Le origini del totalitarismo. Prima edizione - Hannah Arendt - copertina

Le origini del totalitarismo. Prima edizione

Hannah Arendt

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Tipologia: Libro usato vintage
Anno edizione: 1967
Pagine: 712 p.
  • Prodotto usato
  • Condizioni: Usato - Ottima condizione
  • EAN: 2570012137219

€ 140,00

Venduto e spedito da Studio Bibliografico Marini

Solo 1 prodotto disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO VINTAGE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Traduzione di Amerigo Guadagnin. La presente edizione italianaè stata condottasull'edizione americana del 1966. Il traduttore tuttavia, con l'accordo dell'Autrice, ha anche tenuto presente l'edizione tedesca (1962)

8vo. pp. 712.. Ottimo (Fine).. Prima edizione (First Edition)..

Riconosciuto alla sua pubblicazione come la trattazione più completa del totalitarismo. A tutt'oggi testo definitivo sulla storia deiregimi totalitari

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Hannah Arendt Cover

    Filosofa tedesca. Formatasi nelle università di Marburgo, Friburgo e Heidelberg, ebbe come maestri Heidegger, R. Bultmann e K. Jaspers.Di origini ebraiche, nel 1933 emigrò in Francia, per poi trasferirsi negli Stati Uniti nel 1940.I suoi principali interessi si sono orientati sull’agire politico, inteso come dimensione pubblica dell’esistenza umana.In "Le origini del totalitarismo" (1951), la Arendt ricostruisce il processo storicoche ha condotto alle dittature europee e alla seconda guerra mondiale; i momenti decisivi di tale processo (antisemitismo, imperialismo e trasformazione plebiscitaria delle democrazie) sono interpretati come effetti di una complessiva de-politicizzazione della cultura moderna."Vita activa" (1958) propone l’e1aborazione in termini filosofici... Approfondisci
Note legali