Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Quattro figlie (DVD)

Four Daughters

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Four Daughters
Paese: Stati Uniti
Anno: 1938
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 6,60

Venduto e spedito da OCCHIO AL FILM

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,60 €)

Thea, Emma, Kay e Ann sono le quattro figlie, ormai grandi, del professor Adam Lemp, il decano della Briarwood Music Foundation. Vivono con il padre e la zia nella grande casa di famiglia: dal padre hanno ereditato il grande amore per la musica, ma tra di loro sono molto differenti. Thea non dà importanza all'amore e progetta di fare un buon matrimonio con il ricco Ben Crowley, che le garantirà sicurezza e denaro. Emma è amata dal timido Ernst mentre la più giovane, Ann, appena diciottenne, si impegna con la sorella a non sposarsi e a vivere sempre con lei. L'unica che si dedica veramente alla musica, studiando canto, è Kay. La vita delle quattro ragazze viene messa sottosopra quando in città arriva il bel Felix Deitz, un giovane compositore che partecipa a un concorso di musica e che viene invitato a casa da Lemp. La sua venuta provoca agitazioni in famiglia, con tutte e quattro le giovani Lemp che si innamorano di lui mentre un altro giovane che frequenta la casa, Mickey, un pianista che assiste Felix, provoca nelle ragazze un certo disagio e ripulsa, a causa del suo essere introverso e difficile.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Golem Video, 2017
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 87 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Claude Rains Cover

    Attore statunitense di origine inglese. Figlio d'arte, debutta giovanissimo sul palcoscenico intraprendendo una carriera densa di successi. Viso duro ma ineffabile, ghigno sardonico sottolineato da un paio di ironici baffetti, portamento fiero ed elegante, voce ben impostata, al grande schermo arriva nel 1933 con il ruolo del protagonista che compare soltanto nel finale in L'uomo invisibile di J. Whale. Stabilitosi negli Stati Uniti negli anni successivi, offre notevoli interpretazioni drammatiche specializzandosi in parti da antagonista a lui ben congeniali: è l'avvocato assassino di Delitto senza passione (1934) di B. Hecht e C. MacArthur, il mercante di schiavi di Avorio nero (1936) di M. LeRoy, il senatore corrotto di Mister Smith va a Washington (1939) di F. Capra, lo sfigurato protagonista... Approfondisci
  • John Garfield Cover

    "Nome d'arte di Jacob Julius Garfinkle, attore statunitense. Comparsa danzante non accreditata in Viva le donne (1933) di L. Bacon, esordisce in un piccolo, tormentato ruolo nel dramma sentimentale Quattro figlie (1938) di M. Curtiz. La Warner lo coinvolge in diversi seguiti del film (Profughi dell’amore; Four Wives, Quattro mogli, 1939, ancora di Curtiz) ma il suo piglio cinico alla J. Cagney, con in più la bellezza tenebrosa del ribelle, gli vale l’interpretazione di una raffica di pellicole del genere poliziesco e gangsteristico (Hanno fatto di me un criminale, 1939, di B. Berkeley; Il castello sull’Hudson, 1940, e Fuori dalla nebbia, 1941, ambedue di A. Litvak) nelle quali instilla una credibilità derivatagli dalla giovinezza di strada nell’East-End newyorkese e dai continui vagabondaggi.... Approfondisci
Note legali