Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Se una notte d'inverno un viaggiatore - Italo Calvino - copertina

Se una notte d'inverno un viaggiatore

Italo Calvino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Edizione: 4
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 agosto 2016
Pagine: 264 p.
  • EAN: 9788804668381

45° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 1044 liste dei desideri

€ 13,30

€ 14,00
(-5%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Se una notte d'inverno un viaggiatore

Italo Calvino

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Se una notte d'inverno un viaggiatore

Italo Calvino

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Se una notte d'inverno un viaggiatore

Italo Calvino

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (15 offerte da 13,30 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"L'impresa di cercare di scrivere romanzi 'apocrifi', cioè che immagino siano scritti da un autore che non sono io e che non esiste, l'ho portata fino in fondo nel mio libro 'Se una notte d'inverno un viaggiatore'. È un romanzo sul piacere di leggere romanzi; protagonista è il Lettore, che per dieci volte comincia a leggere un libro che per vicissitudini estranee alla sua volontà non riesce a finire. Ho dovuto dunque scrivere l'inizio di dieci romanzi d'autori immaginari, tutti in qualche modo diversi da me e diversi tra loro ... Più che d'identificarmi con l'autore di ognuno dei dieci romanzi, ho cercato d'identificarmi col lettore: rappresentare il piacere della lettura d'un dato genere, più che il testo vero e proprio. Ma soprattutto ho cercato di dare evidenza al fatto che ogni libro nasce in presenza d'altri libri, in rapporto e confronto ad altri libri." (Italo Calvino)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,29
di 5
Totale 70
5
37
4
21
3
8
2
3
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    sergio

    30/03/2021 19:44:52

    romanzo geniale

  • User Icon

    Gaia

    07/03/2021 10:59:59

    miglior libro mai letto!

  • User Icon

    Raffaele

    02/03/2021 22:46:17

    Una magnifica esperienza, i veri amanti della lettura non possono prescindere da questo libro e da Italo Calvino che con la sua incommensurabile intelligenza lo ha concepito.

  • User Icon

    alex

    01/03/2021 17:10:55

    Un bel libro sulla metanarrativa. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Lorenzo

    04/02/2021 07:57:55

    Quest’opera di Calvino è forse un capolavoro tecnico nella struttura e nell’idea su cui si fonda, essendo in grado di lasciare il lettore abbacinato dalla complessità del tutto. Ciononostante, ho avuto difficoltà nella lettura per i continui cambiamenti narrativi: consiglierei di leggerlo in momenti di calma e completa attenzione.

  • User Icon

    Pietro Di Stefano

    06/12/2020 20:59:56

    Uno dei libripiù intelligenti e divertenti che siano stati concepiti sulla letteratura e la meta letteratura. Lo rileggo ogni tanto e mi piace sempre.

  • User Icon

    alessandro

    27/11/2020 20:06:28

    Letto tutto d'un fiato. Uno dei migliori romanzi di Calvino, da leggere assolutamente

  • User Icon

    valy

    16/11/2020 19:46:21

    Controcorrente dirò che è un libro che non mi è piaciuto. Ho fatto fatica ad andare avanti perché per me risulta noioso (si, è blasfemo lo so ma è soggettivo), non è un libro di Calvino che consiglierei. capisco l'originalità e il gioco dell'autore ma non fa per me

  • User Icon

    Giacomo

    09/11/2020 11:40:15

    Un'opera straordinaria frutto di un genio indissolubile nel tempo. Una lettura obbligatoria per chi ama i libri, la scrittura e il "mestiere" della lettura.

  • User Icon

    Rebecca My

    20/10/2020 15:25:34

    "Sei uno che per principio non s'aspetta più niente da niente. Ci sono tanti, più giovani di te o meno giovani, che vivono in attesa d'esperienze straordinarie; dai libri, dalle persone, dai viaggi, dagli avvenimenti, da quello che il domani tiene in serbo. Tu no. Tu sai che il meglio che ci si può aspettare è di evitare il peggio." "Se una notte d'inverno un viaggiatore" è un romanzo di Calvino, pubblicato nel 1979. Il protagonista di questo libro è un Lettore, che corre in libreria proprio per acquistare "Se una notte d'inverno un viaggiatore". Tuttavia, non appena inizia il secondo capitolo, si rende conto che in realtà ha iniziato un nuovo libro e che non sta più leggendo il romanzo che aveva acquistato. Questo, però, non accade solo una volta, ma ben dieci: dieci primi capitoli di dieci libri diversi si susseguono l'un l'altro. Questo tipo di romanzo, infatti, non ha l'obiettivo di raccontare una storia, ma di raccontare se stesso agli altri: cosa significa scrivere? Qual è il rapporto tra scrittore e lettori? E tra lettore e lettura? Per questo motivo, è stato catalogato come metaromanzo. Personalmente, ho fatto abbastanza fatica a leggerlo e in alcuni punti ho trovato lo stile di Calvino abbastanza retorico e inutilmente astrusi e contorti.

  • User Icon

    Elisa

    27/09/2020 11:15:17

    Calvino non penso abbia bisogno di presentazioni, questa è la storia delle storie, la storia di ogni lettore. Incredibile e superbo l'esercizio di stile che ci ha lasciato. Leggete Calvino.

  • User Icon

    Andrea Muratore

    26/09/2020 11:21:06

    Molti scrittori non riescono a tirare fuori un buon romanzo in tutta la loro lunga carriera. Calvino non ha vissuto a lungo, ma in un solo romanzo breve, di circa 260 pagine, udite udite, è riuscito a sfornare 13 piccoli capolavori - miseria e vergogna della narrativa contemporanea, dispersa arte del narrare, arte trascurata del descrivere... parole, queste ultime, che Calvino pronuncia nelle American lessons, six proposal for the next millenium. Se una notte d'inverno un viaggiatore prende in giro il lettore con una celebre formula: Lettore, sei letto! La lente di Calvino e il suo humour salgono qui a livelli vertiginosi, definitivi. Ricordo che una professoressa ci lesse un passaggio di questo libro l'ultimo giorno di scuola, tra le risate acidule delle mie compagne di classe. La scrittura geometrica e la sacralità ieratica delle sue righe mi affascinarono, e quando l'ho riletto, qualche giorno fa, credo di avere intuito anche il passaggio preciso che mi era stato letto dalla professoressa Castagneris. Meraviglia della memoria, splendore della letteratura. Conserva ciò che serve, elide ciò che stride.

  • User Icon

    Luca Aquadro

    14/07/2020 15:07:36

    Una parte significativa della produzione narrativa di Italo Calvino è fortemente caratterizzata a livello di struttura compositiva: si tratta del Calvino combinatorio, labirintico, geometrizzante, in accordo, almeno parziale, con le tendenze strutturaliste dell'epoca. "Se una notte d'inverno un viaggiatore", "iper-romanzo" del 1979, è esponente di punta di questa fase e chiunque lo legga si soffermerà sicuramente sulla cornice (con tanto di reminiscenze boccaccesche), sul fare del lettore il vero protagonista dell'opera, sulle riflessioni del narratore sulla lettura, ora filosofiche ora ironiche e disincantate. Tuttavia lo sbilanciamento sulla forma e sulla struttura rischia forse di mettere in secondo piano quelle che sono a mio avviso due altre peculiarità del libro: la straordinaria fecondità della fantasia dell'autore, capace di inventare dieci primi capitoli di altrettanti romanzi inesistenti, e la disperata ricerca di un senso nelle vicende raccontate e, più in generale, nel mondo. Ho faticato a leggere il romanzo, e, dopo alcune decine di pagine, ho interrotto per alcuni giorni la lettura, per poi ricominciare tutto da capo e giungere alla fine senza ulteriori difficoltà. Forse, ironicamente, Calvino ci ha messo lo zampino: la lettura, così come la scrittura, sono metafore del mondo e della vita e questi ultimi tutto sono fuorché facili; per fortuna però, proprio come nella lettura di un libro, talvolta il segreto sta nel ricominciare tutto dal principio. "Quello che vorresti è l'aprirsi di uno spazio e d'un tempo astratti e assoluti in cui muoverti seguendo una traiettoria esatta e tesa; ma quando ti sembra di riuscirci t'accorgi di essere fermo, bloccato, costretto a ripetere tutto da capo." (p. 26) "Speculare, riflettere: ogni attività del pensiero mi rimanda agli specchi." (p. 160) "Il senso ultimo a cui rimandano tutti i racconti ha due facce: la continuità della vita, l'inevitabilità della morte." (p. 259)

  • User Icon

    Kien

    01/07/2020 12:25:17

    Uno dei libri più belli e godibili di Calvino, in cui spesso si sfonda la quarta parete. Un'esperienza imperdibile per chiunque ama i libri e la letteratura, per un'immersione tutta italiana in una perla oulipienne.

