Quartetto dorico - Sonata per violino - 6 Pezzi per violino

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Ottorino Respighi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Concerto
Data di pubblicazione: 1 giugno 2011
  • EAN: 8012665206019

€ 17,42

€ 20,50
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 20,50 €)

Sei pezzi per violino e pianoforte
Questo è il primo CD che Concerto dedica al grande compositore italiano Ottorino Respighi (Bologna, 9 luglio 1879 - Roma, 18 aprile 1936) di fama internazionale. Introduce il Quartetto Dorico che il compositore iniziò e portò a termine nel 1924, l'anno della nomina del compositore a Direttore del Conservatorio di Santa Cecilia. Un unico tempo, costruito attorno a un solo tema esposto in apertura all'unisono dai quattro archi. Se incerto è l'inizio della Sonata, si conosce invece la data del completamento: agosto 1917; Il brano si articola in tre tempi: 1. Moderato; 2. Andante espressivo; 3. Passacaglia: Allegro moderato ma energico. Completano il CD i Sei pezzi per violino e pianoforte composti tra il 1901 e il 1905, che rivelano anche nella genesi il loro carattere sperimentale trattandosi nella maggior parte dei casi di "adattamenti" di lavori con diversa destinazione strumentale.

  • Ottorino Respighi Cover

    Compositore. Appartenente a una famiglia di musicisti, frequentò il liceo musicale di Bologna, dove fu allievo di L. Torchi e di G. Martucci. Da quest'ultimo gli venne l'interesse per le forme sinfoniche e cameristiche, elaborate dai romantici tedeschi e sino allora poco praticate in Italia. Dopo aver conseguito il diploma in violino, R. operò prima in Russia, poi in Germania: studiò a Pietroburgo con Rimskij-Korsakov, da cui derivò la tendenza al descrittivismo e l'abilità nel trattamento dell'orchestra. Nel 1913 iniziò il suo insegnamento nel conservatorio di Santa Cecilia, a cui restò legato fino al 1926. In questo periodo, abbandonata la strada del melodramma con cui aveva iniziato la sua carriera di compositore, egli si dedicò alla creazione dei poemi sinfonici che gli diedero la celebrità:... Approfondisci
Note legali