Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La scatola gialla - Valeria Santoleri - ebook

La scatola gialla

Valeria Santoleri

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Bibi Book
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 234,66 KB
Pagine della versione a stampa: 120 p.
  • EAN: 9788899895594

€ 1,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La scatola gialla è un racconto rubato al noir e alla cronaca, che stupisce e spaventa. La vicenda si consuma in meno di ventiquattro ore, dal mattino di un giorno di fine maggio alle prime luci dell'alba del giorno successivo. Paul è sulla jeep del padre, sta andando a scuola, quando scorge un cane sul greto di un torrente. Gli sembra che stia facendo la guardia a qualcosa o forse a qualcuno e somiglia molto al suo King, un Pastore Tedesco morto qualche tempo prima. Nel primo pomeriggio, approfittando dell'assenza del nonno dal ranch, prende la bici e raggiunge il torrente. Lì vede una scatola gialla di cartone, è immersa per metà nell'acqua e lì la sua strada incrocia quella di Kevin. Paul lo conosce bene, è un mandriano che lavora per suo nonno Viho. Si ritrova così in un ranch abbandonato, sulla Collina degli orsi, dove Kevin lo conduce e, in cambio di 30000 $ lo vende a Lagos. Cosa contiene la scatola gialla? E cosa si cela dietro questo traffico di esseri umani? Negli spazi sconfinati delle praterie del Wyoming si consuma un finale che potrebbe essere crudele se non fosse per la cultura indiana nella quale si colloca, che inneggia sempre e comunque alla vita anche quando affrontare la morte è inevitabile.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi