La regina irriverente

Carla Maria Russo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Piemme
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 8 maggio 2012
Pagine: 460 p., Rilegato
  • EAN: 9788856618051

97° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Di ambientazione storica

Salvato in 21 liste dei desideri

€ 9,50

€ 19,00
(-50%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La regina irriverente

Carla Maria Russo

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La regina irriverente

Carla Maria Russo

€ 19,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La regina irriverente

Carla Maria Russo

€ 19,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 19,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Aliénore ha quindici anni e, all'improvvisa morte del padre, eredita la corona di uno dei territori più ricchi d'Europa: il ducato d'Aquitania. È cresciuta alla scuola del nonno, il potentissimo Guglielmo il Trovatore, famoso per le stravaganze, gli eccessi e l'immoralità dei comportamenti. Da lui Aliénore eredita non solo la stupefacente bellezza, ma anche la concezione della vita e i tratti del carattere, inclusa la spregiudicatezza e la forte sensualità. Come Guglielmo, è colta, intelligente, determinata, ama la vita e sa goderne i piaceri. Luigi, secondogenito del re di Francia, ha diciassette anni. È cresciuto in convento, sotto le cure assidue di Sugero, abate di Saint Denis. È animato da una religiosità profonda e, per certi aspetti, ossessiva. Desidera solo fuggire il mondo e le sue tentazioni, per chiudersi nella pace della clausura. Ma la morte improvvisa del fratello primogenito lo costringe ad assumersi responsabilità per le quali né lui si sente portato né gli altri lo reputano all'altezza. A Luigi, per ragioni politiche, viene imposto di sposare Aliénore d'Aquitania. Mai coppia fu peggio assortita, almeno all'apparenza. "La regina irriverente" è la storia del loro matrimonio, tempestoso, sorprendente e animato da continui colpi di scena.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,17
di 5
Totale 12
5
8
4
2
3
0
2
0
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Massimo

    04/02/2014 11:38:26

    Premesso che sono un appassionato lettore di romanzi storici, non ritengo un'eresia considerare tale La regina irriverente. E' vero che non lo è forse nel senso più classico del termine, la storia rimane un pò a fare da sfondo (guerre comprese) rispetto alla descrizione dei personaggi, dei quali vengono rappresentati sentimenti, ambizioni, intrighi, vicende personali che però, data la loro statura e importanza, si intrecciano automaticamente alle vicende storiche che loro stessi hanno segnato. Personaggi di cui solitamente leggiamo o sentiamo i nomi e gli eventi storici nei quali sono stati coinvolti, nel racconto di C.M. Russo diventano persone quasi "normali", di cui viene evidenziata più la componente sentimentale, più gli aspetti che si intravedono dietro le quinte. Anche se in effetti forse sono ribadite fin troppo la propria avvenenza e la capacità di servirsene da parte di Aliénore, è indubbio che quest'ultima cattura l'interesse del lettore per le sue molteplici sfaccettature espresse all'ennesima potenza. Se è vero che destano empatia la sua spregiudicatezza, i suoi modi diretti, la sua voglia di vivere tutte le esperienze anche agli eccessi, la sua volontà di emanciparsi rispetto a regole e ruoli particolarmente penalizzanti per le donne (comportamento eccezionale e coraggioso in un periodo come quello medievale), è anche vero che non si può non tener conto che per ottenere ciò che vuole, utilizzando subdolamente la sua enorme intelligenza e ovviamente le sue grazie, non si cura minimamente che ciò possa arrecare disgrazie e morti. Tra gli altri protagonisti significativa e di spessore la figura dell'abate Sugero, mentre Luigi VII non può che suscitare compassione. Le lettere scritte da alcuni personaggi e utilizzate come elemento integrativo del racconto, sono un espediente originale anche se i relativi testi risultano scritti in modo un pò troppo attuale e non contestualizzato. In definitiva un romanzo interessante, non troppo impegnativo ma piacevole.

  • User Icon

    giulio

    17/10/2013 08:28:30

    I precedenti libri li ho letti quasi tutti di un fiato. Belli, avvincenti, ben costruiti. Questo mi è sembrato un pò troppo lento, macchinoso ed esgeratamente sbilanciato: da una parte la protagonista, bella ma troppo al di sopra delle righe, dall'altra un gruppo di personaggio blindato da clichè vecchi e preconcetti. Spero in un "riscatto", Lo dico perchè l'autrice ha il mio gradimento!!!

  • User Icon

    Sweeney

    30/07/2013 10:06:16

    Leggo tutte queste recensioni così positive e sono dispiaciuto di dover essere una voce fuori dal coro. Questo libro è l'esempio eclatante di quanto basso sia il livello al quale è ormai sceso il romanzo storico. Quello che ho letto non è altro che è un romanzo Harmony in salsa medievale, seppur abbastanza ben documentato. Ormai basta prendere una figura femminile, che sia stata esteticamente incantevole agli occhi dei contemporanei, meglio se spregiudicata, essere in possesso di qualche nozione storica ed oplà, ecco realizzato l'ennesimo romanzetto storico. La prosa è di una sciatteria, di una noncuranza quasi vergognosa, i dialoghi sembrano adatti ad una fiction in costume. Imbarazzanti le varie lettere sparse qua e là come espediente narrativo: sembrano tratte dal diario di uno studente delle scuole medie inferiori. La scrittice si dilunga sugli amoreggiamenti di Alieonor in modo stucchevole, fastidioso (ben otto facciate sono dedicate alla prima notte di nozze con lo sposo Luigi VII), le doti di sensuale seduttrice della protagonista sono ribadite talmente tante volte da provocare la nausea. Manca quasi del tutto il colore storico per ricreare ambienti, costumi, tradizioni medievali (qualche vago sprazzo balugina qua e là quasi a due terzi della lettura), del resto l'autrice è troppo occupata a tenerci informati con dovizia di particolari (piuttosto arbitrari, a mio parere) delle varie tresche amorose intessute a destra e a manca. Un lessico talmente facile da peccare di faciloneria bella e buona, con licenze sbalorditive: da quando in qua, ad esempio si dice "volse il viso compiuto in basso"? Non sarà per caso "compunto"?? Insomma, classico libro ben rimpinzato di avventure erotiche e rosa, per lettori che non vogliono impegnarsi, che desiderano vantare la lettura di un romanzo storico. Legittimo il desiderio di acquistare la biografia della duchessa d'Aquitania scritta dalla Pernoud.

  • User Icon

    Rita

    03/09/2012 11:44:37

    Con La Regina irriverente la Russo ha centrato ancora il bersaglio. Libro stupendo! Le 460 pagine volano via. Ho letto tutti i romanzi della Russo. Ogni romanzo è sempre meglio del precedente. Spero di leggere presto il seguito della storia di Eleonora d'Aquitania o comunque un altro romanzo storico avvincente come quelli scritti finora.

  • User Icon

    Monica

    30/08/2012 16:08:06

    Stupendo!!!! Il contesto storico e i personaggi sono descritti egregiamente. Impossibile fermarsi con la lettura una volta che si inizia... Speriamo che la Russo continui a scrivere!! Eccellente.

  • User Icon

    Davide

    13/07/2012 23:41:42

    Ci sono libri che partono dalla storia reale, quella dei libri di scuola, e poi prendono strade diverse. I loro personaggi si allontanano irrimediabilmente da secoli di studi e dall'immagine fissa che la storia ci ha tramandato fino a prendere vita. Così amano, soffrono, vivono. E così i lettori possono rispecchiarsi in loro, possono trovare somiglianze in personaggi di cui altrimenti saprebbero poco o niente. La Regina Irriverente è uno di questi libri. La storia serve come spunto, come palcoscenico sul quale Eleonora d'Aquitania recita la sua parte e vive la sua ribellione. Eleonora può essere considerata il prototipo, l'antenata, di tante ribelli e di tante femministe. Anzi, sicuramente, Eleonora è una femminista ante litteram. Che purtroppo si ritrova a vivere e ad agire in un mondo irrimediabilmente maschilista, governato da uomini spesso troppo gretti o da fanatici che vedono una donna del genere come fumo negli occhi, come una nemica da abbattere. Ma che intimamente finiscono per apprezzare la giovane fanciulla per le sue qualità. Eleonora non rispecchia assolutamente l'idea femminile del Medioevo. Non è sottomessa. Non è tutta casa e chiesa. Non è timorata di Dio. È una ribelle. E così facendo non fa altro che attirarsi grandi inimicizie e allontanarsi dal marito, Luigi VII. Eleonora potrebbe essere l'archetipo della donna moderna ed emancipata. Il giovane re francese è un personaggio diverso dalla moglie. I due sono agli antipodi. Prete mancato, timorato di Dio e incapace di ammettere il piacere che prova dallo stare con Eleonora, lui. Spregiudicata, amante di ogni piacere, sfrontata, lei. Una coppia male assortita si direbbe, ma la realtà è ben diversa. Tra i due, incredibilmente, nasce qualcosa, un rapporto che in apparenza fa bene ad entrambi. Solo che le cose non vanno mai come dovrebbero andare e per i due iniziano una serie di problemi e incomprensioni che spingeranno la coppia a soluzioni drastiche e inaspettate. Un bel romanzo da leggere e amare.

  • User Icon

    Simona

    14/06/2012 14:20:29

    Una lettura eccellente! Trama ben articolata, vivace, colorita. Eleonora è un personaggio attuale e come tale non esistono sfumature per descriverla: o si ama oppure si odia. Ma la sua natura indomita, irriverente, non può che influire per la simpatia di questa formidabile eroina. Fin dalle prime pagine si fa il tifo per lei, affinché vinca in una società governata dagli uomini, primi fra tutti il padre poi il marito. E lei non ci delude, anzi. Eleonora vince, vince sempre, anche quando ogni evento sembra ormai deciso. I miei più vivi complimenti, Carla! Aspetterò il seguito, perché sono convinta che non deluderai i tuoi affezionati lettori...

  • User Icon

    Silvana Tollin

    10/06/2012 18:18:34

    Ho letto il romanzo tutto d'un fiato...mi è piaciuto molto; per me è il più bello tra quelli scritti finora da questa autrice.

  • User Icon

    luigi

    30/05/2012 11:54:33

    Bellissimo! Ho letto il libro in due giorni:non riuscivo a smettere. Confermo quanto detto dagli altri lettori. La scrittrice è sempre più brava. Non vedo l'ora di leggere il seguito. Complimenti Carla sei GRANDE.

  • User Icon

    Marcella

    24/05/2012 20:09:43

    Meraviglioso: personaggi descritti magnificamente, storia avvincente, tutto raccontato tenendo il lettore avvinghiato al libro in maniera "leggera" ma non banale, sapevo che non ci avrebbe deluso, però constatarlo è sempre piacevole. Mi piacerebbe leggere il seguito e mi è sembrato di capire che non lo abbia escluso. Carla Maria Russo è sempre una conferma.

  • User Icon

    loredana

    14/05/2012 17:38:55

    Impossibile fermarsi con la lettura una volta che si inizia...è un libro bellissimo che conferma la bravura di Carla Maria Russo nel raccontare le storie, delineare i personaggi inquadrandoli con maestria e dettaglio nella cornice storica d'appartenenza. Come negli altri suoi libri, l'attenzione e la cura nel delineare i protagonisti nel loro spirito e carattere sono gli elementi che più colpiscono e appassionano il lettore. Consigliatissimo.

  • User Icon

    maurizio

    12/05/2012 21:21:19

    Alla bellezza del libro storico in cui Carla Maria Russo dimostra ancora una volta di essere in grado di saper "raccontare", affabulando il lettore che difficilmente riesce a staccarsi da un suo libro prima di averlo terminato, Confermandosi una Grande scrittrice che non si adagia sugli allori dei successi precedenti, nella Regina Irriverente come già nell'amante del doge e nella sposa normanna l'autrice sa inserire in un libro storico considerazioni molto attuali che potrebbero essere utili a questa società che come un gambero nel suo tornare indietro si sta sfaldando. Al termine del libro quando già ne senti la mancanza una nota dell'autrice promette,spero, di continuare a parlare di Aliénor d'Aquitaine, non svelo nulla della trama, aspetto però di leggerne presto il seguito. Straconsigliato

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Carla Maria Russo Cover

    Nata a Campobasso ma residente da molti anni a Milano, dove ha frequentato il liceo classico, e si è laureata in Lettere Moderne. È appassionata di ricerca storica.Per Piemme ha pubblicato La sposa normanna (2005), Il Cavaliere del Giglio (2008) , L'amante del Doge (2008), Lola nascerà a diciott'anni (2010), La regina irriverente (2012), La bastarda degli Sforza (2015) e I giorni dell'amore e della guerra (2016), questi ultimi dedicati alla figura di Caterina Sforza. Nel 2017, sempre per Piemme, esce Le nemiche, con protagoniste Isabella d'Este e Lucrezia Borgia, mentre nel 2018 L'acquaiola. Approfondisci
Note legali