Recensioni La porta proibita

  • User Icon
    12/05/2020 10:06:49

    Un'ottima soluzione per informarsi sulle vicende della storia della Cina comunista senza doversi rivolgere ad un manuale di storia. Anche se meno narrativo rispetto ad altri suoi libri, Terzani è comunque anche in questo caso godibile.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/09/2019 16:58:46

    Un libro intenso, che descrive i danni provocati dalla rivoluzione culturale, la distruzione di tante opere e templi, e il successivo tentativo di ricostruzione. Uno spaccato della vita del popolo cinese negli anni 80. Letto dopo un viaggio in Cina; forse se l'avessi letto prima avrei cambiato destinazione...

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    03/01/2019 18:25:56

    L'ho letto con immenso interesse perché dal '94 ho visitato la straordinaria Cina una quarantina di volte, da Nord (Harbin) fino a Sud (Guilin), passando per i grandi centri industriali, turistici e naturalmente diverse volte Pechino. La lettura è oltremodo interessante dalla quale si evince quanto ne possa essere rimasto deluso; infatti, Terzani è sempre peso un po' a Sinistra e fin dai tempi in cui studiava in California sognava di andare a conoscere i miracoli nel "paradiso" di Mao Zedong. Ne era talmente infatuato che alla fine è riuscito a stabilirvisi per diversi anni. Ha avuto la sorte di non capitarci prima, altrimenti, forse, non ne sarebbe nemmeno uscito. Ha scoperto una Cina che ormai si avviava già in direzione alla modernizzazione e che le riforme volute da Deng Xiao-Ping hanno permesso che diventasse la seconda economia al mondo, mentre non molti anni prima, la gente moriva di fame. Ha, tuttavia, potuto constatare i drammatici danni prodotti dalla Rivoluzione Culturale delle fanatiche intolleranti fondamentaliste guardie rosse, con la rispettiva distruzione di un vasto patrimonio culturale fra cui importantissime opere d'arte. Alla fine, in qualità di corrispondente dalla Cina per la rivista tedesca "DER SPIEGEL", considerato troppo curioso e scomodo, è stato arrestato e condannato a rieducazione per poi essere espulso. Per Terzani dev'essere stato un primo passo per cominciare ad alimentare seri dubbi sull'utilità del collettivismo. Da leggere senza, altro!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/03/2016 22:58:55

    Terzani, corrispondente di "Der Spiegel", illustra la cultura, la situazione politica ed economica della Cina dei primi anni '80. Nel 1984 viene arrestato ed espulso dal paese per aver scritto cose "sgradite". Se avete voglia di fare un viaggio nella Cina di quegli anni, vi consiglio vivamente questa lettura.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/01/2014 11:03:10

    Ho sentito la necessità di sapere qualcosa sui cinesi visto che la loro comunità è sempre più presente nella mia città e credo di aver trovato in questo libro quello che cercavo! Superlativo. Da leggerlo oggi come ieri.

    Leggi di più Riduci