Racconti quotidiani

Andrea Camilleri

Curatore: G. Capecchi
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 103 p., Brossura
  • EAN: 9788804578475
Usato su Libraccio.it - € 4,86

€ 4,86

€ 9,00

5 punti Premium

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Isabella

    13/05/2014 13:15:21

    Sono in sintonia con le recensioni pubblicate, si tratta di una antologia di articoli scritti per giornali e riviste nn aggiunge niente, serve solo a chi vuole avere gli articoli dello scrittore già raccolti e rilegati. Ci sono rimasta male. Niente di nuovo.

  • User Icon

    Tiziana

    07/07/2013 14:34:07

    Raccolta di brevi articoli dell'autore, apparsi su illustri quotidiani negli anni '90. Forse letti in quella sede potevano rappresentare un arguto divertissement perfetto da intercalare ad articoli seri di cronaca, ma messi così uno accanto all'altro in un esile volumetto sono abbastanza insipidi e vacui. Deludente il risultato.

  • User Icon

    Maunakea

    24/02/2011 21:45:20

    Ma che carino questo piccolo libro !!! E' del 2001, poco consciuto, eppure e' una piccola perla diciamo che questi scritti completano la figura dello scrittore e la sua vocazione di cantastorie come e' stata azzeccatamente definita la sua capacita' di tirare fuori un romanzo da avvenimenti storici e fatti di cronaca.

  • User Icon

    valeria

    02/10/2009 07:06:58

    molto scontato, non e' il meglio di Camilleri

  • User Icon

    Patty

    04/09/2008 23:38:00

    Questo libro e' una raccolta di articoli pubblicati in 3 dei nostri quotidiani nazionali.. Camilleri esprime qui il suo punto di vista su svariati argomenti, prendendo spunto da fatti realmente accaduti. E' sempre e cmq molto ironico, e in alcuni tratti anche molto pungente! In ogni caso e' molto molto piacevole da leggere..quindi...CONSIGLIATISSIMO!

  • User Icon

    ilario

    30/06/2008 12:35:54

    Si tratta di una sequenza di corsivi pubblicati su tre quotidiani a fine decennio scorso che, partendo da fatti di cronaca realmente accaduti, offrono spunti di riflessione sui temi più disparati assumendo un timbro marcatamente nostalgico, ma mai banale. Il tempo (non ci sono più le mezze stagioni!), i piccoli vizi che un anziano dovrebbe concedersi a discapito della salute ma a beneficio del buon umore, l'elogio delle code negli uffici pubblici come occasione di socializzazione e di riflessione, l'allontanamento dei bambini metropolitani di oggi dalla natura (alcuni credono che un pollo abbia 6 cosce), la guerra come conseguenza dell'esasperazione della virilità dell'uomo e l'eccessiva invadenza della tecnologia sono i temi le cui riflessioni mi hanno maggiormente colpito. Un po' fuori dal contesto, invece, mi sono sembrate le descrizioni delle origini da cui trarrebbero ispirazione i gialli del commissario Montalbano. Pervaso da un senso di nostalgia per i valori e le tradizioni della sua Sicilia, Camilleri riesce, con la giusta dose di ironia, a non rendere banali temi alquanto inclini a diventarlo, riesce a dare piccoli spunti di riflessione e anche a strappare un sorriso a chi legge.

  • User Icon

    Benedetta

    28/06/2008 19:22:17

    Step interlocutorio nella prolifica produzione camilleriana. La raccolta, di piacevole lettura, non aggiunge molto a quanto già espresso nelle biografie e nell’autobiografia dell’autore, che dimostra comunque un passato di buone letture, a cui tal volta attinge a man bassa. Per esempio, attribuisce ad un suo amico l’esperienza di Socrate, che tollerava di buon grado l’insopportabile moglie, Santippe, perché era un allenamento continuo alla pazienza.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione