Racconti irriverenti. Con testo inglese a fronte - Robert Louis Stevenson - copertina

Racconti irriverenti. Con testo inglese a fronte

Robert Louis Stevenson

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Marcello Benfante
Editore: Mobydick
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 01 maggio 2020
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788894520903

€ 8,55

In uscita da: 01 maggio 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Piccoli tesori dimenticati, i racconti L'orologiaio e La scimmia scientifica risultano ancora inediti in volume per uno "strano caso" che lascerebbe supporre una piccola, ma significativa, censura ideologica. Forse questi racconti, benché completi e assai godibili, furono omessi dal canone stevensoniano e accantonati perché troppo scettici e irriverenti, troppo sovversivi e sconcertanti per il pubblico britannico di fine Ottocento a causa della loro tagliente satira del dogmatismo, del conservatorismo scientifico, dei pregiudizi e delle presunzioni umane, delle pratiche abominevoli del colonialismo e dell'imperialismo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Robert Louis Stevenson Cover

    Scrittore inglese. Dopo una giovinezza ribelle, in polemica col padre e con il puritanesimo borghese del suo ambiente, diventò avvocato, senza però mai esercitare la professione. Malato di tubercolosi - e quindi alla ricerca di un clima più adatto ai suoi problemi di salute - e per spirito d’avventura, viaggiò a lungo in Europa e in America, collaborando a periodici con novelle, saggi e poesie. Tusitala -il narratore di storie- così lo chiamavano gli indigeni delle isole Samoa, dove Stevenson visse gli ultimi anni della sua vita.Nel 1879 sposò un’americana divorziata - Fanny Vandegrift -, madre di due figli e di dieci anni maggiore di lui. Non essendoci problemi economici, nel 1888 potè partire per una lunga crociera nel Pacifico.... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali