Categorie
Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2013
Pagine: 281 p., Brossura
  • EAN: 9788806212643
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 9,99

€ 18,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elle

    21/06/2016 07.39.32

    Probabilmente il migliore della Bertola (li ho letti tutti). Adorabile. Scrittura da cavallo di razza, trama divertentissima con quel pizzico di tono surreale che serve a staccare davvero dalla realtà. Intrattenimento di altissima qualità

  • User Icon

    Fanny

    12/05/2015 09.45.47

    ? il primo libro che leggo della Bertola: davvero troppo brava! Non la conoscevo, ma adesso legger? tutti i suoi romanzi. A chi dice che i personaggi sono sono ben descritti e sono superficiali, beh questo ? voluto. Chi non lo capisce non ha ironia. Sono stereotipi di una societ? stupida e superficiale. Il bello ? che poi avviene un cambiamento in loro. Certo il lieto fine sar? anche scontato, ma voi l'avreste davvero fatto finire in modo diverso? Io no... Lo stereotipo deve continuare! Inoltre ? un romanzo che, per il suo stile di racconto, ti obbliga a leggertelo tutto d'un fiato e io adoro i libri cos?. C'? stato un passaggio del libro in cui non riuscivo pi? a smettere di ridere! ? davvero un antidepressivo naturale. Consigliato a chi ha bisogno di una boccata di aria fresca e di non prendere sempre tutto sul serio...

  • User Icon

    adriana

    27/01/2015 13.43.39

    Primo libro di questa autrice. Che dire? scorrevole, simpatico, ma niente di che. Non lo ricomprerei.

  • User Icon

    niky

    21/09/2014 15.58.30

    adoro i libri che mi invogliano a macinare capitolo dopo capitolo anche se mi cala la palpebra!! ironia impagabile e superbo modo di scrivere,brava Stefania !

  • User Icon

    Enza

    19/06/2014 13.52.52

    Libro perfettamente inutile. Trama inverosmile,dolciastra, personaggi completamente privi di profondità psicologica, sfumature, spessore, in sostanza delle macchiette, stile linguistico povero: non a caso uno dei protagonisti, la Professoressa Clotilde, presenzia con regolarità a improbabili talk show. Se fosse una serie TV, sarebbe una noiosissima soap opera. E' il primo libro che leggo della Bertola e sarà sicuramente anche l'ultimo.Assolutamente sconsigliato.

  • User Icon

    Tiziana

    16/06/2014 11.55.51

    Storia fresca, spumeggiante, deliziosa, godibilissima. La Bertola supera di gran lunga molte autrici per brio, fantasia, creatività; pur usando un linguaggio semplice, non scrive mai polpettoni amorosi strapieni di eros o strappalacrime, ma anzi strappasorrisi. Ideale per inalare buonumore e ottimismo.

  • User Icon

    songia

    30/05/2014 13.36.55

    Il romanzo si merita un 5 nella categoria libri leggeri e divertenti, non di certo un 5 assoluto. Sono una fan della Bertola, ha una capacita' e una scorrevolezza di scrittura notevoli. I suoi personaggi femminili sono sempre ben descritti e non puoi non prenderli in simpatia. Lettura divertente e veloce, perfetta nei periodi in cui non si ha voglia di un libro troppo impegnativo.

  • User Icon

    Brunella

    27/05/2014 08.26.45

    Romanzo ironico, scorrevole, simpatico, si legge che è un piacere. E' il primo romanzo che leggo della Bertola e ne sono rimasta entusiasta. Sì forse il finale è scontato, ma va bene così!

  • User Icon

    Cristiana

    16/05/2014 23.25.06

    Leggero e al contempo intelligente e ben scritto. Piacevolmente scontato ma ogni tanto bisogna pur evadere! In un genere che spesso cade nel banale, la Bertola non tradisce la sua originalità. Proprio carino.

  • User Icon

    Silvia

    08/05/2014 15.17.00

    Come sempre un romanzo scorrevole e simpatico, degno dell'autrice. Forse non il suo migliore, che per me resta sempre A neve ferma.

  • User Icon

    simona

    19/02/2014 18.37.40

    Come tutti i libri della Bertola é un piacere leggerlo e vorresti che non finisse così presto.Ciliegina sulla torta il riferimento ad Alexander Mc Call Smith, uno tra i miei scrittori preferiti !

  • User Icon

    Sauro Casoni

    17/02/2014 16.03.54

    Stefania, di sicuro ha uno stile tutto suo. Inconfondibile. Le sue armi sono una narrativa frizzante, ironica, grande semplicità e immediatezza espressiva. E le usa bene. Riesce a profilare proprio bene i personaggi (strampalati, surreali e incredibili) che affollano le sue pagine e a farci condividere le emozioni che vivono, invitandoci a non interrompere la lettura. E', almeno per me, un piacere e divertimento leggerla.

  • User Icon

    Peppe

    12/02/2014 15.16.37

    Torino in tutte le sue sfumature, da piazza Maria Teresa che si erge come una parentesi verde in via Cavour, la Torino "bene" e via Varallo, la residenza "in prestito" delle ragazze mancine, in zona Vanchiglietta che s'erge sulle sponde del Po, a due passi dal Cimitero, dalla fermata del 68 e dall'ospedale Gradenigo. In questo quadro, che conosco da anni, la storia cinematografica di due ragazze che conosco l'amore nei titoli di coda del film che vorrebbero modificare. Complimenti all'autrice per questo libro, simil sceneggiatura però.

  • User Icon

    silvia

    08/02/2014 13.45.29

    I romanzi di Stefania Bertola dovrebbero divenire patrimonio dell'Unesco, sono le benzodiazepine della narrativa italiana!!!!

  • User Icon

    gio

    21/01/2014 21.02.26

    Il bello dei libri della bertola non sta nel finale,giustamente scontato,ma nell'inventiva e nella creativita' della scrittrice che ti fanno arrivare all'ultima pagina e dire : no ho gia' finito.... E adesso quando esce il prossimo romanzo ? Vivace, brillante,incasinato quanto basta. Da non perdere ...

  • User Icon

    tania

    07/01/2014 14.18.45

    Storia semplice e scorrevole. Speravo fosse più ironico. Il finale è scontato

Vedi tutte le 16 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione