Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Se mi lasci ti cancello (2 DVD) di Michel Gondry - DVD

Se mi lasci ti cancello (2 DVD)

Eternal Sunshine of the Spotless Mind

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Eternal Sunshine of the Spotless Mind
Regia: Michel Gondry
Paese: Stati Uniti
Anno: 2004
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 19,90

Venduto e spedito da OCCHIO AL FILM

spinner

Disponibilità immediata

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 3,00 €)

Joel e Clementine si amano. La loro è una storia bellissima ma, come tutte le relazioni più intense, è destinata a sgretolarsi col tempo. Clementine è arrivata al capolinea e decide di cancellare Joel dalla sua vita. Si rivolge, così, alla clinica Lacuna, specializzata nel cancellare selettivamente i ricordi. Infuriato, anche Joel passa alla clinica per farsi togliere dalla testa il loro amore. Ma durante il trattamento Joel si rende conto di non voler eliminare dalla sua mente Clementine e cerca di nascondere i ricordi legati alla sua amata mescolandoli con altri episodi del suo passato.
4,2
di 5
Totale 69
5
46
4
8
3
3
2
7
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    M

    16/03/2011 05:00:25

    Leggo tipo "i continui flash back e de ja vu lo rendono difficile da seguire". Ma quelli non sono flash back e de ja vu, il protagonista ha deciso di cancellare il ricordo di lei ma se n'è pentito e cerca di nasconderla in un posto nella sua mente. E' un viaggio nella sua mente dove lui cerca di nasconderla da chi la deve cancellare via. Molti di quelli a cui non piace credo non lo abbiano capito. E' un film geniale, per questo gli do il massimo dei voti.

  • User Icon

    jane

    05/04/2009 22:05:17

    ma perché hanno permesso di tradurre così il titolo... film corposo, non bisogna arrendersi se sembra pesante e astruso, perchè poi... il cuore resiste sempre.

  • User Icon

    leptom18

    19/12/2008 15:58:57

    Dal titolo mi sembrava una di quelle solite scontate commediucce all'americana, invece devo dire che si è rivelato un film veramente ben fatto: trama originale, attori bravissimi...Rispondo a coloro che hanno detto che il film è difficile da seguire: avete provato a guardarlo come se steste assistendo ad uno dei vostri sogni notturni??il film non segue il flusso regolare del tempo, ma quello dei ricordi, del subconscio che si ferma ora su un'immagine, ora su un'altra, senza un apparente filo logico...Da vedere e rivedere!!

  • User Icon

    OskarSchell

    16/01/2008 14:45:00

    ...privi della propria storia fatta di ricordi, dolore, memoria, esperienza, si è destinati a ripetere gli stessi errori in eterno. Un film bellissimo!

  • User Icon

    Romina

    04/12/2007 14:17:06

    E' in assoluto uno dei miei film preferiti, anche se non nego di averlo visto almeno 2/3 volte prima di averne capito appieno la trama ed ogni minima sfumatura. Film registicamente "complicatissimo", ma è questo il suo fascino. Kate Winslet da il meglio di sè! Voto 4 solo perchè vedendo le scene inedite, ci si accorge di come la trama sarebbe potuta essere più completa ed esaustiva. Il personaggio di Naomi è stato letteralmente omesso, mentre Kirtsten Dunst recita una scena drammata a dir poco da Oscar, ma non si sa perchè, anche questa scena è stata eliminata dal film. Sicuramente non è un film disimpegnato e leggero, ma lo consiglio ugualmente.

  • User Icon

    Alberto

    16/11/2007 14:18:48

    il film è di una noia mortale, durante il film ti viene quasi voglia di urlare ai protagonisti: " EHI SVEGLIAAA, FATE QUALCOSA". Inoltre vedere la Winslet conciata come la fata turchina è un po troppo anche per i suoi fans!!!!

  • User Icon

    Rossana

    08/10/2007 12:39:39

    Un film che ho molto apprezzato in quanto non banale, intenso nell'interpretazione dei due attori protagonisti - sorprendentemente bravi - e profondo nel suo significato. Presente forse qualche macchinosità nella trama surreale, che però non pesa assolutamente sulla resa complessiva del film. L'amore non appartiene al dominio della razionalità, invade ogni singola cellula del nostro corpo e la presunta onnipotenza della scienza non ci può fare niente... Amore diventiamo, impossibile dimenticare. Una verità che il film riesce ad esprimere in maniera viva e originale. Peccato che la sciocca traduzione del titolo italiano non lasci intendere il valore di questa pellicola. E' con questo film che ho cominciato ad apprezzare la Winslet.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    18/09/2007 16:46:03

    un filmetto brutto e senza senso...e pensare che c'è qualcuno che lo mette tra i primi 50 film + belli di tutti i tempi...

  • User Icon

    Alice

    10/09/2007 12:06:23

    Bello! c'è tanto cuore in questo film... a parte scene un po' ossessive (dialoghi dei "tecnici" durante la cancellazione...un po' troppo Tarantiniani) si fà seguire con entusiasmo. Particolare e non banale... fà meditare sull'amore imperfetto che và oltre al destino! Consiglio a tutti la visione!!!

  • User Icon

    Micael

    29/07/2007 20:10:04

    Bello, bello, bello e ancora bello....uno dei pochi film che mi ha fatto emozionare...ottima la scenografia, originale la storia, ottimo jim carrey...lo consiglio caldamente...

  • User Icon

    Stefano

    24/07/2007 14:29:43

    Semplicemente magico."puoi cancellare una persona a te cara dalla mente:ma non dal cuore". Sceneggiatura stupenda e diretta magistralmente. L'unica note dolente e stata quella di non dare l'oscar a J .Carrey. Ma che gli ha fatto di male? commovente Jim in questo film.Ragazzi Guardatelo!

  • User Icon

    maxsbk

    19/06/2007 10:16:01

    L'idea è originale ma i continui flashback e dejavu lo rendono difficile da seguire. Inoltre alcune scene sono al limite del surreale, eccessivamente psicotiche, grottesche, allucinanti, inquietanti... Peccato che il regista abbia scelto di sviluppare il tema in questo modo, visti gli attori di primo piano poteva essere un buon film.

  • User Icon

    Sil

    29/05/2007 17:42:03

    Un Jim Carrey davvero inaspettato, un film che all'inizio non mi ispirava granchè però devo dire di averlo davvero rivalutato. Una storia d'amore diversa dal solito molto romantica e commovente. Unica nota negativa la traduzione del titolo in italiano, un consiglio non fatevi ingannare da qs titolo dietro c'è molto di piu di quello che sembra!

  • User Icon

    Lucy

    01/05/2007 01:18:28

    Carrey si conferma, come sempre, il migliore. Attore nato, mai stato sottovalutato. Sceneggiatura d Kaufman perfetta.Intenso.Vibrante.Meraviglioso. Voto:10.

  • User Icon

    enrico e dario

    25/04/2007 14:08:19

    Vorrei parlare con quel criminale che ha pensato a quello squallido titolo in italiano. Hanno provato a far passare uno dei più bei film degli ultimi anni per una commedia leggera. Invece si tratta di un capolavoro assoluto, imperniato sulla sceneggiatura perfetta di un maestro come Kaufman (non a caso premiata con l'oscar). Carrey e la Winslet sono perfetti e la storia è sensazionale. Per me rappresenta una delle più belle storie d'amore mai raccontate, proprio perchè abbandona velleità da storie da favola a favore di un sentimento vero con tutti gli annessi e connessi. La morale è che i ricordi vanno conservati belli o brutti che siano. Se non vi piace leggetevi Harmony.

  • User Icon

    Andrea

    04/03/2007 10:50:23

    Carrey e la Wislet sono i miei attori preferiti. Ma questo film è rovinato da una pesantezza eccessiva, in alcuni momenti è frustrante seguire i salti avanti-indietro del pensiero di Jim. Peccato perché poteva essere un piccolo capolavoro.

  • User Icon

    Fabrizio

    07/02/2007 11:10:57

    Dal titolo in italiano pensavo ad un film leggero,senza troppe pretese, invece appena messo davanti allo schermo mi sono dovuto subito ricredere. Storia davvero bella ed originale, Jim Carrey è fenomenale e dimostra di essere un attore completo e forse uno dei + sottovalutati di Hollywood, bravissima anche la Winslet. Un film da non perdere assolutamente!

