Platinum Collection (Coloured Vinyl Box Set) - Vinile LP di Louis Armstrong

Platinum Collection (Coloured Vinyl Box Set)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Louis Armstrong
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 3
Etichetta: Not Now
  • EAN: 5060403742445

€ 27,21

€ 28,50
(-5%)

Venduto e spedito da Emozioni Media Store

Solo 2 prodotti disponibili

+ 6,70 € Spese di spedizione

Quantità:
VINILE

Altri venditori

  • 35,90 € spedizione gratuita

    Venduto e spedito da

    IBS

Mostra tutti (2 offerte da 28,50 €)

Disco 1
1
Mack The Knife
2
Ain'T Misbehavin'
3
Cheek To Cheek (With Ella Fitzgerald)
4
When You'Re Smiling (The Whole World Smiles With You)
5
They Can'T Take That Away From Me (With Ella Fitzgerald)
6
Hello Dolly (Live)
7
It Don'T Mean A Thing
8
La Vie En Rose
9
Lazy Bones
10
Mood Indigo
11
A Fine Romance (With Ella Fitzgerald)
12
Top Hat, White Tie And Tails
Disco 2
1
Blueberry Hill
2
Dream A Little Dream Of Me (With Ella Fitzgerald)
3
Body And Soul
4
Summertime (With Ella Fitzgerald)
5
Just One Of Those Things
6
Georgia On My Mind
7
Gone Fishin' (With Bing Crosby)
8
St. James Infirmary
9
Oops! (With Ella Fitzgerald)
10
When The Saints Go Marching In
11
Stompin' At The Savoy (Live With Barrett Deems)
12
You Rascal You (With Louis Jordan)
Disco 3
1
C'Est Si Bon
2
Nobody Knows The Trouble I'Ve Seen
3
It Ain'T Necessarily So (With Ella Fitzgerald)
4
I'M In The Mood For Love
5
Honeysuckle Rose (With Velma Middleton)
6
Cabaret (Live)
7
Cotton Tail (With Duke Ellington)
8
Swing Low, Sweet Chariot
9
Let'S Call The Whole Thing Off (With Ella Fitzgerald)
10
Old Rockin' Chair (Live With Johnny Williams)
11
You'Re The Top
12
Let'S Do It (Let'S Fall In Love)
  • Louis Armstrong Cover

    Trombettista e cantante statunitense. Personalità fra le più grandi del jazz, del quale fu per tutta la sua carriera un simbolo, A. si formò nella natia New Orleans. Nel 1918 entrò nella «band» di Kid Ory, poi, nel 1919, suonò sui battelli del Mississippi con Fate Marable e nel 1922 fu chiamato a Chicago da King Oliver, come seconda cornetta della Creole Jazz Band, con la quale incise i primi dischi nel 1923. Dopo essere stato nell'orchestra di Fletcher Henderson, nel 1925 fondò gli Hot Five (poi divenuti Hot Seven), i cui dischi testimoniano la rivoluzione operata da A., sia sul piano ritmico, sia nell'affermazione – di contro alla polifonia fino ad allora dominante – del solismo. Nel 1928, con nuovi solisti, formò i secondi Hot Five (memorabile incisione: West End Blues) e dagli anni Trenta... Approfondisci
Note legali