Le otto montagne - Paolo Cognetti - copertina

Le otto montagne

Paolo Cognetti

Con la tua recensione raccogli punti Premium In promozione DOPPI PUNTI fino al 23/6
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
Pagine: 200 p.
  • EAN: 9788806239831

63° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,75

€ 13,00
(-25%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Le otto montagne

Paolo Cognetti

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Le otto montagne

Paolo Cognetti

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Le otto montagne

Paolo Cognetti

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La storia di Pietro, del suo amico Bruno e del loro amore per la montagna. Un caso editoriale internazionale

«Un libro speciale. Non sorprende che facciano il nome di Cognetti insieme a quelli di Ernest Hemingway, Jack London e Mark Twain»Die Zeit

«Un libro di vita potente, universale e sempre umile, che non è la meno rilevante delle sue qualità»Philippe Claudel, membro dell'académie Goncourt

«Il raffinato racconto di quanto può essere profondo l'amore che lega gli esseri umani»

La montagna non è solo neve e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. La montagna è un modo di vivere la vita. Un passo davanti all'altro, silenzio, tempo e misura. Lo ha imparato Paolo Cognetti, che tra una vetta e una baita ambienta questo potentissimo romanzo. Una storia di amicizia tra due ragazzi – e poi due uomini – cosí diversi da assomigliarsi, un viaggio avventuroso e spirituale fatto di fughe e tentativi di ritorno, alla continua ricerca di una strada per riconoscersi.
4,13
di 5
Totale 164
5
77
4
47
3
28
2
10
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium In promozione DOPPI PUNTI fino al 23/6
  • User Icon

    patrizia

    10/06/2019 14:55:53

    Vorrei poter dividere il mio giudizio in due parti: la prima parte della narrazione è veramente coinvolgente, capace di rendere con una frase un'intera atmosfera e in grado di tratteggiare in modo imperdibile i componenti della famiglia del protagonista e gli ambienti che fanno da sfondo alla loro vita. L'amicizia con il piccolo montanaro Bruno è la spina dorsale di tutto il libro ma la magia si interrompe nel raccontare le vicissitudini adulte dei due personaggi principali. I colori, gli odori e le visioni che il libro trasmette si attenuano e la conclusione risulta quasi frettolosa.

  • User Icon

    Gian Michele

    12/05/2019 08:31:24

    Un bellissimo romanzo. Grazie Paolo e grazie Bruno!

  • User Icon

    mo

    03/05/2019 08:44:49

    ottimo, lo conosco come scrittore per cui quasi tutti i suoi libri sono una sicurezza

  • User Icon

    La Bibliatra

    11/04/2019 10:28:31

    Alla serata conclusiva del Premio Strega, trasmessa dalla Rai, non avevo avuto una buona impressione né del libro, né dell’autore, perciò alla proclamazione del vincitore ero rimasta molto delusa. [...] “Cosa vuoi che sia un libro che parla di montagna?”, mi sono detta, aggiungendo “deve essere di una noia mortale, per fortuna è breve!!!”. Sono caduta nel pregiudizio e sono stata punita!!! È, invece, un bel romanzo, scritto bene, con un linguaggio scorrevole ed asciutto, semplice, ma accurato. Si legge in pochissimo tempo e la sua lettura è veramente gradevole. È come una favola perché ti trasporta in un mondo quasi fatato. [...] È la storia di un bambino di città che trascorre le estati in un piccolo paese di montagna, [...] È la storia del loro rapporto, ma anche di un’atipica relazione padre-figlio ed ancora del rapporto uomo-natura. Fa da sfondo, infatti, il paesaggio della montagna, [...] Il romanzo ha, comunque, tanto altro, a mio parere va letto e riletto, per riuscire a coglierne le varie metafore nascoste.

  • User Icon

    Melissa

    12/03/2019 21:59:41

    Romanzo bellissimo che ho letto tutto d’un fiato.

  • User Icon

    Fabrizio

    11/03/2019 15:53:06

    Direi che è un libro che ti cattura, una storia emozionante che racconta di una profonda amicizia. Forse un pochino lento ma ben scritto. Lo consiglio

  • User Icon

    Ery

    11/03/2019 12:00:38

    Un libro che mi ha colpito molto e ha saputo coinvolgermi completamente: parla di montagna, una montagna che vive intorno ma soprattutto dentro le persone; parla di scelte di vita da compiere; parla di amore e di amicizia. Un romanzo intenso e introspettivo, fluido e ben strutturato. L'ho amato dalla prima pagina!

  • User Icon

    Elena

    11/03/2019 09:22:25

    Da innamorata della montagna, leggendo questo libro mi sono ritrovata nei luoghi in cui, duante la mia infazia, passavo l'estate. Consigliato

  • User Icon

    marianna

    10/03/2019 21:47:18

    Le descrizioni della montagna sono particolarmente suggestive, ma dal punto di vista narrativo la struttura è piuttosto debole. Mi aspettavo una maggiore caratterizzazione dei personaggi. Finale prevedibile.