  • User Icon

    titta

    17/12/2006 20:31:16

    Se diciamo "ti amerò per sempre" a qualcuno, questo trova meraviglioso non il fatto che è amato, ma che sarà amato PER SEMPRE. In questa frase ciò che conta è il tempo, ovvero SEMPRE, che indica l'infinito, l' illimitato, mentre il concetto più importante, cioè l'essere amato, va in secondo piano, quasi non viene considerato. Ovviamente non possiamo dire ad un persona "ti amerò per un pò" oppure "ti amerò fino al giorno in cui mi innamorerò di un altro più di te" oppure" ti amerò fino a quando mi stuferò di te"; no, ovviamente è ridicolo, però in fondo è la verità. E come è ridicolo dire "ti amerò per sempre" lo è anche "ti amerò per un pò" perchè il concetto vero, quello che importa, è semplicemente TI AMO. Una volta dette queste parole non si dovrebbe aggiungere altro. Ti amo, forse non per sempre, forse un giorno non ti sopporterò più, ma questo è quello che conta. E quando non ti amerò più, quando anche tu avrai smesso di amarmi, allora porterò dentro di me il tuo ricordo, e NON CERCHERO' DI CANCELLARLO IN NESSUN MODO, perchè quel ricordo fa parte della mia vita. E ne farà parte, adesso sì, PER SEMPRE. Per me questo è quello che "Eternal Sunshine of the spotless mind"( no comment sul titolo italiano!) vuole comunicarci. Attori bravissimi, sceneggiatura splendida, e un film tenero e intelligente, ma più di ogni altra cosa, un film vero.

  • User Icon

    Martin

    15/12/2006 00:20:13

    Riflettere sul tempo, sulla nostra mania di cancellare per non soffrire, per scoprire che forse ciò che ci fa soffrire è ciò che amiamo, che ineluttabilmente torna.. film molto bello, coinvolgente, intenso (jim Carrey è fantastico) che non ci lascia scampo, imponendoci, senza il consueto sentimentalismo, di affrontare la nostra realtà e il nostro destino..

  • User Icon

    Scarlett

    08/10/2006 01:18:38

    E' meraviglioso, ma forse per capirlo a fondo bisogna vederlo 2 volte. Vorrei che esistesse davvero una clinica Lacuna...

  • User Icon

    Dade

    29/08/2006 15:27:49

    Per essere sinceri, a me Jim Carrey non ha mai fatto impazzire, sebbene gli abbia sempre riconosciuto abilità mimetiche non comuni. In questo film, però non posso negarmi di intesserne le lodi. Per lui, che comunque spicca, come per tutto il cast. La storia è surreale, o ironicamente "onirica": nel senso che forse tutti abbiamo almeno una volta nella vita sognato utilizzare un rimedio simile a quello che fa da perno alla trama. Bene: questo film vuole invece dirci che quella fantasia è una fregatura, che a soffrire si soffre lo stesso e che quel dolore che ogni uomo è suscettibile di patire silenziosamente con l'anima è inamovibile. Che ciò che ci agita e che non si può risolvere non si può nemmeno, forfettariamente, eliminare. Soprattutto con espedienti dai connotati tecnici. Segno che tutta la volontà dell'uomo non fa presa completamente su sè stesso. Segno anche che magari un'anima esiste per davvero e che non ci possiamo mai, grazie a Dio, possedere completamente. Questo è quello che, tramite una sceneggiatura brillante anche se non comica (eppure qualche sorriso-siamo sinceri-te le disegna, le labbra)e di attori veramente bravi a me è parso di capire. Non è un film "intellettualista". Si limita dire una banale verità: esiste qualcosa che ci riporta al nostro inesauribile quanto inspiegabile profondo. Una profondità però diversa da quella che genera le psicopatologie della vita quotidiana, ma, al contrario, anch'essa riemergendo sempre è capace di riportarci alla vita. Per ricordarcelo, ringrazio vivamente chi ha pensato questo film. D.

