Categorie

Simona Ahrnstedt

Traduttore: R. Nerito
Collana: Pandora
Anno edizione: 2011
Pagine: 433 p. , Rilegato
  • EAN: 9788820050993

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sweetbetbet

    04/11/2013 10.13.58

    le numerose recensioni positive mi hanno spinta a leggerlo ma non l ho trovato di mio gradimento. un tira e molla troooppo lungo!sembra che si debba per forza prolungare la storia facendone assumere l'aspetto di una soap opera.tra l'altro i personaggi sono scontati,sempre i soliti stereotipi.

  • User Icon

    Matteo

    08/09/2013 17.06.15

    Appena terminata la lettura. Era da un po' che era sulla mia libreria, e dopo un libro che mi ha annoiato per lo più, questo è stato un tocca sana. Mi sono avvicinato alla letteratura svedese da un po', e come sempre questo ha dimostrata la grandezza di questo paese. Questo libro non parla esclusivamente di una storia d'amore, ma di emancipazione femminile, ci racconta le barbarie che hanno dovuto subire nel tempo dai propri genitori e mariti, ci dimostra che un dato evento può sembrare molto distorto e che è bene parlare e chiarire per non perdersi pezzi importantissimi dlla propria vita.

  • User Icon

    Michela

    06/07/2013 22.46.51

    Non è di certo un capolavoro ma è perfetto per passare qualche ora di svago.

  • User Icon

    LallaD

    03/12/2012 15.46.26

    Mi unisco alle altre recensioni, certamente non è paragonabile a Jane Austen, ma il libro è bellissimo, divorato in due giorni i personaggi ti entrano nel cuore e ti dispiace che il libro finisca!

  • User Icon

    dile_70

    19/10/2012 14.05.57

    un po' un fumettone rosa, comunque si legge bene, è scorrevole e si passa qualche ora senza troppi pensieri!

  • User Icon

    caramella dolce

    28/06/2012 20.02.51

    è uno dei libri più belli che io abbia mai letto, pieno di passione.Lo consiglio a tutti, un libro come questo capace di far sognare!

  • User Icon

    VERONICA

    26/05/2012 12.27.38

    Letto tutto d'un fiato, piacevolissimo per trascorrere qualche ora di relax...nonostante qualche forzatura, a mio avviso un pò troppo marcata, per far si che gli eventi si indirizzassero verso il lieto fine. Comunque l'ho trovato molto bello

  • User Icon

    Bianca

    25/05/2012 11.29.58

    Sono stata fuorviata dalle positive recensioni e mi sono accinta a leggere questo libro pur non essendo il mio genere.So di essere una voce fuori dal coro ma ho trovato il romanzo noiosissimo, piatto, scontato.Nella prima parte la protagonista patisce enormemente per poi cambiare repentinamente:bella, ricca, corteggiata (ovviamente da uomini altrettanto belli e ricchi).I suoi persecutori fanno una brutta fine senza nessuna conseguenza per lei.Insomma una storia completamente fuori dalla realtà infarcita, nell'ultima parte, da una serie di descrizioni di amplessi che lo hanno prolungato inutilmente.Bocciato.

  • User Icon

    MARIA GRAZIA

    07/05/2012 13.17.19

    letto in 2 giorni... un libro meraviglioso, si legge tutto d'un fiato, scrittura scorrevolissima, ambientazioni talmente ben descritte che non è neanche necessario sforzarsi più di tanto nell'immaginare scene e luoghi per quanto minuziosamente vengono riprodotti anche i minimi particolari. e poi la storia... bellissima: romantica, sensuale, erotica, dolce... tutto quello che dovrebbe contenere un vero romanzo d'amore dal mio modesto punto di vista! Lo consiglio!

  • User Icon

    beatrice

    14/04/2012 11.46.28

    Paragonare la scrittice a Jane Austen mi pare azzardato, tuttavia trovo che il romanzo nel complesso sia molto piacevole. La prima parte sublime, la seconda un po' troppo ripetitiva e banale. Da questo la decisione di non dare punteggio pieno.

  • User Icon

    rita

    20/03/2012 17.05.56

    Una storia d'amore decisamente elegante,ambientata nella fredda e controllata Svezia,un luogo fatto di desideri proibiti e intense passioni che un pò per volta l'autrice svelerà,con una certa abilità narrativa che mi ha sensibilmente sorpresa.Protagonisti indimenticabili sono la giovane e bellissima Beatrice,una chioma fulva e un carattere battagliero e il raffinato Seth.Fra i due scatta la classica scintilla,unita ad una fortissima curiosità reciproca,per Seth infatti Beatrice è una giovane donna dalla profondità caratteriale immensa,oltre che dall'aspetto assai gradevole.Beatrice dal canto suo è attratta da Seth per il modo in cui sembra anticipare i suoi pensieri,e per il senso di fiducia che naturalmente le ispira.Sulla carta sembra una storia destinata a rapire i cuori con facilità,eppure questo romanzo della Ahrnstedt mi ha lasciata profondamente delusa,proprio perchè poteva raggiungere la perfezione e invece non lo ha fatto.La bravura della scrittrice è indiscutibile,ho infatti apprezzato lo stile e la raffinatezza con la quale manda avanti la storia.A deludermi è stata la sensazione,che l'autrice ad un certo punto abbia voluto enfatizzare certe situazioni con il solo scopo di dilungare la storia, e questo ha privato tutta la vicenda di quella scorrevolezza che aveva regnato per tutta la prima parte.

  • User Icon

    mgf

    01/02/2012 14.03.55

    avvincente ed emozionante storia d'amore che fa sognare...... consigliatissimo ai romantici Bellissimo!!!

  • User Icon

    Lady Libro

    19/01/2012 16.09.42

    Ormai la Svezia è famosa per i suoi gialli e per i suoi maestri del thriller, ma con questo libro ho avuto la conferma che anche con i romanzi rosa ci sanno proprio fare. "Ritratto di donna in cremisi" è il racconto della storia d'amore tra Beatrice Lowenstrom, donna colta, ribelle e diversa da tutte le altre ma prigioniera dei pregiudizi e delle convenzioni dell'epoca, e Seth Hammerstaal, il più ricco e ricercato scapolo di Svezia, un vero e proprio cavaliere che ogni donna potrebbe desiderare. L'eccentricità di lei e la gentilezza di lui, fanno sì che tra loro sbocci immadiatamente la passione, ma purtroppo per Beatrice il destino che l'attende è molto diverso e non certo piacevole. Il libro narra così gli ostacoli, gli equivoci e i tanti malintesi e inganni di cui i due poveri innamorati sono vittime, creando così una bella e coinvolgente narrazione di un'Odissea amorosa, capacissima di tenere il lettore sulle spine per sapere come andrà a finire la storia, se tutto il male avrà fine e se il sogno d'amore tra Seth e Beatrice si coronerà. Nonostante sia anche un romanzo storico, oltre che rosa, quest'aspetto è stato poco approfondito dall'autrice e l'affresco dell'epoca storica di allora è stato pressochè nullo, preferendo raccontare tante vicende amorose e concentrandosi (meravigliosamente, oserei dire) sui sentimenti e le emozioni. Inoltre certi personaggi creati, che avrebbero potuto avere un ruolo decisivo nella vicenda, vengono menzionati solo per qualche pagina e immediatamente accantonati, diventando in questo modo semplici nomi su carta. Però è una storia d'amore dolcissima, molto travagliata ma che vale veramente la pena di leggere.

  • User Icon

    Eleonora

    02/01/2012 14.05.34

    Splendido. Escludendo le primissime pagine che rappresentano un susseguirsi noioso di eventi scollegati tra loro, questo libro è davvero un gioiellino. Romantico, avvincente e ben scritto. L'ennesima scrittrice svedese da tenere in seria considerazione e continuare a seguire. Consigliato!

  • User Icon

    CONSU

    22/12/2011 10.55.39

    Storia avvincente che ti prende fino all'ultima pagina. Ovviamente paragonare questo libro a quelli di Jane Austen è come paragonare l'acqua al fuoco...

  • User Icon

    Nancyx76

    16/11/2011 09.04.42

    Coinvolgente quanto basta, lettura piacevole e leggera..ovviamente nulla a che vedere con Jane Austen.

  • User Icon

    Irene

    18/10/2011 19.31.52

    Bellissimo romanzo!!! un'amore struggente,passionale romantico e tormentato.Sin dalle prime pagine e come essere ribaltati nel passato,si assiste da spettatori a questo amore che evolverà nel corso del tempo... alle volte le accurate descrizioni risultano cosi reali da immedesimarci nei pensieri e nelle emozioni sia dell'affascinante enigmatico e tenebroso Seth che della bella e alle volte timida Beatrice.per essere la sua prima opera complimenti a Simona Ahrnstedt,che con questo libro mi ha davvero toccato i cuore!!!Ho centellinato la lettura delle pagine,e adesso che l'ho terminato ho un pò di malinconia mi ero affezionata alle vicende di Seth e Beatrice...spero di leggere presto un'altro dei suoi romanzi e perchè no,magari il continuo di ritratto di donna in cremisi!?!!!

  • User Icon

    lucia

    14/10/2011 19.14.25

    Romantico, passionale, ben scritto. Mi ha emozionato e fatto sognare.

  • User Icon

    sara

    06/10/2011 20.25.56

    quanto mi è piaciuto questo libro...certo paragonare la scrittrice a jane austen mi sembra un grosso azzardo però è una gran bella storia e non ci si può non innamorare di beatrice, eroina scandinava molto moderna!

  • User Icon

    daniela domenici

    04/10/2011 10.46.34

    "?emozionante come Via col vento, provocatorio come L'età dell'innocenza, universale come Orgoglio e pregiudizio?": questa parole, che ci trovano perfettamente consenzienti, tratte dalla terza di copertina, rendono già un'idea di cosa sia "Ritratto di donna in cremisi" di Simona Ahrnstedt, psicologa svedese alla sua opera prima come scrittrice, ottimamente tradotto da Roberta Nerito e pubblicato dalla Sperling & Kupfer. E' un'indimenticabile storia d'amore traboccante di passione e con il passo ammaliante di un classico, le sue 433 pagine volano via senza un attimo di sosta. E' ambientata soprattutto nella Svezia del 1880 con alcuni capitoli che si svolgono in Francia e ruota intorno all'attrazione fatale, dolorosa, inesorabile e commovente tra Seth Hammerstaal, uno scapolo d'oro norvegese dal patrimonio alquanto consistente, e Beatrice Lowenstrom, una ragazza svedese volitiva e ribelle che mal si adatta alle rigidi convenzioni dell'epoca. Intorno a loro si muovono una serie di personaggi perfettamente caratterizzati e di luoghi dettagliatamente descritti che rivelano un amore per la propria terra e una conoscenza dei suoi monumenti e delle tradizioni da parte dell'autrice. Concludo con le parole di una rivista svedese che condivido pienamente :"appassionante, commovente e, soprattutto, straordinariamente romantico. Un romanzo d'altri tempi. Leggetelo, leggetelo, leggetelo!": convinta che il mondo abbia ancora bisogno di poesia ve lo consiglio caldamente.

Vedi tutte le 21 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione