (prima edizione Frassinelli 2005 e seconda edizione 2012), è stato tratto il kolossal... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali