Scenografie del teatro occidentale - Anne Surgers - copertina

Scenografie del teatro occidentale

Anne Surgers

0 recensioni
Scrivi una recensione
Editore: Bulzoni
Anno edizione: 2002
In commercio dal: 1 febbraio 2003
Pagine: 210 p.
  • EAN: 9788883197901
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Indice

Elena Tamburini, Prefazione
Introduzione


EVOLUZIONE DI UN PENSIERO E DI UNA PRATICA DELLO SPAZIO TEATRALE
Le origini greche - Lo “scenografo” in Italia - In Francia, dal Seicento all’Ottocento - Dalla “pittura delle scene” alla “scenografia”

IL TEATRO GRECO ANTICO
Le feste dionisiache e le “rappresentazioni” teatrali - Il luogo della cerimonia: dal dio nascosto al dio mostrato. Un luogo per la visita e per le visioni. Il luogo del pubblico. I luoghi dell’attore e del dio mostrati: l’orchestra e il proskènion. I luoghi dell’attore e del dio nascosto: la skenè e il tempio - La rappresentazione - Gli attori - I costumi - Le scene e la macchineria

IL TEATRO ROMANO
Lo spettacolo-divertimento - Un luogo confortevole - Una nuova frontiera tra realtà e finzione - Le scene

IL TEATRO MEDIOEVALE (IX-XVI SECOLO)
La “teatralizzazione” della liturgia - La visita al sepolcro, scena fondatrice del “teatro” medioevale - Un uso simbolico dello spazio - Le rappresentazioni per la manifestazione dei testi - Un va-e-vieni tra senso letterale e senso figurato - Liturgia e uso simbolico dell’asse ovest-est della chiesa - Misteri, miracoli e martiri - Lo spazio della rappresentazione - Una scenografia polifonica - La magnificenza dello spettacolo - Gli attori e il pubblico in movimento - Il “teatro” circolare

ELABORAZIONE DEL TEATRO ALL’ITALIANA (XIV-XVI SECOLO): IL TABERNACOLO SVELATO
Qualche definizione - Il teatro all’italiana - La scena all’italiana - Le prime manifestazioni della nascita di una nuova forma teatrale (XIV-XVI secolo) - La prospettiva è un ‘invenzione del Rinascimento? - Lo slittamento del senso: trascendente – infinito – punto di fuga - I precedenti in pittura - La rapida evoluzione della scenografia illusionista (XVI-XVII secolo) - Nel Cinquecento: la scena in bassorilievo - La scena si sviluppa in profondità: Peruzzi 1531, Serlio 1540 - Dal bassorilievo all’altorilievo Nasce la scena illusionistica - Lo slittamento del punto di vista

LA SCENA ELISABETTIANA (FINE DEL XVI SECOLO - 1642): UNA RETORICA DEL VISIBILE
Il teatro pubblico - Lo spazio della rappresentazione - Il pubblico - La scena - Una scena a tre dimensioni - La tenda sipario - La macchinerai - Il codice di rappresentazione elisabettiano: Play with your fancies - Il visibile preso in carico dall’immaginario - Retorica del discorso e retorica del visibile

LA SCENA IN FRANCIA NEL XVII SECOLO
La scena multipla - Uno spazio rettangolare per un teatro “laico” - Le scene dell’Hôtel de Bourgogne - La scena delle macchine - i prestiti del modello italiano - L’originalità dell’adattamento francese - Il palais à volonté: una “finzione teatrale” - La disagevole regola dell’unità di luogo - Una figura della retorica del visibile

LE TRASFORMAZIONI DEL TEATRO ALL’ITALIANA (SECOLI XVIII-XIX)
L’evoluzione del rapporto scena sala - Le proposte e le utopie del Settecento - Un pubblico disposto parallelamente al boccascena - L’evoluzione della scenografia: l’esempio della scena tripartita - Voltaire: la ridefinizione del verosimile - Charles-Nicolas Cochin - Verso il realismo - Pierre Patte: il sogno di una scenografia volumetrica - L’illusione della realtà

Conclusione
Glossario
Dizionario biografico
Riferimenti bibliografici
Note legali