L'ottava vibrazione

Carlo Lucarelli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 577,78 KB
Pagine della versione a stampa: 461 p.
  • EAN: 9788858400333

38° nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa italiana - Di ambientazione storica

Salvato in 3 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un grande romanzo di guerra e d'amore. E di delitti.

Una storia epica rinasce dall'ombra del passato e irrompe in una luce cupa e visionaria, splendida e dannata. Tutte le voci, i dialetti e le lingue, sono il tessuto di un romanzo corale dove inferno e salvezza abitano insieme. Gli amori i tradimenti i deliri e le perversioni piú folli si intrecciano all'innocenza piú pura, l'arroganza dei potenti vive accanto alla comunità degli umili, la magia e il quotidiano si fondono. Lo scrittore che ha rinnovato il noir italiano porta la propria indagine della «metà oscura» dell'anima in un nuovo, inesplorato terreno.
Dove una pagina oscura della nostra storia diventa leggenda.
3,03
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    dario c

    10/03/2013 02:10:08

    Un romanzo-giallo "sui generis" ambientato nelle colonie italiane di fine '800 e con uno sguardo anche ai problemi della madre patria. Lo stesso disastro di Adua e la tragedia di alcuni personaggi sembra rispecchiare le problematiche di tutto un sistema culturale e politico in crisi. Bravo Lucarelli !

  • User Icon

    arnaldo

    13/11/2011 19:45:35

    Sono perfettamente d'accordo con Roberto, piacevole e interessante nella trama e nei personaggi . Colpisce soprattutto il finale che è un fatto storico , dove tutti i dubbi, le speranze , le illusioni dei protagonisti sfumano in una tragedia per i nostri civili e soldati mandati ad essere massacrati in Abissinia. Una tragedia che ovviamente è stata oscurata come tutte le tragedie che in Italia si compiono e che ci gettiamo alle spalle. Da leggere perché l'ho trovato un bel thriller?, romanzo? o semplicemente il racconto di un tratto di vita di un gruppo di persone e per conoscere anche un oscuro momento storico delle nostre imprese coloniali.Lo consiglio

  • User Icon

    roberto cocchis

    28/07/2011 11:56:31

    Lucarelli ha i limiti dello scrittore commerciale, sempre con un occhio ai gusti del pubblico, ma questa sembra una sua espressa decisione, non una mancanza di alternative. Questo romanzo è avvincente sia per come si sviluppa il plot, sia per la qualità dei personaggi, tutti molto vivaci e ben poco stereotipati. La scelta stilistica di far pensare ognuno nella propria lingua (gli indigeni ma anche i coscritti analfabeti dell'esercito italiano, che conoscevano solo il dialetto) è un tocco di correttezza formale, anche se alla lunga appesantisce un po' la lettura. Ovviamente, la cornice è documentatissima, e questo mostra un notevole (non tutti lo hanno) rispetto anche per i lettori più preparati sull'argomento.

  • Carlo Lucarelli Cover

    Affermato scrittore di letteratura gialla e noir, vive tra Mordano (Bo) e San Marino. Il suo percorso narrativo va dai racconti brevi sparsi nelle varie antologie del Gruppo 13 (di cui fa parte) alla trilogia giallo-storica con il commissario De Luca pubblicata dalla Sellerio (Carta bianca, L'estate torbida e Via delle Oche). Dopo Almost blue (1997), Il giorno del lupo (1998 e 2008), L'isola dell'Angelo caduto (1999, Finalista al Premio Bancarella 2000), Mistero in blu (1999 e 2008), Guernica (2000) e Lupo mannaro (2001), tra i suoi libri pubblicati da Einaudi Stile libero ci sono il romanzo Un giorno dopo l'altro (2000 e 2008) e i racconti di Il lato sinistro del cuore (2003); poi Misteri d'Italia (2002), Nuovi misteri d'Italia (2004), La mattanza (2004) e Piazza Fontana (2007), gli ultimi... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali