copertina

La quinta bolgia. L'Italia vista dall'anticorruzione

Raffaele Cantone

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2020
In commercio dal: maggio 2020
Pagine: 320 p.
  • EAN: 9788807173837

€ 16,15

In uscita da: maggio 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La sua fu la prima nomina fatta in diretta tv: la sera del 9 marzo 2014 Matteo Renzi annunciò durante la trasmissione di Fabio Fazio che Cantone sarebbe diventato il presidente della neocostituita Autorità nazionale anticorruzione. Cominciò così, con molti annunci, grandi speranze, pochi soldi e pochissimo personale, la seconda vita di un magistrato che fino ad allora si era occupato di camorra e che ora veniva rivestito dei panni di salvatore della patria. Nei cinque anni di incarico, Cantone si è occupato di Expo e di "Mafia Capitale", di imprenditori e di politici, di soldi e favori, ma soprattutto dei meccanismi e delle incrostazioni che impediscono all'Italia di essere un paese normale, di investire e realizzare opere pubbliche. Per la prima volta vediamo l'Italia dalle stanze dell'Anac: il nostro è un paese pieno di risorse e di possibilità bruciate. Incapace di investire sulla cultura e sui più giovani. Impreparato a ospitare investimenti stranieri. Impotente di fronte al giro d'affari che alimenta le tasche di chi concede appalti pilotati, accetta tangenti e trucca le sentenze. La corruzione riguarda ciascuno di noi, perché ci impedisce di scommettere sul nostro futuro. Eppure una cura esiste: è la capacità di anticipare il mostro con la prevenzione e con la sensibilizzazione della società. Serve una coscienza collettiva della minaccia, ma anche dei nostri strumenti per sconfiggerla. In queste pagine Cantone ripercorre la sua avventura, fino alle clamorose dimissioni del 23 ottobre scorso, "per il manifestarsi di un diverso approccio culturale".
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Raffaele Cantone Cover

    Raffaele Cantone, già pm alla Direzione distrettuale antimafia, è magistrato della Cassazione e attualmente presidente dell’Autorità Anticorruzione con l’incarico di vigilare su Expo 2015. Ha pubblicato Solo per giustizia (Mondadori 2008), I gattopardi (Mondadori 2010, con Gianluca Di Feo), Operazione Penelope (Mondadori 2012) e Football clan (Rizzoli 2012). Approfondisci
Note legali