Recensioni Pensieri lenti e veloci

  • User Icon
    25/09/2020 09:08:18

    Ha le carte in regola per diventare un testo di riferimento nella sua categoria. È accessibile e comprensibile anche ai non addetti ai lavori rimanendo un testo tridimensionale, che approfondisce tutte le tematiche trattate, riassunte ed espanse dalle appendici al termine del testo. Preferibile la copia cartacea: la versione digitale che ho letto, oltre ad essere poco appagante per l'analisi di schemi e grafici presenti nel testo, presenta un' irrazionale gestione delle note a piè pagina/asterischi; a mio parere sarebbe stato preferibile differenziare i meri riferimenti bibliografici dalle note esplicative dell'autore. Consigliato

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    17/05/2020 09:05:24

    Opera stupenda del Nobel per l’economia assolutamente da leggere. Credo che leggerlo possa aiutare le persone a capire realmente i processi decisionali, non sono quelli di tipo economico, ma anche quelli quotidiani. Da studente di economia l’ho apprezzato moltissimo. Consigliato

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/05/2020 19:31:18

    Posto che tutti i capitoli sono scritti veramente bene ed in una forma molto scorrevole e piacevole (con l'eccezione del capitolo 31 su cui torno poi), i primi capitoli li ho trovati meno coinvolgenti e leggendoli non capivo il perchè di recensioni tanto entusiaste di questo libro. Alla fine però tutto torna e quelli che all'inizio sembrano osservazioni molto specifiche, quasi da psicologo (sì, interessante che gli esseri umani non sappiamo valutare correttamente le probabilità e che il nostro cervello non sia adatto al calcolo statistico, ma mi sembrava una mera curiosità) ecco, quelle osservazioni specifiche dicevo già dalla seconda parte iniziano a prendere forma e ad inondare il lettore di suggestioni, spunti di riflessione, analisi, esempi, esperimenti e dati che ti invitano continuamente a ragionare su quello che stai leggendo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 16:52:01

    Molto interessante, questo libro spiega finalmente che la differenza tra istinto e razionalità facendoti capire che puoi essere in tutti e due i modi, i due sistemi, come li chiama kahneman, coesistono e si aiutano a vicenda, scritto molto bene e interessantissimo, consiglio a tutti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 16:23:23

    È ormai un classico, un libro che dovrebbe essere in tutte le nostre librerie. Ne avevo sentito parlare e l'ho comprato. È stato un ottimo acquisto, non c'è che dire. Aiuta a porsi domande importanti e a ragionare meglio. Lo consiglio

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/04/2020 10:03:23

    facile da leggere e al tempo stesso profondo nei ragionamenti, aiuta il lettore, di ogni estrazione esso sia, a districarsi nei modi di ragionare e di arrivare a prendere delle decisioni l'autore è di indubbio valore, qui lo ha dimostrato in pieno

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/12/2019 14:33:46

    Non c'è nulla che io possa aggiungere alle migliaia di recensioni positive che questo libro merita tutte. Faccio solo notare che questo lavoro viene sempre costantemente citato da TUTTI i migliori autori e divulgatori contemporanei (solo tra i libri che ho letto negli ultimi 6 mesi l'ho ritrovato citato oltre che ovviamente da Thaler, anche da Taleb, Harari, Fukuyama e Ferguson).

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/10/2019 09:28:13

    Libro scritto benissimo, in modo molto comprensibile per tutti, utilissimo per comprendere il nostro modo di pensare e tentare di migliorarlo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/09/2019 21:03:03

    Uno dei libri migliori del genere, se non IL migliore. Non è un libro universitario. Illustra in modo chiaro alcuni funzionamenti di base del nostro cervello e come esso sia condizionato da fattori interni ed esterni. Non è alla portata di tutti perché ci sono delle parti che adottano un approccio universitario, ma la maggior parte del libro è scorrevole. Mischia la "teoria" a molti esempi pratici e facilmente comprensibili!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/08/2019 13:08:47

    Un'opera monumentale di uno dei più grandi scienziati viventi. Chiunque dovrebbe leggere questo libro per acquisire consapevolezza dei bias cognitivi che influenzano in maniera a volte inaspettata i nostri pensieri e le nostre decisioni. Interessante in particolare per chi si occupa di materie come psicologia, economia, filosofia ecc. in cui la maniera in cui ragioniamo e prendiamo decisioni è continuamente analizzata. Non fatevi scoraggiare dalla lunghezza del libro!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    03/08/2019 14:23:23

    Appassionante e lungo. Me lo ha consigliato il mio professore dell'Università. Consigliato per la scrittura :)

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/04/2019 09:25:49

    Il premio Nobel per la matematica, Daniel Kahneman, illustra con un linguaggio scientifico - matematico, i principali schemi mentali con cui vengono effettuate scelte, qualora si confonda probabilità matematica con sensazione esperita. Il tema di base è: Come e quando le emozioni dirigono il giudizio razionale che dovrebbe basarsi unicamente sul metodo scientifico? In che modo vengono prese decisioni quando il rischio non viene calcolato ma solo percepito? Seguendo questo filone, l'autore mescola linguaggio statistico (altamente specialistico) alla dialettica di tutti i giorni, rivolgendosi direttamente al lettore con esempi pratici. Non si tratta di un vero e proprio trattato universitario, ma la sensazione che sia stato scritto solo per chi possiede un'impronta di natura ingegneristica è forte. Diventa particolarmente difficile sopratutto nei calcoli specialistici e confronti di probabilità, sopratutto quando si illustra il concetto di valore atteso e distribuzione di variabile. Non mi sento quindi di consigliarlo a chi non abbia familiarità con i concetti di distribuzione di probabilità, gestione del rischio e analisi degli scarti. Per chi invece volesse iniziare lo studio della psicologia matematica, questo libro rappresenta un buon modo per testare il proprio grado di interesse alla materia. La lunghezza lo rende molto impegnativo, pertanto se decidete di intraprendere questa lettura, dovete dedicarci attivamente almeno un paio di settimane. Nel complesso, davvero un ottimo saggio, molto più specialistico di un manuale di vendita ma comunque abbastanza pratico da non risultare solo teoria.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    17/03/2019 10:35:06

    Straordinario e lungo... o meglio, “ma” lungo. Tante casistiche e riferimenti ai più svariati settori della societá contemporanea. Troppi, sicuramente, per chi come me indaga più il tema marginalmente che specificamente, ma il pubblico del libro è giustamente chi legge fino alla fine. Sicuramente da 5 stelle per qualità e scrittura.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/03/2019 09:39:46

    Come funziona il nostro modo di formulare giudizi, fare scelte, prendere decisioni? In che modo intuizione e razionalità intervengono in questo processo? A volte, i nostri processi decisionali sono soggetti a errori sistematici (bias) e le nostre intuizioni, nonostante la nostra sicumera, si rivelano fallaci. Kahneman introduce un'elegante teoria psicologica che descrive tali scelte: la 'prospect theory', una teoria importantissima perché spiega perfettamente non solo le scelte che facciamo ogni giorno ma, applicata nei settori di politica, economia, finanza (e non solo: medicina, assistenza sociale, assicurazioni...) permette di fare scelte più consapevoli che a lungo termine apportano benessere all'intera società e non solo ad un ristretto numero di persone. Con Kahneman la psicologia si fa scienza.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Leo
    11/03/2019 09:18:53

    Molto interessante perché, almeno per me, ha fatto scoprire un'altro modo di comprendere il motivo per cui prendiamo determinate decisioni ogni giorno. Scritto molto bene e si legge facilmente. La teoria esposta dall'autore, sulla visione bisistemica del giudizio e della scelta è sempre seguita da esempi pratici, che fanno capire la distinzione di come le due parti interagiscono nel nostro nostro mondo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/02/2019 15:08:11

    niente male

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/11/2018 16:51:00

    Sì tutto bene servizio ottimo perfetto, da consigliare

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/11/2018 08:34:22

    Un libro davvero interessante, con un approccio particolare \nScritto molto bene

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/09/2018 11:41:52

    Un vero capolavoro. Riunisce nozioni di psicologia, statistica ed economia comportamentale toccando aspetti della vita quotidiana che normalmente ci sfuggono. Un libro che apre gli occhi!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2018 17:48:15

    Libro interessante. Ottimo per chi vuole indagare e approfondire la struttura del pensiero.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2018 10:35:25

    Per chi come me ama leggere di psicologia è un libro assolutamente da conoscere. La lettura è molto piacevole, scorrevole e, nonostante a volte si trattino argomenti tecnici, è sempre di buona comprensione. Un libro che aiuta a conoscersi ancora un pochino di più. Consigliato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/09/2018 18:38:06

    Bellissimo. Il romanza narra di Antoine Roquentin, uno scrittore intellettuale che per completare le sue ricerche storico biografiche sul marchese di Rollebon, libertino vissuto in epoca settecentesca, si stabilisce per tre anni a Bouville dove sperimenterà per la prima volta la Nausea. Nausea che non è nient'altro che uno stato psicologico umano, un "male di vivere", che si impossessa dell'uomo: pensieri sul passato, sull'esistenza delle cose, su effettive ragioni di esistenza, di un amore (Anny) non ancora concluso. Non succede praticamente nulla, nulla di esaltante o avventuroso (per citare il romanzo), ma bensì il testo è pregnante di significato. Che colpo al cuore. Tutte le paure, tutti i pessimismi che almeno una volta nella vita ci hanno sfiorato, sono qui. "Io so che non salterò mai più". N.B. Si necessita stato mentale adatto per la lettura - iniziato in inverno/primavera 2017 e abbandonato per incomprensione. Ripreso a ottobre 2017 ed è stato amore.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/09/2018 09:13:44

    Come funziona il nostro modo di formulare giudizi, fare scelte, prendere decisioni? In che modo intuizione e razionalità intervengono in questo processo? A volte, i nostri processi decisionali sono soggetti a errori sistematici (bias) e le nostre intuizioni, nonostante la nostra sicumera, si rivelano fallaci. Kahneman introduce un'elegante teoria psicologica che descrive tali scelte: la 'prospect theory', una teoria importantissima perché spiega perfettamente non solo le scelte che facciamo ogni giorno ma, applicata nei settori di politica, economia, finanza (e non solo: medicina, assistenza sociale, assicurazioni...) permette di fare scelte più consapevoli che a lungo termine apportano benessere all'intera società e non solo ad un ristretto numero di persone.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/09/2018 08:02:20

    È un libro molto interessante che affronta il problema della struttura della mente sotto il profilo del rapporto fra l’intuizione e la capacità logica. L’autore sottolinea non solo l’importanza della valutazione dei fatti e della considerazione dei limiti delle proprie competenze ma anche della pericolosità di affidarsi alla intuizione per analizzare situazioni complesse. Uno dei libri che andrebbe inserito anche nel percorso scolastico di qualsiasi facoltà.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/08/2015 11:57:54

    Alcune affermazioni: in una riunione di condominio è più persuasivo chi parla per primo - se si è fatto qualcosa che ci siamo imposto, successivamente la presa su un dinamometro è più scarsa - quando si è di buon umore , è più facile ragionare bene - se vuoi trasmettere un messaggio, stampa il testo in verde sfumato e sarai più convincente - riguardando una lastra del torace lo stesso radiologo emette eguale referto - dopo letto questo libro, sarete più attenti a non farvi ingannare - se vi dicessi che l'autore del libro ha vinto un importante premio, questo non influenzerebbe il vostro giudizio sul testo. Sono vere queste affermazioni? Lo scoprirete solo leggendo.Per comodità al termine di ogni capitolo ci sono osservazioni riassuntive del tema trattato. Il titolo si riferisce ai sistemi di pensiero 1 e 2 descritti da Kahnemann e mutuati da altri autori citati.Il pensiero 1 è quello intuitivo,rapido e con scarso dispendio energetico. Il sistema 2 richiede attenzione e sforzo,quindi è lento.E' una convenzione ovviamente, come chiarisce l'autore.A mio parere vale sempre ciò che è assodato da tempo, che in noi ci sono vie nervose arcaiche e vie più recenti,che ha fatto dire a qualcuno che in noi ci sono anche un serpente ed un mammifero, oltre alla componente tipicamente umana. Viene citato anche un altro eminente autore,Gigiringer, che ha mosso critiche su alcuni aspetti del lavoro svolto, per cui ritengo utile non accettare automaticamente per giuste tutte le conclusioni. Forse è utile cercare da sè nella propria esperienza quotidiana esempi di situazioni standard narrate nel libro, io proverò a farlo, ma intanto consiglio senz'altro la lettura a chi è interessato a capire come opera la nostra mente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    26/08/2013 21:53:25

    Testo veramente ottimo. L'autore su basi scientifiche analizza i comportamenti dei consumatori che sono principalmente guidati da aspetti emotivi e non razionali. Ottimo testo lo consiglio. Piccola nota negativa un po' ridondante e lunghetto.

    Leggi di più Riduci