Traduttore: L. Conti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 09/09/2003
Pagine: 449 p., Brossura
  • EAN: 9788806165673
Usato su Libraccio.it - € 7,83

€ 7,83

€ 14,50

8 punti Premium

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    skizzo

    18/10/2004 12:22:54

    Sono un fan di Ellroy e l'ho comprato perchè consigliato da Ellroy. Non voglio stroncarlo di netto. La copertina è stupenda e i due protagonisti spietati e un pò scemi mi vanno a genio. E la trama ad essere pallosa, lenta, prevedibile. E' per questo che mi sono fermato circa a metà.

  • User Icon

    cesare

    02/02/2004 14:23:56

    Ottimo libro. Godibilissimo, scritto bene e con perfetta caratterizzazione dei personaggi.

Scrivi una recensione

Eddie e Roy Bob sono due semplici ladruncoli (robbers, appunto), che fuggono non si sa da dove né perché, e nella fuga si lasciano dietro un'insensata scia di sangue. I due sono infatti disposti a uccidere per motivi inconsistenti, per la rabbia di un momento, per pochi spiccioli e persino, come accade nella fulminante scena iniziale, per un centesimo di dollaro. Nel corso di questo girovagare senza meta attraverso i territori desolati degli Stati Uniti del sud avviene il fortuito incontro con Della Street, ragazza in fuga come loro, l'unica che sembra poter porre fine alle improvvise esplosioni di violenza omicida. Sulle loro tracce intanto si muove un ranger inquieto e tormentato, Rule Hooks. La trama del romanzo è scarna ed essenziale e, almeno a prima vista, non particolarmente originale. I punti di forza devono infatti essere cercati altrove: nella rappresentazione degli sconfitti e dei marginali della società americana, attraverso personaggi complessi e mai ridotti a tipizzazioni sociologizzanti, e soprattutto nell'accurata descrizione di un paesaggio fisico formato dagli interstizi dell'epica del sogno americano; costituito cioè non dalle metropoli futuribili, dalla serena provincia con le casette linde e i prati ben rasati, né dagli affascinanti deserti o dalle highways infinite, ma dalle paludi, dai boschi oscuri e impenetrabili, dallo squallore dei motel e degli autogrill, dai territori devastati dall'inquinamento industriale e poi abbandonati al loro destino dalla deindustrializzazione. Oltre a decrittare molti dei miti odierni della società consumistica e televisiva, con Robbers Cook tributa anche il proprio personale omaggio a molta della cultura popolare americana, dall'on the road kerouackiano al giallo popolare (il nome di Della Street evoca il Perry Mason di E. S. Gardner), dalla musica country ai classici minori del blues.

Alessio Gagliardi