  • User Icon

    pomp80

    14/07/2006 10:05:09

    una grande prova del sempre piu' grande jim. il film è originalissimo e molto profondo con i due attori che forniscono una interpretazione incredibile

  • User Icon

    manuela

    08/06/2006 20:36:36

    splendido film, tra i migliori visti negli ultimi due anni. attori bravissimi e storia originale. veramente diverso dai soliti film d'amore. una favola!!

  • User Icon

    debby

    21/02/2006 15:18:46

    qst film è veramente peso e brutto... nn so nemmeno cm ho fatto a vederlo!!!

  • User Icon

    Altamura Rossella

    14/02/2006 12:49:21

    Credo che il film sia uno di quegli esempi di come una storia d'amore possa essere raccontata senza fronzoli e moine. Kauffman porta lo spettatore a riflettere sul messaggio che questa vuole comunicarci, attraverso le vorticose immagini che donano al film un sapore orwelliano.Carrey e la Winslet sono bravissimi a caratterizzare i due protagonisti pur discostandosi parecchio da quei ruoli che li hanno resi famosi. Il regista Gondry è all'altezza dell'egregio Kaufmann. L'opera è gradevolissima. Rossella Altamura

  • User Icon

    Mario

    29/01/2006 02:23:19

    E' senza alcun dubbio uno dei più bei film che io abbia mai visto...e vi assicuro che ne ho visti davvero tanti...film originale e splendidamente diretto.Un plauso particolare al doppiatore di Jim Carrey del quale mi piacerebbe tanto conoscere il nome...Davvero Splendido.Voto 10/10 (quindi 5/5 senza alcun dubbio)...

  • User Icon

    n.d.

    28/01/2006 17:16:55

    La traduzione italiana non rende onore alla grandezza del film. Tradurre il titolo originale in questo modo allontana chi vuole vedere un film impegnato (anche per l'eccezionale recitazione di Carrey, tutt'altro che comica) e 'alternativo' e delude chi si aspetta invece il solito Jim Carrey che fa ridere. Soggetto e sceneggiatura eccezionali, recitazione pure, regia un pò meno ma il risultato è ottimo: da collezionare.

  • User Icon

    Satine

    03/01/2006 14:00:58

    Assolutamente stupendo. E' molto interessante trattare il tema dell'amnesia in un film che racconta l'amore, ne viene fuori più di uno spunto interessante (l'attrazione è motivata da quello che gli altri sembrano ricordarci? è unicamente il potere dei ricordi la forza che traina una relazione?). Il film la dice lunga su molte cose che già sappiamo, l'affascinante e contorta psiche umana, il subconscio. Azzarda delle risposte all'eterno quesito sul come e il perché le persone si attraggano, si resistano e si incontrino di nuovo per ritrovarsi punto a capo. Ma c'é un perché che forse il film cerca di analizzare, pur non volendosi (potendosi) dare una risposta: il perché dell'amore. Il perché di un sentimento che nasce al di sopra di ogni controllo, che possiede ragioni che in parte possiamo sforzarci di comprendere, e dall'altra ignorare, inesorabilmente. La regia forse è discutibile ma vanta delle sequenze stupende. La mia preferita, quella in cui ci viene mostrato l'inizio della storia dei nostri due protagonisti, e la coincidente fine (che finezza! l'avevate notato? così come ci è stato raccontato, i due si incontrano e si lasciano nello stesso giorno, una scelta molto interessante aperta a molteplici interpretazioni), e anche qualche momento di poco risalto ma comunque tenerissimo e fondamentale a descrivere l'alchimia e l'intimità che tra esseri umani si può stabilire (come la scena in cui lei piange ripensando alla sua bambola, e lui è sotto le è accanto sotto le lenzuola pronto a consolarla). Ciò che più ho adorato di questo originalissimo modo di fare cinema, è come nessuno di noi possa veramente stabilire come le cose siano andate tra Joel e Clementine. Non ci viene mai concesso saperlo, se non attraverso i ricordi "puri" ma probabilmente inesatti del triste innamorato protagonista. Ovviamente come un po' a tutti, mi piace pensare in un lieto fine per entrambi, che forse non equivale a rimanere insieme, ma chi lo sa! Non credo che il film cerchi una risposta di questo tipo.

