Traduttore: A. Raffo
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 359 p., Brossura
  • EAN: 9788804523550
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marcopedroo83

    02/12/2012 00:00:11

    Nonostante possa sembrare che non si riesca ad avere un action story, vista l ambientazione, in realtà è scoppiettante... Crais mi piace molto, provatelo assolutamente...

  • User Icon

    maurocz

    15/11/2010 20:35:49

    La scrittura è scorrevole al punto da essere quasi "televisiva". La storia è interessante e il livello di tensione buono grazie anche ad intrecci di situazioni che rendono accattivante la lettura. La trama pare studiata più per una sceneggiatura cinematografica che per un libro.

  • User Icon

    gizzy

    21/12/2009 12:57:07

    Anche se non c'è la solita coppia di investigatori (che i fan di Crais venerano!) il libro è uno sparo! Straconsigliato

  • User Icon

    monty

    03/06/2009 16:44:17

    Mozzafiato, avvincente, uno dei thriller con piu' ritmo, M

  • User Icon

    trepidans

    19/06/2007 13:59:32

    Ottima prova di Crais, intreccio magistrale, sequenze cinematografiche,il lettore che si è fermato prima della fine del libro ,probabilmente non ha retto all'angoscia che il libro trasmette.Consigliatissimo

  • User Icon

    Vittorio

    30/11/2005 12:12:26

    Senza dubbio un capolavoro nell'intreccio e negli sviluppi. Lo si legge e si pensa che sia nato come sceneggiatura per un film. Per nulla scontato, si legge d'un fiato. Il film e' stato fatto, e' The Hostge, con Bruce Willis, ed e' fedele al libro quanto puo' esserlo un film (un po' pochino nel finale). Ma letto il libro e visto il film, le due versioni si confondono nella mente tra di loro ed i personaggi prendono una loro autonoma esistena nella memoria. Da leggere (e da vedere)

  • User Icon

    Filippo N. - W2M.it

    25/07/2005 15:52:53

    Rooney, Kevin e Mars vogliono andare al cinema, ma i soldi per i biglietti non ci sono. Che fare, allora? Beh, niente di più facile: decidono di rapinare un distributore di benzina. Peccato che il propietario reagisca e la rapina si trasformi in tragedia. Inizia così una fuga disperata dei tre ragazzi per le vie di Los Angeles, fino ad una villa con giardino e piscina in periferia dove i tre balordi decidono di barricarsi. Vuoi che i tre non siano geni del crimine, vuoi che la sfiga decida di metterci del suo, fatto sta che in quella casa abita Walter Smith, il contabile della più importante cosca mafiosa della costa occidentale. La lussuosa abitazione viene ben presto circondata da decine di mezzi della polizia di Los Angeles, si forma una task force di negoziatori a capo della quale è lo sceriffo Jeff Talley. Ma visto chi è il proprietario della casa, invisibili come ombre nella notte californiana cominciano a sbucare agenti FBI e - se non bastasse - uomini della mafia, smaniosi di sottrarre documenti molto scottanti e compromettenti dalle grinfie della legge. Per far ciò identificano Jeff, scovano la sua famiglia ed iniziano a ricattarlo. Jeff si trova così a dover svolgere due indagini: una ufficiale come negoziatore ed una segreta per individuare i suoi ricattatori e salvare i propri cari... un compito che pare impossibile, soprattutto se si pensa che per svolgerlo ha solo una decina di ore! Gran bel hostage thriller edito Mondadori, questo L'ostaggio merita certamente una visibilità cinematografica di tutto rispetto: sulla seconda di copertina, al termine della sinossi, si parlava della lavorazione del film ad opera della MGM, con protagonista un perfetto Bruce Willis... che fine avrà fatto la pellicola? Che sia in ostaggio anch'essa? Mozzafiato! Se avete amato film come Il negoziatore, leggetevi questo libro! Ne vale la pena.

  • User Icon

    Andrea72

    26/08/2004 11:12:52

    Questo libro rappresenta un capitolo a parte della bibliografia di Crais,non ci sono i personaggi dei libri più famosi,non c'è l'ironia che lo contraddistingue,ma ci sono tutti gli altri elementi che lo fanno essere comunque un libro degno di nota.Bella trama,ritmo serrato,azione continua,personaggi ben definiti con il solito stile scorrevole ed efficace.Il tutto confezionato con un ritmo cinematografico che ti proietta nel libro come se potessi vedere in immaggini azione per azione.Io non sono un grosso amante degli hostage thriller ( Crais è invece uno dei miei autori preferiti ),ma devo dire che questo si erge un pò sopra la media,perchè anche se a volte ripete situazioni stereotipate e classiche,per quanto necessarie,non diventa mai banale,anche in un finale che,nonostante non abbia dei colpi di scena eccezionali,rimane comunque coerente allo sviluppo della storia.

  • User Icon

    andrea

    25/02/2004 17:55:00

    E' il primo libro che leggo di questo autore, mi e' piaciuto abbastanza , scorrevole , buona descrizione dei personaggi ma sinceramente un pochino scontato.Certo Connelly , J.Patterson o Deaver sono tutt'altra cosa .....nonostante cio' si puo' leggere

  • User Icon

    Ale

    15/01/2004 11:19:18

    Non sono riuscito a portare a termine la lettura del libro.Noioso dalla prima alla 195esima pagina.Oltre non sono riuscito ad andare.Pessimo.

  • User Icon

    Caregnato Davide

    17/12/2003 15:24:20

    Merita.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione