Quartetti per archi n.1, n.2 - CD Audio di Leos Janacek,Jerusalem Quartet

Quartetti per archi n.1, n.2

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium In promozione DOPPI PUNTI fino al 23/6
Compositore: Leos Janacek
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Harmonia Mundi
Data di pubblicazione: 21 gennaio 2014
  • EAN: 3149020217825

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Bedrich Smetana, che si può considerare il fondatore della scuola nazionale ceca, e Leos Janacek, suo erede spirituale, impegnati soprattutto come compositori operistici, hanno lasciato anche delle pagine cameristiche di una pregnante ispirazione autobiografica. Il Quartetto n. 1 di Smetana segue un programma che si basa sulle diverse esperienze della vita dell’autore, dall’amore e il gusto per l’arte nella sua giovinezza al doloroso ricordo della sua sordità; di un maturo e più che mai fecondo Janacek, i due Quartetti esprimono un appassionante amore per una donna molto più giovane. Un’importante tappa nella già ricca discografia Harmonia Mundi del rinomato Jerusalem Quartet.

Da anni protagonista del panorama concertistico internazionale, il Jerusalem Quartet si distingue per il suo affascinante suono d’insieme e per la capacità di esprimere l’essenza più intima di tutte le opere del suo vastissimo repertorio.
  • Leos Janacek Cover

    Compositore ceco.Le vicende biografiche e i primi lavori. Figlio del maestro elementare di un piccolo paese, trascorse un'infanzia povera. Compì i primi studi musicali a ­Brno, continuandoli poi alla scuola d'organo di Praga (1874-75) e ai conservatori di Lipsia (1879-80) e di Vienna (1880); ma si formò sostanzialmente da autodidatta. Ritornato a Brno, prese a svolgervi un'intensa attività di insegnante e di direttore d'orchestra e di società corali. Intanto si dedicava, anche in collaborazione con l'etnomusicologo F. Bartos, allo studio del canto popolare moravo e a ricerche approfondite di psicologia e di fisiologia acustica. Dopo l'opera teatrale Sárka (terminata nel 1887 e rielaborata nel 1924), ancora di ispirazione romantica sui modelli di Smetana e di Dvorák, scrisse lavori di indirizzo... Approfondisci
  • Jerusalem Quartet Cover

    Da anni protagonista del panorama concertistico internazionale, il Jerusalem Quartet si distingue per il suo affascinante suono d''insieme e per la capacità di esprimere l''essenza più intima di tutte le opere del suo vastissimo repertorio. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali