Principio e fine

Nagib Mahfuz

Traduttore: O. Vozzo
Editore: Tullio Pironti
Collana: Le finestre
Anno edizione: 1994
In commercio dal: 25 ottobre 1994
Pagine: 422 p., Brossura
  • EAN: 9788879371421
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"Principio e fine" è ambientato al Cairo negli anni dal 1933 al 1938, nell'Egitto dei tempi della monarchia, ancora fortemente gerarchizzato. Una famiglia della piccola borghesia cittadina perde, con la morte del padre, il sostentamento economico che le aveva garantito una vita tranquilla e dignitosa. Da un'esistenza al riparo da qualsiasi sconveniente contatto sociale, la famiglia precipita nel baratro della povertà e viene inghiottita dal vortice degli ormai inevitabili compromessi quotidiani.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    franca

    08/09/2007 13:16:53

    I romanzi di Mahfuz non si leggono: si vivono. I suoi personaggi ci entrano nel cuore e sembra di viere assieme a loro gioie ma, più spesso, dolori. Perchè Mahfuz parla di gente comune, entrando nel loro animo, nei loro pensieri, nelle loro sensazioni. I personaggi di questo romanzo sono talmente vivi che potrebbero apparirci accanto in qualsiasi momento.

  • User Icon

    Giancarmine

    07/09/2003 10:01:18

    Ancora un grande romanzo di Mahfuz. La capacità di penetrare l'animo umano e di descrivere le relazioni sociali è portata a grandi livelli.

  • User Icon

    Tiziana

    16/03/2001 12:23:37

    Un bellissimo romanzo di Mahfuz che, attraverso la dolorosa storia della famiglia di Kamil Ali, mostra come la miseria materiale, la povertà, comporti anche l'abbrutimento morale. Il vero disastro a cui va incontro la famiglia protagonista arriva però con la ritrovata agiatezza... Ancora una volta Mahfuz si dimostra capace di sfiorare con mano leggera le contraddizioni e le disperazioni dell'animo umano.

Scrivi una recensione