La ragazza che sapeva troppo - Renata Moro,Perugini Maria Grazia,Costanza Rodotà,M. R. Carey - ebook

La ragazza che sapeva troppo

M. R. Carey

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 448,04 KB
  • EAN: 9788854179486
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Un capolavoro.»
The Sun

«Originale, avvincente, potente.»
The Guardian

«Accattivante, travolgente, commovente.»
Vogue

Melanie, dieci anni e un quoziente intellettivo altissimo, ogni mattina aspetta paziente nella stanza dove vive chiusa a chiave che la vengano a prendere per portarla a fare lezione.
Ma non è una gita di piacere, gli incaricati la legano a una sedia a rotelle mentre il sergente Parks la tiene di mira con una pistola carica. In classe ci sono altri ragazzini, legati come lei a una sedia e incapaci di liberarsi in attesa di essere sottoposti ai test medici della dottoressa Caroline Caldwell, che sta disperatamente cercando una cura all’epidemia. Fuori da lì il pianeta, infatti, a causa di un virus sconosciuto, ha visto la trasformazione della maggior parte delle persone in esseri senza coscienza che si nutrono di carne umana. Melanie è la prossima detenuta destinata alla dissezione, nonostante la sua insegnante si sia opposta con tutte le forze a questa pratica atroce, nella speranza di salvarla. E proprio quando tutto sembra davvero perduto, Melanie riuscirà a fuggire. La ragazzina diventerà il nuovo leader della rivolta? E il genere umano sopravviverà?

Un romanzo straordinario, un bestseller internazionale tradotto in tutto il mondo.

In vetta alle classifiche dei libri più venduti di 22 Paesi
Da questo libro presto il film con Glenn Close

«Incalzante e tenero allo stesso tempo.»
Marie Claire

«Un capolavoro.»
The Sun

«Ti tiene sulle spine.»
Elle

«Enigmatico e avvincente.»
Harper’s Bazaar

«Travolgente, intenso.»
io9.com

M.R. Carey

Nato in Inghilterra nel 1959, è autore di vari libri e di fumetti, ha lavorato per la DC e la Marvel, firmando episodi acclamati dalla critica delle famose serie degli X-Men e dei Fantastici quattro. Le sue opere finiscono regolarmente nella classifica del «New York Times» dedicata alle graphic novel. È stato anche sceneggiatore di Hollywood. La ragazza che sapeva troppo, diventato in pochi mesi un successo internazionale e da cui stanno girando un film, è il suo primo romanzo.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fabiana

    27/01/2018 20:03:31

    *3,5 stelline Ho trovato la storia molto originale, studiata e imprevedibile. Se dovessi votare il racconto così com'è, il mio voto sarebbe quattro stelline piene perché, ok, il tema è visto e stravisto: una catastrofe ha mutato il DNA umano, rendendo alcune persone degli zombie. La caratteristica nuova è quando e come vengono sconfitte queste minacce. Quello che ha portato la mia votazione finale da quattro a tre stelline è stata principalmente la scrittura, semplice e poco coinvolgente. Leggevo il libro per conoscere la storia, quando mi sarebbe piaciuto immergermi nella lettura anche per la forma (non sto dicendo che il libro sia trascurato). Un altro motivo che mi ha un attimo delusa è stato il finale, originale e imprevedibile, ma mancavano dieci pagine appena all'ultima e non avevo idea di quale sarebbe potuta essere la fine. Questo, ovviamente, non è un male assoluto; per altre persone può essere esaltante e può dare un brivido. Non voglio fare paragoni, ma nei libri di Harry Potter si capisce che si sta avvicinando la conclusione un centinaio di pagine prima dell'ultima. Invece, qui, a meno dieci non avevo la più pallida idea di dove l'autore volesse andare a parare. Il finale è molto particolare, non credo che tutti potrebbero apprezzarlo; io l'ho fatto, anche se non a pieno. Mi è rimasto lo stesso un po' l'amaro in bocca "Dopo tutto quello che è successo, chiudi il libro in questo modo?!". L'ultima cosa che mi è dispiaciuta, ma che non è assolutamente un difetto, è che il gruppo protagonista è formato da quattro adulti e una bambina di dieci anni e io, data la diversa età rispetto ai personaggi (18), non sono riuscita a immedesimarmi con nessuno dei protagonisti. La storia la vedevo da fuori, non mi sembrava di viverla. Non riuscire a immedesimarsi in qualcuno, vuol dire non affezionarsi a nessuno. Per questo sono un po' fredda. Ma in ogni caso, ripeto, la storia è veramente originale e studiata.

  • User Icon

    Dan

    26/12/2017 09:57:50

    Non mi è facile dare un giudizio a questo libro.....All'inizio non mi convinceva proprio per niente, poi un po' alla volta ha preso corpo e devo dire che ho iniziato ad apprezzarlo o, quanto meno, mi interessava conoscere come si evolveva la storia. Non sono un'amante del genere, però riconosco che è comunque un libro scritto bene e, tutto sommato, coinvolgente. Consigliato a tutti gli amanti del genere "catastrofe che verrà".

Note legali