  • User Icon

    Kaplansky

    01/01/2006 17:49:48

    Ottimo film. Charlie Kaufman si conferma un grandissimo sceneggiatore e ci regala questo film, che come gli altri (Essere John Malkovich, Confessioni di una mente pericolosa, Il ladro di orchidee) non è per niente scontato nè banale, ma un vero e proprio viaggio dentro la mente. Una bella regia contornata da un Beck che con la cover di Zucchero migliora ancora il film. Si rivaluta la Winslet e Jim Carrey si conferma un ottimo attore, che riesce sia nel comico che nel drammatico. Unica pecca, come al solito, è la traduzione del titolo.

  • User Icon

    Sara

    23/12/2005 14:44:49

    Sorprendentemente bello, coinvolgente e vero...punta il dito chiaramente su quello che cerchiamo continuamente di dimenticare ed invece dovremmo trasformare in qualcosa di prezioso e positivo. Eccelente la recitazione, la sceneggiatura e la regia. Personalmente preferisco sia il titolo che l'intero film in lingua originale...spererei che si smetta di tradurre i film specialmente quando il titolo originale ha un significato preciso.

Vedi tutte le 69 recensioni cliente
  • Produzione: Eagle Pictures, 2016
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento audio del regista e dello sceneggiatore; dietro le quinte (making of): "A look inside Eternal Sunshine of a Spotless Mind"; scene inedite in lingua originale; cortometraggio: "The Misadventures of Super Dog"; trailers; spot tv
  • Jim Carrey Cover

    James Eugene Carrey - noto con il nome di Jim Carrey - è un attore canadese. Dal 1979 è a Los Angeles, dove ottiene parti secondarie in Peggy Sue si è sposata (1986) di Francis Ford Coppola e in Le ragazze della terra sono facili (1989) di J. Temple. La sua comicità scatologica e lunatica, sorretta da un volto mobilissimo, continuamente stravolto da mille smorfie, si impone grazie ad Ace Ventura: l'acchiappanimali (1994) di T. Shadyac e diventa una certezza per il botteghino con i successi di The Mask (1994) di C. Russell e Scemo & + scemo (1995) di B. e P. Farrelly. Dopo una battuta d'arresto con Il rompiscatole (1997) di B. Stiller, sorprende positivamente critici e spettatori in The Truman Show (1998) di P. Weir, con cui dimostra che il suo talento non si... Approfondisci
  • Kate Winslet Cover

    "Attrice inglese. Assurta al ruolo di star internazionale recitando la parte di Rose, la protagonista femminile, in Titanic (1997) di J. Cameron, è un'interprete intelligente e fuori dagli schemi che al facile successo personale conseguente la clamorosa attenzione suscitata da un film così celebre preferisce la costruzione di una carriera fatta di scelte coraggiose e di film poco popolari. Figlia di attori, esordisce sul grande schermo nel 1994 in Creature del cielo di P. Jackson, per poi recitare in Ragione e sentimento (1995) di A. Lee e Jude (1996) di M. Winterbottom. Il suo talento istintivo si unisce a un fascino semplice e sensuale, come dimostrano i due personaggi di donna alla ricerca di identità interpretati in Ideus Kinky - Un treno per Marrakesh (1998) di G. MacKinnon e Holy Smoke... Approfondisci
  • Elijah Wood Cover

    "Propr. E. Jordan W. Attore statunitense. Impegnatissimo sui set sin da bambino, incarna il classico e rassicurante esempio di bravo ragazzo americano, dall'aspetto timido ma dal sicuro fascino scenico. Un piccolo ruolo in Ritorno al futuro parte II (1989) di R. Zemeckis segna il suo debutto, subito seguito da Affari sporchi (1990) di M. Figgis. Nel 1992 è coprotagonista di Amore per sempre di S. Miner, e brilla poi in L'innocenza del diavolo (1993) di J. Ruben e Tempesta di ghiaccio (1997) di A. Lee. È un ragazzino schivo ma sveglio in Deep Impact di M. Leder e The Faculty di R. Rodriguez, entrambi del 1998, mentre nel 2001 ottiene il ruolo di Frodo Baggins, protagonista della trilogia Il signore degli anelli di P. Jackson. Abbandonati i panni dell'Hobbit buono, è un killer silenzioso e dalle... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali