Categorie

Daniele Novara

Collana: Varia
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 279 p. , Brossura

5 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Educazione e formazione - Psicologia dell'educazione

  • EAN: 9788817089326

Indice

Prima parte – Per non ripetere gli stessi errori

I. È meglio cercare di educare bene che trovare la punizione perfetta
- La risposta giusta nasce solo da una buona domanda - Un mito duro a morire - Contenere i figli con una buona organizzazione educativa

II. Le punizioni oggi: bambini e genitori si raccontano
- Stanno male ma non possono dirvelo - Evitare le trappole emotive - Non confondere le punizioni con le regole

III. L'educazione nel passato: raddrizzare il legno storto
- Non ripetere gli errori del passato - Non si tratta di giudicare chi ha precedenti, ma di liberarci dei loro errori - Cercare un nuovo inizio

IV. Con le punizioni imparano ma non ciò che è utile alla loro crescita
- I danni documentati delle mortificazioni punitive - Uno sguardo sulle punizioni nel mondo - Una questione di cultura - La distinzione tra punizioni corporali e punizioni correttive - Il time out: come una tecnica si trasforma in punizione

V. I miti ancora attivi delle punizioni oggi
- Se non lo punisci subito, penserà di averla fatta franca - Deve pagare le conseguenze di quello che ha fatto - Chi sbaglia paga! - Se li punisci sono contenti anche loro! - Deve capire chi comanda! - Gli fa bene provare un po' di paura!

Seconda parte – Educare bene è possibile
I. Educare evitando le trappole emotive
- La difficoltà a a sintonizzarsi con l'età dei figli - Prendere tempo ed evitare le reazioni emotive - Accettare la natura, evitare la perfezione - Il test: cosa faccio in questa situazione?

II. In pensiero infantile: concreto, magico, motorio
- L'immaturità dei bambini è un enorme vantaggio - Un pensiero concreto, immediato, operativo - Un pensiero magico - Il pensiero motorio - Cosa fare. Tre dispositivi pedagogici

III. Il pensiero adolescenziale: instabile nella sua espansione
- Gli adolescenti: sgradevoli al punto giusto - «Mollami!» - Plastici ma instabili - Affascinati dall'imprevedibile, ma poco capaci di valutarne i rischi - Come fare - Lettera ai ragazzi e alle ragazze che avranno 15 anni

IV. Organizzare l'educazione senza punire: un metodo in sei passi
- I figli vanno contenuti non puniti - I tre passi indietro (1° passo indietro - Non urlate, non punite. Prendetevi tutto il tempo che vi serve per riflettere; 2° passo indietro- Mantenete la distanza educativa: i figli vi sentiranno più vicini; 3° passo indietro - Non parlategli troppo) - I tre passi avanti (1° passo avanti - Fate gioco di squadra; 2° passo avanti - Date buone regole: chiare per i bambini, negoziate con gli adolescenti; 3° passo avanti - state al vostro posto, i figli potranno trovarvi sempre lì)

V. Il silenzio attivo e le sue applicazioni
- Una valida alternativa alle punizioni - La tecnica del silenzio attivo - I genitori si raccontano

Nota dell'Autore
Ringraziamenti
Note