Categorie

Mario R. Storchi

Editore: Liguori
Anno edizione: 1999
Pagine: 220 p.
  • EAN: 9788820728373

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisa

    28/01/2000 19.32.39

    E' il più bel libro di storia che ho letto (forse perché sono abituato a quelli che mi fanno leggere a scuola): credo che il parlare della vita delle persone comuni sia il modo migliore per avvicinare i giovani allo studio della materia. Ma non lo si può adottare a scuola al posto del Villari? A parte gli scherzi, qualcuno mi può consigliare altri libri di questo genere, possibilmente non troppo costosi, perché le finanze di una liceale sono quello che sono?

  • User Icon

    Innocenzo Foglia

    22/05/1999 19.56.34

    In estrema sintesi il volume descrive (in buona parte con testimonianze dirette) le incredibili trasformazioni che sono accadute nelle condizioni di vita degli Italiani dall'Unità d'Italia a oggi: cosa si mangiava e non si mangiava un tempo rispetto a oggi, i cambiamenti nell'abbigliamento, nei modi di vita, nelle malattie e nei modi di curarle, nelle abitazioni. Avevo già letto un altro volume di Storchi ("La vita quotidana") per un esame universitario: l'avevo trovato molto interessante ma un po' difficile. Questo nuovo lavoro invece è molto scorrevole nella lettura nonostante alle spalle ci sia un apparato documentario enorme (ed è una caratteristica che mi piace molto di questo Autore). Lo consiglio a tutti quelli che pensano che il nostro passato anche recente sia stato migliore del presente, senza sapere che per i nostri antenati il pasato ha significato sopra tutto miseria e fame. Personalmente, per me che ho vent'anni, starò bene attento a non cadere nel "mito del Mulino Bianco", come lo definisce Storchi. Per finire un appunto all'Editore: per 20.000 lire poteva fornire una copertina meno sgualcibile, a volte capita che uno voglia conservare un testo per rileggerlo e farlo leggere.

Scrivi una recensione