La ragazza del treno

Paula Hawkins

Traduttore: Barbara Porteri
Editore: Piemme
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 672,5 KB
  • Pagine della versione a stampa: 306 p.
    • EAN: 9788858513477
    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 9,99

    Venduto e spedito da IBS

    10 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Luca

      09/10/2018 16:58:30

      Romanzo godibile dalla struttura discretamente semplice. Lettura scorrevole per un'opera decisamente sopravvalutata. A metà libro si capisce già chi è il colpevole, da questo punto in avanti la suspense svanisce in una lenta dissolvenza.

    • User Icon

      Davide

      23/09/2018 19:17:24

      La ragazza del treno è un thriller psicologico a dir poco geniale che rispecchia ormai la cronaca nera di tutti i giorni, non mancano i colpi di scena come in ogni best seller che si rispetto, lettura molto scorrevole che ti spinge a leggere capitolo dopo capitolo per arrivare a scoprire il gran finale.

    • User Icon

      Paqui

      23/09/2018 06:44:43

      Un bestseller un pò sopravvalutato. Thriller psicologico con una trama ben definita ma non molto originale. Si legge agevolmente e tutto scorre ma mi sembra eccessivo lo scalpore che hanno costruito introno a questo libro. Nella media, da leggere senza grosse aspettative

    • User Icon

      La perfezione non esiste

      22/09/2018 12:53:18

      A 30 anni, Rachel, si trova in un limbo senza uscita, è senza lavoro, senza un amore, si sente sola e fallita. Ha perso lucidità ed in cerca di una vita migliore, lontana dalla reale, si è gettata nelle braccia dell'alcolismo. In questa esistenza fittizia Rachel mente anche a se stessa, siede sempre sullo stesso treno, quello che l'avrebbe dovuta condurre sul posto di lavoro. Da qui ha modo di osservare molto e comincia a provare invidia quando si trova di fronte ad una coppia apparentemente perfetta, quella di Jason e Jess. Hanno inizio da questo momento una miriade di avvenimenti e si insedia possibilità per Rachel di sentirsi nuovamente utile, di dare finalmente un senso alla sua esistenza rendendosi conto che non sempre ciò che appare perfetto lo è davvero.

    • User Icon

      Plamena Ivanova

      22/09/2018 09:15:47

      Un libro che appena iniziato promette bene, però un po' troppo statico e ripetitivo, con un risvolto finale da intuire troppo presto...

    • User Icon

      Valentina

      21/09/2018 17:10:14

      Storia veramente avvincente, letto tutto d'un fiato! Tutti i personaggi sono ben caratterizzati e la vicenda riesce a coinvolgerti fin dalle prime pagine. Consigliato!

    • User Icon

      silvia

      21/09/2018 15:20:25

      Rachel è la protagonista, una vita mediocre, un lavoro insoddisfacente, rapporti umani del tutto inesistenti, una triste storia alle spalle e un rifugio quotidiano nell'alcool. Ogni mattina prende lo stesso treno, vede le stesse facce, la stessa routine, fino a quando un giorno qualcosa che non rientra nelle solite storie, cosa ha visto Rachel? Pagina dopo pagina non sai se amare o odiare Rachel per i suoi difetti, il suo modo di affrontare la vita o la sua triste storia ma sicuramente si tratta di un thriller avvincente che tiene incollato il lettore dalla prima all'ultima pagina, non delude la trama, la scrittura e nemmeno il finale! Da avere assolutamente. Consigliato!

    • User Icon

      lina

      21/09/2018 13:04:24

      Ho acquistato questo libro per diversi motivi primo fra tutti perché sono un'appassionata di libri gialli e poi perché volevo capire quanto fosse meritato questo enorme successo editoriale. Devo ammettere che il libro è scritto molto bene anche se personalmente all'inizio ho fatto fatica ad appassionarmi alla storia. Man mano che procedevo nella lettura provavo però sempre più interesse e la fine di ogni capitolo era una spinta a proseguire per capire l'evoluzione della storia. Penso comunque che il successo principale di questo libro non sia tanto nella costruzione del giallo ma nello stile narrativo utilizzato che è davvero particolare e mi è piaciuto moltissimo.

    • User Icon

      Valentina

      21/09/2018 08:57:08

      Molto coinvolgente, cattura il lettore. Consigliato

    • User Icon

      Andrea

      21/09/2018 08:10:42

      Avvincente...ma non troppo - Mi sono avvicinato a questo libro dopo aver letto diverse recensioni entusiaste e devo dire che purtroppo non mi ha convinto fino in fondo. Lo stile di scrittura focalizzato su diversi punti di vista non è sempre lineare e non regge, forse, fino al termine del volume anche se la lettura non risulta praticamente mai stancante e si legge in breve tempo. Il thriller in sé non è molto avvincente e verso la fine il lettore ha, più o meno, intuito dove la storia andrà a parare. Insomma, avvincente si ma...non troppo

    • User Icon

      luca

      21/09/2018 06:38:58

      libro molto intenso; è più un thriller psicologico che altro ma il racconto ti tiene attaccato al libro fino a che non si arriva all'epilogo. Molto bello, da leggere tutto d'un fiato

    • User Icon

      Roberta Pisano

      20/09/2018 21:34:41

      Scorrevole, incalzante e coinvolgente, lo consiglio agli amanti del genere!

    • User Icon

      Michela

      20/09/2018 20:53:08

      Il romanzo è classificato come thriller, ma per tutta la sua prima parte si tiene lontano da questo genere, raccontando prevalentemente le vicende di una donna distrutta dal divorzio e dell'alcol. Anche nel momento in cui viene inserito il mistero, tipico del genere thriller, esso risulta banale e il finale facilmente deducibile. Nonostante ciò il libro è piacevole e scorrevole, senza però avere grandi pretese riguardo trama e tematiche.

    • User Icon

      Serena

      20/09/2018 18:54:00

      Perfetto! Niente d aggiungere , coinvolgente dall' inizio alla fine ! Lo straconsiglio! Ti permette di immedesimarti nei personaggi provare le loro ansie le loro paura non ci sono mai capitoli statici. Dopo aver letto il libro ho visto il film , nel quale molte scene sono completamente diverse o inventate alcune tagliate o ambientate in posti diversi dal libro , il finale invece l ho trovato identico, per chi ha letto il libro nn è piacevole come film in quanto sa altri particolari o scene non incluse , ma rimane comunque un film spettacolare come il libro.

    • User Icon

      Marco

      20/09/2018 10:32:40

      Un libro che sa catturare il lettore, il quale non potrà fare a meno di farsi coinvolgere pagina dopo pagina, per seguire la storia e i suoi sviluppi. Scrittura semplice e avvincente. Interessante anche la modalità narrativa.

    • User Icon

      Viola

      20/09/2018 09:21:56

      Il libro narra la storia di Rachel Watson, 32 enne inglese con seri problemi di alcolismo del suo immacolato amore verso l'ormai Ex marito che nel frattempo ha sposato ed ha fatto un figlio proprio con la sua amante. Il libro tratta la storia di questa ragazza che , molto vicino alla depressione causa le varie vicissitudini familiare avvenute nel passato, costruisce delle storie parallele di vita perfetta osservando una coppia sposi che abitano vicino alla tratta che quotidianamente fa con il treno. Sarà la scomparsa della ragazza che tutti i giorni Megan vedeva dal treno, a creare un intreccio importante di tutti i personaggi ed un finale " abbastanza " non scontato. Il libro è scritto indubbiamente bene, scorre ed i personaggi sono ben delineati e come precedentemente scritto il finale è tutt'altro che scontato. L'autrice pecca nel dilungarsi troppo, andando a ricalcare le stesse scene in tutta la durata del libro. Il libro è indubbiamente bello, ma definirlo best sellers mi sembra oggettivamente esagerato.

    • User Icon

      Ida

      19/09/2018 21:34:48

      La storia mi ha parzialmente soddisfatto. La narrazione iniziale è molto lenta e invoglia poco a proseguire la lettura. È consigliabile essere tenaci e proseguire con i capitoli nonostante si possa farsi prendere dalla noia. Infatti, a un certo punto, il ritmo diventa incalzante e finalmente la storia parte davvero e diventa un thriller coinvolgente dai risvolti inaspettati. Consigliato a chi ama le lunghe descrizioni anche in un genere normalmente caratterizzato da continui colpi di scena.

    • User Icon

      Matteo

      19/09/2018 12:58:20

      Un thriller che non mi ha lasciato scampo. Non comprendo le recensioni negative ma le rispetto. Un romanzo che più che sull'azione punta sul lato psicologico e sulla caratterizzazione dei personaggi. Mi sono ritrovato in accordo con la protagonista sotto molti punti, e forse è proprio per questo che il libro mi è piaciuto in modo particolare. Visto il successo e il gran parlare che se ne sta facendo ancora oggi direi che è una lettura obbligata per chi ama questo genere.

    • User Icon

      Meri Papalia

      19/09/2018 12:13:46

      Un thriller particolare con decrizione psicologica e dettagliata dei personaggi accompagnato da diversi colpi di scena

    • User Icon

      Nico

      19/09/2018 10:08:29

      La ragazza del treno è un thriller psicologico che fa leva sui sentimenti della coppia. Segreti, bugie, tradimenti sono come al solito sepolti per il benestare della coppia. Elementi che ritornano come un boomerang e sgretolano per sempre le vite dei soggetti in questione.

    Vedi tutte le 259 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione


    Assieme a Ricordami così di Johnston (Einaudi) è il thriller dell'anno. - Vanity Fair

    Nelle mani sapienti di Paula Hawkins, il lettore viene travolto da una serie di bugie, verità, colpi di scena e ribaltamenti della trama che rendono questo romanzo un thriller da leggere compulsivamente, con un finale ineguagliabile.

    Ore 8.04. Rachel sale sul treno che, tutte le mattine, viaggia dalla periferia al suo alienante posto di lavoro nel centro di Londra, per poi riportarla indietro la sera. Una routine che sembra essere, per lei, l'unico momento felice della giornata.
    Senza amici o una vera e propria casa, con un serio problema di dipendenza dall'alcool, cerca di colmare il vuoto della sua esistenza nutrendosi degli attimi rubati di vita altrui, attraverso il finestrino di quel treno. Si immedesima talmente tanto con quello che vede da affezionarsi a una coppia che, quotidianamente, si trova a far colazione nella veranda di una graziosa villetta, inventando i loro nomi e la loro vita, immaginandola come quella che avrebbe voluto avere.
    Ma durante uno dei suoi viaggi, mentre fantastica sulla giornata che avrebbero trascorso i suoi amati protagonisti, Rachel assiste a una scena che non avrebbe dovuto vedere e che spezza l'idillio creato nella sua testa.
    Da quel momento in poi, la ragazza del treno si trova invischiata in una serie di avvenimenti repentini e del tutto inattesi, che sconvolgono la sua quotidianità in maniera definitiva e la portano a legarsi a quella coppia inesorabilmente.
    Jess e Jason, così li ha chiamati Rachel, hanno veramente una vita perfetta? Che ruolo avrà la protagonista nelle loro vicende?
    Scorrendo le pagine di questo thriller, considerato un vero e proprio caso editoriale, non ci si stupisce affatto del successo che ha ottenuto finora negli Stati Uniti e nel Regno Unito.
    L'autrice esordiente riesce, con uno stile di scrittura rapido e incalzante, a tenere i lettori con il fiato sospeso dall'inizio alla fine, cucendo la storia attorno a un tema che rende quasi impossibile non identificarsi nei protagonisti: quali oscuri segreti si celano dietro la perfetta armonia che ci piace immaginare regni nelle vite degli altri?
    Alternando il punto di vista principale di Rachel con quello delle altre due donne protagoniste, Paula Hawkins tiene incollato alle pagine, fino all’ultima riga, il lettore, trascinandolo tra i meandri della mente dei personaggi del romanzo, tra passato e presente, sbagli e redenzioni, rimorsi e rimpianti. Impossibile non appassionarsi anche per i non amanti del genere.