Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 170 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il sangue del Sud. Antistoria del Risorgimento e del brigantaggio
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
La Leoniana
14,29 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
14,50 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,25 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
15,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
14,50 € + 8,10 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
La Leoniana
14,29 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
14,50 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,25 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
15,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
14,50 € + 8,10 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il sangue del Sud. Antistoria del Risorgimento e del brigantaggio - Giordano Bruno Guerri - copertina
Chiudi

Descrizione


In questo libro, ricco di un'avvincente documentazione, Giordano Bruno Guerri rilegge la vicenda del Risorgimento e del brigantaggio come una "antistoria d'Italia": per liberare i fatti dai troppi luoghi comuni della storiografia postrisorgimentale (come la pretesa arretratezza e miseria del Regno delle Due Sicilie al momento della caduta) e per evidenziare invece le conseguenze, purtroppo ancora attualissime, della scelta di affrontare la "questione meridionale" quasi esclusivamente in termini di annessione, tassazione, leva obbligatoria e repressione militare. Il Sud è stato trattato come una colonia da educare e sfruttare, senza mai cercare davvero di capire chi fosse l'"altro" italiano e senza dargli ciò che gli occorreva: lavoro, terre, infrastrutture, una borghesia imprenditoriale, un'economia moderna. Così, le incomprensioni fra le due Italie si sono perpetuate fino ai nostri giorni. Alcuni briganti spiccano per doti - umane e di comando - non comuni, come Carmine Crocco, che per tre anni tenne in scacco l'esercito italiano; e così le brigantesse, donne disposte a tutto per amore e ribellione; altri rientrano più facilmente nel cliché del bandito o dell'avventuriero, ma tutti contribuiscono a dare volti e nomi a una triste e sanguinaria pagina della nostra storia, che si voleva cancellare. "Non si tratta di denigrare il Risorgimento, bensì di metterlo in una luce obiettiva, per recuperarlo - vero e intero - nella coscienza degli italiani di oggi e di domani".
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1
2017
Tascabile
25 ottobre 2017
302 p.
9788804680475

Valutazioni e recensioni

4,36/5
Recensioni: 4/5
(12)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(2)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
Ronald
Recensioni: 5/5

Partiamo dal principio,ossia la copertina ed il titolo. Essi rispecchiano chiaramente i canoni del genere letterario in cui ci si immerge,sebbene avrei aggiunto una piccola nota del tipo ''Menzogne e verità celate dalle pagine di storia''. Si tratta di un'opera ricca di storia,dunque di nomi e di date. Giordano Bruno è dettagliata,pignolo,talvolta, con questa mania di non lasciar al dubbio respiro. Una lettura non leggera,bensì intensa : mi sono ritrovata spesso a pensare che stessi studiando,non leggendo. Ho trovato difficoltà a rammentare nomi,motivo per cui ho dovuto ripercorrere passi addietro per ripescare il ruolo in cui era coinvolto il personaggio. Tuttavia ciò non inficia sulla valutazione massima che merita il libro. Ogni capitolo colpisce,ma ,quello che mi ha rapita maggiormente, è il dodicesimo : le bringatesse. Potevo solo immaginare gli orrori a cui sono state sottoposte le donne durante l'ottocento,ma ,attraverso questa lettura, ne ho avuto la conferma. Da calabrese ho preso a cuore la storia di Francesca La Gamba che ,per aver rifiutato il corteggiamento di un soldato francese, vede fucilare i suoi tre figli per mano delle dicerie mosse dal milite. Sono tante le storie simili a quelle della giovane calabrese di Palmi che ,per dolore, decidono di divenire bringatesse e non concedere ai soppressori alcuna possibilità. I briganti e le brigantesse sono partigiani e partigiane ante litteram ,ma che la storia dipinge come assassini,bruti. Sono persone che hanno consacrato la propria vita alla libertà dalla cattiva gestione del sud. Senza dubbio,il loro motivo principale era riportare Francesco II al trono però ,questo scopo, cela la necessità di essere trattati degnamente (ciò che i piemontese non fecero). Oltre alla storia dei briganti e delle brigantesse, si interesecano tutte le ingiustizie che il sud dovette sopportare per mano dei sabaudi. Tra essi, la strage di Gaeta che ancora oggi ne riporta i segni.

Leggi di più Leggi di meno
Clemente
Recensioni: 5/5

Un libro che va oltre la testimoneanza cronologica degli eventi e che ho molto apprezzato

Leggi di più Leggi di meno
leanor71
Recensioni: 5/5

Ottimo saggio sulle verità taciute del risorgimento. Pur non mettendo in dubbio la necessità di arrivare ad uno stato unitario, Guerri ci narra il modo sbagliato in cui ciò è avvenuto. I problemi odierni derivano dalle scelte di allora, ma è inutile oggi fossilizzarsi sulle colpe di chi ormai non c'è più, sarebbe invece necessario che tali verità fossero maggiormente conosciute e prese come monito per non commettere sempre gli stessi errori. Ho trovato stupefacente l'ampiezza della bibliografia a fine volume, segno che l'autore ha studiato approfonditamente la questione.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,36/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(2)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giordano Bruno Guerri

1950, Monticiano

Giordano Bruno Guerri è uno scrittore e giornalista italiano, nato a Monticiano (Siena) nel 1950. È inoltre uno storico e studioso del XX secolo, specializzato sul ventennio fascista e sui rapporti fra stato italiano e Chiesa. Nel 1965 si trasferisce a Milano, dove completa il liceo e gli studi universitari in lettere presso l’Università Cattolica, laureandosi nel 1974. Nel corso degli anni Settanta lavora per la casa editrice Garzanti come correttore di bozze, pubblicando un importante manuale per correttori nel 1971. Negli anni successivi colleziona diverse esperienze nel campo del giornalismo e dell’editoria, come la nomina a direttore del mensile “Storia illustrata” nel 1985, quella a direttore editoriale per Mondadori nel 1986 e la collaborazione...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore