Categorie

Politica per un figlio

Fernando Savater

Traduttore: F. Saltarelli
Editore: Laterza
Edizione: 3
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: XVI-168 p., Brossura
  • EAN: 9788842092230
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 4,86

€ 9,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Michele Lucivero

    23/05/2016 09.20.06

    L'opera ha la pretesa di essere una sorta di Ortensio per la politica in favore di un giovane immaginario, quale potrebbe essere un figlio, ma anche un allievo, uno studente che, uscendo dall'ambiente familiare protetto, si scontra con l'altro e con i problemi legati alla gestione efficace dello spazio pubblico. Secondo Savater occuparsi di politica vuol dire parlare di potere, organizzazione della società, mutuo soccorso, sfruttamento dei deboli, uguaglianza e diritto alla differenza e per ciascuno di questi temi l'autore intrattiene piacevolmente il proprio interlocutore, facendo brevemente riferimento a qualche filosofo del passato e ad aneddoti della storia recente. La sua vocazione libertaria, che emerge a tratti, non gli impedisce di abbozzare dei tentativi pedagogici per ricucire il tessuto sociale attraverso quell'attenzione alla dimensione collettiva che, scomodando per l'occasione Aristotele, risulta essere imprescindibile. Come gran parte delle opere contemporanee sulla politica viene dato maggior peso all'invenzione greca della democrazia, fortemente esclusiva, piuttosto che a quella romana dell'estensione della cittadinanza, massimamente inclusiva, ma forse ciò è imputabile ad una forte dose di nazionalismo che ancora l'Occidente non riesce a scrollarsi di dosso.

Scrivi una recensione