Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Posti in piedi in paradiso

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Carlo Verdone
Paese: Italia
Anno: 2012
Supporto: DVD

52° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia

Salvato in 20 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 4,99 €)

Tre padri separati, Ulisse, Fulvio e Domenico, sono alle prese con difficoltà economiche e sentimentali dopo i disastrosi divorzi che li hanno condotti da stimati professionisti a strampalati coinquilini. Nella loro vita irromperà Gloria una cardiologa che ha difficoltà a curare il proprio di cuore. Tra lei ed Ulisse nasce fin da subito una particolare sintonia; un incontro perfetto tra due "disastri" nelle relazioni sentimentali. Tra risate e gag esilaranti riusciranno tutti a conquistare un posto in piedi in paradiso.
4,8
di 5
Totale 5
5
4
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mariano

    12/05/2020 16:54:12

    E' una commedia brillante e di grande attualità. Inoltre, può contare su di un cast di notevoli attori ed una trama davvero particolare. Le vicende di persone tanto diverse tra loro si intrecciano per dare vita ad un quadro altamente inclusivo che porta lo spettatore ad una profonda riflessione sull'animo umano tra risate, pianti, sorprese ed amare conferme.

  • User Icon

    Elisa

    24/09/2019 23:15:53

    Tre uomini divorziati ed estremamente diversi per carattere e abitudini decidono di condividere un fatiscente appartamento romano per venire incontro alle difficoltà economiche dettate dalla crisi e dalle personali debolezze. Ulisse gestisce un negozio di vinili e di memorabilia del suo glorioso passato di produttore discografico....

  • User Icon

    BRAGGART

    19/06/2014 12:16:37

    Altra eccellente commedia di Carlo Verdone...sulla crisi di mezz'età e sulla famiglia allo scatafascio, con il contorno delle bugie e del destino che spesso è beffardo....un tema oggi più che mai attuale....oltre ai tre protagonisti...che sono stati eccezionali...un tributo elogio lo merita Micaela Ramazzoti...nei panni della cardiologa ansiosa e nevrotica....guardatelo...ne vale la pena :)

  • User Icon

    MASSIMO

    11/01/2013 11:54:59

    UN'ALTRA ECCELLENTE COMMEDIA ALL'ITALIANA DEL GRANDE CARLO VERDONE CHE SA FARE RIDERE, SORRIDERE E COMMUOVERE. VERDONE RAPPRESENTA L'ANELLO DI CONGIUNZIONE IDEALE FRA I GRANDI MOSTRI SACRI DEL PASSATO E LA NUOVA GENERAZIONE DI ATTORI DELLA QUALE FANNO PARTE PIERFRANCESCO FAVINO, IL QUALE NEI GESTI E NELLA MIMICA FACCIALE RICORDA TOGNAZZI E VIANELLO E MICAELA RAMAZZOTTI, LA QUALE,SENZA TIMORE DI ESSERE BLASFEMO, E' L'EREDE NATURALE DELLA IMMENSA MONICA VITTI. MARCO GIALLINI POI INTERPRETA IL SUO PERSONAGGIO GROTTESCO IN MODO PERFETTO.UNA NOTA ANCHE PER LA LETTERA DI DIMISSIONI DI FULVIO BRIGNOLA, CHE NEL SUO ESSERE CONCISA, CONCRETA,REALISTICA E SPECCHIO DI VARIA UMANITA' E' SPLENDIDA E TOCCANTE.

  • User Icon

    Ernesto

    06/09/2012 16:22:45

    Dopo il deludente "Io, loro e Lara" Carlo Verdone ritorna a vestire i panni dell'uomo depresso, mollato e divorziato, come nei precedenti "Ma che colpa abbimo noi" e "L'amore è eterno finchè dura". E questa volta non delude.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente

2012 - Nastri d'Argento Miglior Attrice Protagonista Ramazzotti Micaela
2012 - Nastri d'Argento Miglior Attore Non Protagonista Giallini Marco

  • Produzione: Filmauro, 2012
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); speciale; scene inedite in lingua originale; errori; video musicale; trailers; spot tv
  • Carlo Verdone Cover

    Carlo Verdone, nato a Roma nel 1950, è attore, regista, sceneggiatore. Figlio del celebre storico del cinema Mario Verdone, Carlo consegue, nel 1974, il diploma di regia al Centro Sperimentale di Cinematografia, sotto la direzione di Roberto Rossellini. Nel 1975 si laurea in Lettere Moderne, presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi su “L’influenza della letteratura italiana sul cinema muto”. Tra il 1970 e il 1975 realizza cortometraggi sperimentali in super8 (Poesia solare, Allegoria di primavera, Elegia notturna) e documentari (Il castello nel paesaggio laziale, L’Accademia Musicale Chigiana). Dopo alcune esperienze teatrali in ambito universitario, nel 1977 esordisce sul palcoscenico con lo spettacolo Tali e quali (Teatro Alberichino),... Approfondisci
  • Carlo Verdone Cover

    Carlo Verdone, nato a Roma nel 1950, è attore, regista, sceneggiatore. Figlio del celebre storico del cinema Mario Verdone, Carlo consegue, nel 1974, il diploma di regia al Centro Sperimentale di Cinematografia, sotto la direzione di Roberto Rossellini. Nel 1975 si laurea in Lettere Moderne, presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi su “L’influenza della letteratura italiana sul cinema muto”. Tra il 1970 e il 1975 realizza cortometraggi sperimentali in super8 (Poesia solare, Allegoria di primavera, Elegia notturna) e documentari (Il castello nel paesaggio laziale, L’Accademia Musicale Chigiana). Dopo alcune esperienze teatrali in ambito universitario, nel 1977 esordisce sul palcoscenico con lo spettacolo Tali e quali (Teatro Alberichino),... Approfondisci
  • Pierfrancesco Favino Cover

    Attore italiano. Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, si dedica da subito alla professione teatrale lavorando in molti spettacoli di L. Ronconi. Noto a molti per alcune interpretazioni in varie fiction italiane (Amico mio, Padre Pio, Gli insoliti ignoti), approda presto al grande schermo: colleziona una doppia nomination (David, Ciak d’Oro) vestendo i panni del sergente Rizzo in El Alamein (2002) di E. Monteleone. Acquista notorietà tra il grande pubblico con Da zero a dieci (2002) di L. Ligabue, a cui segue una serie di apparizioni in film di discreto successo, quali Passato prossimo (2003) di M.S. Tognazzi, Mariti in affitto (2004) di I. Borrelli, Le chiavi di casa (2004) di G. Amelio, Nessun messaggio in segreteria (2005) di P. Genovese e L. Miniero, Amatemi... Approfondisci
Note legali
Chiudi