  • User Icon

    Sara

    17/05/2020 19:36:58

    Non so se è un libro che si ricorda, forse lascia solo una sensazione, uno spunto ma non una vicenda, però è un gioco che mi ha divertito moltissimo. Un libro sui libri, o meglio, sulla lettura e di conseguenza sulla scrittura, una storia d'amore dove gli amanti si inseguono nel caleidoscopio della fantasia libresca, nelle molteplici strade del racconto, misteriose e simmetriche, inaspettate o geometriche. Un libro che parla del lettore, che ne mostra la partecipazione irrinunciabile allo sviluppo della storia. Degno dell'amico e collega di Calvino, Raymond Queneau.

  • User Icon

    Oly

    16/05/2020 21:32:55

    Questo libro ha come protagonista non un lettore, ma il Lettore, che comincia a leggere un nuovo libro senza mai riuscire a finirlo, per un motivo o per un altro. L'intreccio si sviluppa grazie alla continua ricerca del seguito del libro, che di fatto porterà il Lettore a trovare solamente nuovi inizi, i quali, ovviamente, cattureranno la sua attenzione e lo trascineranno in una ricerca continua. Così si sviluppa il libro, inizio dopo inizio, e il Lettore farà un viaggio in cui conoscerà la Lettrice e un suo curioso amico che ha deciso di smettere di leggere. Calvino non si smentisce mai, catturando l'attenzione dei suoi lettori e trascinandoli in un viaggio sensazionale e dal finale inaspettato! Direi che questo libro è consigliato per chi voglia un'avventura diversa dal solito. Ad ogni modo, ne vale la pena già solo per l'introduzione, in cui si descrive accuratamente il piacere della lettura e il comportamento di qualsiasi lettore, in una manciata di pagine che semplicemente fanno fermare il tempo per qualche istante.

  • User Icon

    tar

    16/05/2020 17:32:08

    Se il protagonista dell’opera di Calvino è un anonimo Lettore, senza altri connotati o specificazioni, è semplicemente perché in ogni libro i veri protagonisti siamo noi che leggiamo. La ricerca ossessiva e inappagata di un romanzo che fa da motore alle vicende è semplicemente una metafora dell’esperienza letteraria. Leggere non è semplicisticamente l’aver raggiunto l’ultima pagina di un libro; leggere, ci insegna Calvino, è un’esperienza che ci rapisce, che ci cambia, è un gioco serio che si alimenta del semplice piacere della lettura. È un continuo rimandare a qualcosa, oltre al piacere di aprire un libro dopo l’altro e di entrare, con esso, in un mondo nuovo e meraviglioso.

  • User Icon

    Araihc

    15/05/2020 20:46:09

    Immenso Italo Calvino. Libro particolare e affascinante, consigliatissimo.

  • User Icon

    giorgia

    15/05/2020 15:13:51

    Non so se è un libro che si ricorda, forse lascia solo una sensazione, uno spunto ma non una vicenda, però è un gioco che mi ha divertito moltissimo. Un libro sui libri, o meglio, sulla lettura e di conseguenza sulla scrittura, una storia d'amore dove gli amanti si inseguono nel caleidoscopio della fantasia libresca, nelle molteplici strade del racconto, misteriose e simmetriche, inaspettate o geometriche. Un libro che parla del lettore, che ne mostra la partecipazione irrinunciabile allo sviluppo della storia. Degno dell'amico e collega di Calvino, Raymond Queneau.

  • User Icon

    Book Lover

    14/05/2020 12:16:31

    Un libro coinvolgente, che cattura subito e che arricchisce. Un vero artista da apprezzare in ogni riga.

Vedi tutte le 70 recensioni cliente
  • Italo Calvino Cover

    Figlio di due scienziati (il padre è agronomo, la madre biologa) nasce a Cuba dove i genitori dirigevano l'orto botanico di Santiago de las Casas, vicino a L'Avana. Tornata in Italia la famiglia, a Sanremo, frequenta le scuole nella città ligure e, terminato il liceo si iscrive ad Agraria, ma interrompe l'Università per evitare l'arruolamento forzato e dopo l'8 settembre si unisce alle brigate partigiane nella Brigata Garibaldi. Nel 1944 entra nel Pci e alla fine della guerra ne diventa militante attivo e Quadro. Si iscrive e si laurea alla facoltà di lettere di Torino e nel frattempo inizia a collaborare a riviste (fondamentale il rapporto con il Politecnico di Vittorini) e quotidiani. Entra a lavorare all'Einaudi e nel 1950 ne viene assunto definitivamente come... Approfondisci
Note legali