Requiem op.5 "Grand Messe des Morts" - SuperAudio CD ibrido di Hector Berlioz,Sir Colin Davis,London Symphony Orchestra

Requiem op.5 "Grand Messe des Morts"

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Hector Berlioz
Direttore: Sir Colin Davis
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 2
Etichetta: Pentatone
Data di pubblicazione: 2 settembre 2008
  • EAN: 0827949019166

€ 33,90

Punti Premium: 34

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Composto nel 1837 su richiesta di Adrien de Gasparin, ministro degli interni francese, per onorare la memoria dei soldati caduti durante la Rivoluzione del luglio del 1830, il Requiem di Hector Berlioz è un’opera gigantesca sia nelle dimensioni (circa ottanta minuti) sia nell’organico, prevedendo un’orchestra formata da oltre cento archi, sezioni di fiati rinforzati e quattro ‘cori’ di ottoni collocati ai lati della chiesa e un coro composto da oltre 200 elementi. Quest’opera monumentale, che anticipa in grandiosità la celebre Sinfonia dei Mille di Mahler, ci viene proposta dalla Pentatone nella ispirata lettura di Sir Colin Davis, unanimemente considerato tra i massimi interpreti berlioziani oggi in circolazione. Grazie all’insuperabile turgore sonoro di quest’opera e alla eccezionale rimasterizzazione effettuata dai tecnici della casa discografica olandese, questo disco vi consentirà di mettere alla prova il vostro impianto.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Hector Berlioz Cover

    Hector Berlioz, compositore romantico francese (Côte-St.-André 1803 - Parigi 1869), abbandonò gli studi in medicina per dedicarsi alla musica, entrando nel 1826 al conservatorio. Compose le Otto scene del Faust e la Sinfonia fantastica nel 1829, e l'anno seguente vinse il Prix de Rome. Nel 1833 sposò l'attrice Harriet Smithson, con la quale ebbe un figlio, Luigi, ma lasciò poi entrambi per la cantante Maria Recio. Lavorò come critico musicale per l'Europe littéraire, la Gazette musicale, il Journal des Débats. Scrisse un Trattato di strumentazione e le sue Memorie.Delle sue opere musicali si ricordano: Requiem (su commissione del ministro dell'Interno), il Cellini, Harold, Roméo... Approfondisci
  • Sir Colin Davis Cover

    Direttore d'orchestra inglese. Allievo di F. Thurston, esordì come clarinettista, dedicandosi poi alla direzione orchestrale. Direttore dal 1961 al '64 della Sadler's Wells Opera e dal 1967 al '71 dell'orchestra della bbc, succedette nel 1971 a G. Solti come direttore del Covent Garden, dove svolse la maggior parte della sua attività sino al 1986. È stato apprezzato soprattutto come interprete delle opere teatrali di Mozart, di Britten, nonché dell'intera produzione teatrale e sinfonica di Berlioz (di cui ha inciso l'integrale). Approfondisci
  • London Symphony Orchestra Cover

    La più antica e prestigiosa delle orchestre londinesi. Fondata nel 1904 e composta all'inizio da una quarantina di elementi provenienti dalla Queen's Hall Orchestra, è sempre stata gestita direttamente dai suoi componenti attraverso un comitato a cui spetta di invitare i direttori ospiti; fra i molti famosi che si avvicendarono sul podio, ebbero titolo di direttori principali H. Richter (1904), A. Nikisch (1905-14), che la guidò nel 1912 in una prima tournée negli usa, J. Krips (1950-54), P. Monteux (1961-64), I. Kertész (1965-68). Pur non sorretta da alcun patronato, l'orchestra conquistò rapidamente un'altissima reputazione internazionale, confermata da una seconda tournée americana del 1963, e da una intorno al mondo nel 1964. Notevole per qualità e ampiezza anche l'attività discografica,... Approfondisci
Note legali