Padania. Vita e morte nel nord Italia

Massimiliano Santarossa

Collana: Inchiostro
Anno edizione: 2016
Pagine: 352 p., Brossura
  • EAN: 9788863912111
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    francesca

    19/07/2017 13:46:36

    un libro,se così lo si può definire, che suscita irritazione per l'autocompiacimento, la cifra stilistica e narrativa di bassissimo livello, la banalità e la mediocrità della trattazione..... Come se bastasse infarcire di sesso e di bestemmie un testo per pensare di scandalizzare chissà chi. ... di scandaloso qui c'è solo l'incapacità del narratore di usare la parola, la puerilitá dei dialoghi, finti, non necessari, scontati..... critica alla società dilettantesca, saccente e pressapochista.... Un testo scritto da una persona che sembra quasi illetterata.... cita Kant, Plutarco, Pasolini come se stesse insegnando la letteratura a dei ragazzini della scuola media.... Forse qui sta la bestemmia....

  • User Icon

    Gian Domenico

    08/01/2017 17:53:45

    Acquistato con le migliori intenzioni (dopo aver letto recensioni ed ascoltato Santarossa su Radio3 Fahrenheit) già alla seconda pagina, sommerso dai continui inutili aggettivi, qualche dubbio ha cominciato a nascere... ho tenuto duro fino alla fine. Inutilmente. L'idea, la necessità di scrivere Padania, è lodevole; la realizzazione assolutamente insufficiente. Personaggi convenzionali, mal sviluppati, monotoni; narrazione senza capo né coda, priva di sviluppo; approssimazione ovunque nella definizione di un futuro prossimo e soprattutto uno stile dilettantesco, che richiama quello di molti libri autopubblicati (incredibile come Santarossa sia invece già al sesto o settimo libro e, dice, . Si può apprezzare l'impegno politico dell'autore (che negli intenti continua a richiamare Pasolini) ma mancano le capacità. La dedica a Pier Paolo Pasolini, la citazione di Kant (e ancora Pasolini), i consigli letterari in appendice (che vanno a Plutarco a Palahniuk, passando per Hemingway e Céline) sembrano messi lì solo per darsi un tono; e dopo aver letto Padania, romanzo sociale, se ne ricava un'irritante conferma. Anche il sito http://www.massimilianosantarossa.com/ aiuta.

Scrivi una recensione