  • User Icon

    dario

    10/03/2019 17:46:16

    le otto montagne, storia di una bellissima amicizia, ma anche del complicatissimo rapporto tra genitori e figli. scritto benissimo, personalmente parlando lo stile di Cognetti raggiunge il suo apice proprio in questo libro (si spera continui su questa strada). Super consigliato

  • User Icon

    Rossana

    10/03/2019 14:37:25

    Pietro è solo un ragazzino quando si reca per la prima volta in montagna, luogo misterioso e incompreso, affascinante e poetico. La montagna qui é quella con la M maiuscola, quel luogo incontaminato lontano dalle mete turistiche degli sciatori, é la Montagna del silenzio, della natura, il luogo in cui i genitori di Pietro hanno vissuto e si sono innamorati. Qui le alte vette non sono solo lo sfondo della vicenda ma sono prima di tutto le vere protagoniste della nostra storia. É proprio qui che fiorisce l'amicizia fra Pietro e Bruno, l'ultimo vero montanaro di Grana, é proprio qui che il nostro protagonista si rende conto di aver perso il proprio legame con il padre per poi riuscire a ritrovarlo e a rafforzarlo. Attraverso lo stile limpido e poetico di Cognetti ci ritroviamo immersi in paesaggi nevosi e freddi, entriamo in una dimensione parallela alla nostra, fatta di biancori, cieli tersi e limpidi, dove i nostri personaggi crescono, maturano e cambiano mentre ciò che rimane eternamente immobile è solo la Montagna.

  • User Icon

    Dany

    10/03/2019 11:47:02

    Questo libro mi è piaciuto moltissimo e lo consiglio a tutti. I protagonisti sono due bambini diversi tra loro ma con una cosa in comune: l'amore per la montagna. Uno lo porta dentro da sempre, l'altro ha bisogno di capirlo pian piano. Il centro di questo poetico romanzo però è senz'altro lei, la grande presenza che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti e al loro diventare uomini. Questo libro è stato particolarmente toccante per me, perché da amante della montagna ho ritrovato qui descritte molte delle sensazioni che provo a mia volta (e che prova lo stesso autore, avendo il libro un'impronta autobiografica). È stato una piacevolissima sorpresa, le alte aspettative che avevo non sono state affatto deluse.

  • User Icon

    marta

    09/03/2019 21:38:09

    libro che si lascia leggere volentieri, scrittura fluida e interessante. Consigliato

  • User Icon

    Emanuela

    08/03/2019 20:01:53

    Pietro e Bruno hanno già da bambini due personalità molto diverse e questo, sebbene sarà in un momento causa di distacco, non impedirà loro di legarsi e anche se lontano i due penseranno spesso a quel periodo della loro vita caratterizzante, alle estati attesse per un anno intero. “Le otto montagne” è però anche altro, è amore profondo per la montagna che porterà Bruno a chiudersi pian piano in se stesso, nella propria solitudine e Pietro a vivere una relazione complicata e incompleta con il padre; è un amore che segna inevitabilmente tutto il romanzo e si ricollega in primis al suo autore. Sebbene l’intensità di questo sentimento si percepisca senza troppe difficoltà sin dall’inizio del romanzo, non sono riuscita ad entrarci in sintonia come speravo, guastando in parte la gioia della lettura.

  • User Icon

    Nick

    08/03/2019 15:13:40

    La maestosità della montagna è protagonista, perché è la storia di una amicizia tra due ragazzi e poi tra i due uomini che diventeranno, perché la scrittura è fluida e magnetica, perché racconta di genitori e figli che a volte pensano di non conoscersi veramente e poi quando i genitori non ci sono più riscoprono il valore del loro rapporto. Si legge tutto di un fiato, è emozionante come una scalata in montagna, è rasserenante come solo la vera amicizia può esserlo. Da degustare insieme ad un buon bicchiere di rosso, anche in pianura, ma con i pensieri in alto, verso le cime in ombra.

  • User Icon

    Giulio

    08/03/2019 13:16:19

    Uno dei più bei libri che io abbia mai letto, mi ricorda la mia infanzia. consigliata soprattutto questa edizione: molto bella!

  • User Icon

    Arianna Colurcio

    07/03/2019 14:04:25

    La storia di un padre e di un figlio, di un figlio non figlio che diventa padre, di un'amicizia forte come la roccia e pura come la neve, di vite indagate alla ricerca di se stessi. Certi libri bellissimi vorresti che non finissero mai. Decisamente consigliato per chi voglia immergersi in un'atmosfera pura e incontaminata e voglia ritrovare se stesso

  • User Icon

    Ida Celeste Coccimiglio

    07/03/2019 09:14:42

    Lettura consigliata per chi la montagna la sente dentro. Un romanzo il cui vero protagonista è, appunto, la montagna, la quale ti entra nel cuore e difficilmente puoi separartene.

  • User Icon

    dante

    06/03/2019 17:46:10

    mi aspettavo di più perché ne ho sentito parlare molto bene, sono un po' deluso

  • User Icon

    Claudia Monte

    06/03/2019 12:00:54

    Sembra di trovarsi davvero negli ambienti montani descritti dalla penna evocativa di Cognetti, che riesce inoltre a descrivere in maniera profonda e coinvolgente le relazioni del protagonista con i vari personaggi. Lettura molto appassionante, sicuramente consigliato.

Vedi tutte le 164 recensioni cliente
  • Paolo Cognetti Cover

    Nella sua prima vita è stato alpinista e matematico, e a volte pensa di non avere mai smesso di essere nessuno dei due.Nella seconda, lavora nel cinema indipendente milanese come autore di documentari, sceneggiatore e montatore di cortometraggi, cuoco. Insieme a Giorgio Carella è fondatore della casa di produzione cameracar.Ha deciso di fare lo scrittore in un cinema parrocchiale, dopo la proiezione del film L'attimo fuggente, nel 1992.Ha passato gli anni successivi alla ricerca del suo capitano, fino al giorno in cui, nel 1997, ha scoperto Raymond Carver. Da allora ama la letteratura americana e scrive racconti.Autore di alcuni documentari - Vietato scappare, Isbam, Box, La notte del leone, Rumore di fondo - che raccontano il rapporto tra i ragazzi, il territorio e la memoria.Per... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali