Perché il Sud è rimasto indietro - Emanuele Felice - copertina

Perché il Sud è rimasto indietro

Emanuele Felice

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 8 settembre 2016
Pagine: 258 p., Brossura
  • EAN: 9788815266101

27° nella classifica Bestseller di IBS Libri Economia e diritto - Economia - Storia economica

Salvato in 100 liste dei desideri

€ 12,35

€ 13,00
(-5%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Perché il Sud è rimasto indietro

Emanuele Felice

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Perché il Sud è rimasto indietro

Emanuele Felice

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Perché il Sud è rimasto indietro

Emanuele Felice

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'Italia è divisa in due: Pil pro capite, condizioni di vita, diritti sociali, libertà civili dicono che il Mezzogiorno rimane arretrato rispetto all'Italia e all'Europa. Perché? Alcune spiegazioni parlano addirittura di una diversità genetica dei meridionali, o risalgono alla monarchia normanna; altre puntano il dito contro il Nord colpevole di aver sfruttato un Sud che prima dell'Unità sarebbe stato florido e avanzato; o chiamano in causa la sfavorevole collocazione geografica. Secondo Felice, sono state le classi dirigenti meridionali a ritardare lo sviluppo, dirottando le risorse verso la rendita più che verso gli usi produttivi. Al Sud occorre dunque modificare la società, spezzando le catene socio-istituzionali che la condannano all'arretratezza.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sandro G 74

    08/01/2020 09:41:59

    Testo molto interessante, che mi ha fatto parecchio riflettere, da uomo del sud quale sono. Ho apprezzato molto le ultime tre recensioni e le condivido in toto. Penso che le ragioni della nostra arretratezza economica e di sviluppo industriale siano da ricercare endemicamente nella nostra storia e nello Spirito, Genius Loci delle nostre terre antiche. Io non sono affatto sicuro che auspicherei un tale sviluppo industriale (modello nordico) per la mia Sicilia, noi dovremmo vivere solo di agricoltura e turismo, certamente all'avanguardia e ricco d'innovazioni concettuali e di sostanza, non arcaiche e morenti come in questi tempi, grazie anche a leggi capitaliste e assassine dell'unione europea e del globalismo economico (non sono sovranista) che uccidono la nostra agricoltura. Noi amiamo la lentezza, il ritmo lento dell'esistenza, non saremo mai frenetici, per questioni squisitamente culturali dovute a tutte le dominazioni che abbiamo subito, dagli arabi sino ai normanni, noi non inseguiamo il profitto a tutti i costi, non siamo in generale, imprenditori nell'anima, questo ci diversifica dalla cultura dei nostri fratelli del nord Italia. Siamo semplicemente diversi, nel bene e nel male, dal calore umano dei nostri rapporti sociali sino alle più orrende zone oscure della nostra essenza, in ogni modo la mia terra è terra antica di malie e incantesimi vecchi come il mondo, energie telluriche particolarissime e potenti, respiro di dei dimenticati, mare e fuoco di vulcani, templi, ipogei, litanie e canti che ti straziano il cuore.

  • User Icon

    Guido

    21/12/2019 22:17:16

    Non avevo mai letto nulla finora sull'argomento, ma dopo aver terminato questo libro ammetto di avere un quadro dettagliato e obiettivo in materia. Sono proprio i dettagli e la narrazione oggettiva a fare di questo libro di poco più di 200 pagine un riassunto esaustivo di un tema fondamentale della nostra storia. A grandi linee, i "cavalli di battaglia" su cui si basa la narrazione sono: il tipo di modernizzazione che le varie parti d'Italia hanno subito, il tipo di governo che queste ultime presentavano prima che la penisola venisse unificata e, ultima ma non meno importante, i "modi di essere" delle popolazioni pre e post Unità. Le fonti bibliografiche cui 'autore ha attinto per scrivere questo libro sono di altissima qualità e permettono al lettore di cimentarsi maggiormente sull'argomento

  • User Icon

    Renzo Montagnoli

    11/12/2019 20:01:15

    Cercare i motivi di una storica arretratezza per arrivare a superarla, il tutto sulle basi di un rigoroso criterio scientifico, è ciò che occorre per una base di rilancio del nostro meridione. E’ indubbia la qualità dello studio di Emanuele Felice, che, da buon economista e meglio ancora da storico dell’economia, fa piazza pulita di tutte le fantasiose e false teorie neoborboniche, individuando i veri problemi alla base del divario esistente fra Sud e Nord, senza imputare al Settentrione le responsabilità che invece sono proprie del Meridione. Inoltre indica anche possibili soluzioni da attuarsi necessariamente in tempi non brevi, ma che alla fine, oltre a ridare ampia dignità al Sud, consentirebbero ai Meridionali quei livelli di vita propri del Nord e che dovrebbero essere patrimonio di ogni cittadino italiano. Una lettura di estremo interesse.

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali