Categorie

Sissel-Jo Gazan

Traduttore: A. G. Calabrese
Collana: Pandora
Anno edizione: 2010
Pagine: 459 p. , Rilegato
  • EAN: 9788820048488

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marcello

    02/05/2015 21.49.33

    Non capisco le critiche su questo romanzo! a me è piaciuto dall'inizio alla fine, non sono riuscito a trovarci alcun tipo di difetto, bello veramente, scritto bene l'autrice è brava! la trama è ben fatta! insomma dò punteggio massimo! meno male che non mi lascio mai influenzare dalle recensioni precedenti, altrimenti non avrei mai dovuto iniziare questo libro che ho trovato bellissimo!!!! 5/5 !!! consigliato!

  • User Icon

    Costantino

    26/07/2011 18.35.50

    0 questo è il mio parere è il primo libro che nn riesco a finire non si capisce cosa voglia essere e neanche me ne importa!!!

  • User Icon

    Antonello

    26/07/2010 09.55.23

    Per me vale 0/5. Credo di non aver mai letto un "thriller" più brutto e noioso di questo. Se ci sono autori così posso scrivere anch'io. Un libro senza anima, che vuole essere un giallo e non ci riesce, raccontare l'intimità dei personaggi e ci annoia, usa e abusa di rapporti omosex e di spunti pedofili dipingendo tormentati stati d'animo ed è banale e sinceramente irritante. la dissertazione scientifica del finale è la ciliegina sulla torta..andata a male. Un ultimo pensiero va all'albero sacrificato per fare le pagine di questo "libro".

  • User Icon

    simonetta

    06/07/2010 14.15.35

    Un libro noiosissimo, lo sconsiglio La maggior parte delle pagine descrivono in modo ripetuto le diverse opinioni di alcuni studiosi sull'origine degli uccelli.Qua e la' si snoda la vita della protagonista fra presente e passato, ma anche questa parte del libro risulta noiosa e spesso i collegamenti fra una vicenda e l'altra sono "tirati per i capelli"

  • User Icon

    nick

    04/05/2010 16.44.53

    Dopo 400 pagine di noia assoluta, un sussulto nelle ultime 50, per un finale peraltro nè incisivo nè accattivante. Il tutto inframmezzato dalla ripetizione ostinata, ridondante ed alla fine stucchevole del quesito sull'origine degli uccelli. Tempo perso per il lettore.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione