Raccontami la notte in cui sono nato

Paolo Di Paolo

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 aprile 2014
Pagine: 109 p., Brossura
  • EAN: 9788807883934
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Si può vendere la propria esistenza, con tutto quel che c'è dentro? Quando scopre la storia di un ventenne australiano che mette in vendita la sua vita su eBay per seimila dollari, Lucien decide di fare altrettanto. Sente che le sue giornate gli vanno strette e prova perciò a liberarsene. Le offre a Filippo, incontrato per caso: raduna fotografie e ricordi, segnala abitudini, presenta nemici e amici, compresa la Signorina F., che ancora gli ronza in testa. Lucien se ne va, portando con sé solo un quaderno dalla copertina nera. Filippo comincia a vivere la vita dell'altro, a farla sua, con disinvoltura e imprudenza, fino al punto di innamorarsi della Signorina F. Le cose si complicano, Lucien e Filippo vengono travolti dalle conseguenze del loro stesso azzardo. Il vecchio "proprietario" della vita in vendita, da lontano, si accorge di non avere dato il prezzo a troppe cose: a certe mattine di domenica, a una neve arrivata all'improvviso, a una storia d'amore che non è stata. Alla donna che lo ha messo al mondo, a cui non ha mai potuto chiedere della notte in cui è nato. Una storia sulla forza oscura delle radici, sul patto profondo che ci lega a noi stessi.

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Miriam

    18/09/2018 12:06:41

    Ho acquistato il libro incuriosita dalla copertina, a mio parere bellissima,ma anche dal titolo del libro. Il libro tratta di una storia vera di un ragazzo australiano che mette in vendita la sua esistenza su eBay da lì parte tutto il racconto. Ho trovato lo scrittore molto bravo anche nel trattare un argomento particolarmente femminile. Il titolo , inoltre, è tratto da un estratto di un'opera di Concita di Gregorio.

Scrivi una recensione