Offerta imperdibile
Il secolo breve 1914-1991. L'epoca più violenta della storia dell'umanità - Eric J. Hobsbawm - copertina
Salvato in 2 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il secolo breve 1914-1991. L'epoca più violenta della storia dell'umanità
8,30 €
LIBRO USATO
Venditore: Libreria Tara
8,30 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 5,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Tara
8,30 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Memostore
8,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Tomi di Carta
19,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Tara
8,30 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Memostore
8,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Tomi di Carta
19,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Il secolo breve 1914-1991. L'epoca più violenta della storia dell'umanità - Eric J. Hobsbawm - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Con questo saggio Eric Hobsbawm delinea un panorama esauriente della storia del ventesimo secolo. Il secolo, per molti aspetti, più violento della storia dell'umanità: ben due guerre mondiali. Ma il ventesimo secolo è stato caratterizzato anche dall'emancipazione femminile, dal progresso scientifico, dalle rivoluzioni nella società e nella cultura. Un "secolo breve" per l'accelerazione sempre più esasperata impressa agli eventi della storia e alle trasformazioni nella vita degli uomini.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2000
Tascabile
710 p.
9788817259019

Valutazioni e recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
(20)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(12)
4
(5)
3
(0)
2
(1)
1
(2)
giorgio g
Recensioni: 5/5

La recente scomparsa di Eric Hosbawm mi ha indotto a leggere la sua opera più nota, nella quale ha esaminato quanto è accaduto nello spazio di soli settantotto anni (il cosiddetto "secolo breve", contrapposto al "lungo ottocento" 1789 - 1914): due guerre mondiali di una virulenza quale non si era mai vista sulla faccia della Terra, la rivoluzione russa, l'emancipazione delle donne, la grande crisi dell'economia, la guerra fredda, la decolonizzazione, la spettacolare ripresa dell'economia dopo la seconda guerra mondiale, la globalizzazione, la caduta dei regimi comunisti, il tumultuoso sviluppo della Cina e delle economie del sud-est asiatico. Un grandioso affresco, tracciato con maestria che non trascura neppure di discutere dei progressi della scienza e dei movimenti artistici del secolo breve. Ma il punto che mi ha più colpito è stato il profetico passo in cui l'Autore sembra preconizzare quanto sarebbe accaduto vari anni dopo che è stato scritto il libro (1994). Si trova al capitolo 15 .5: "la facilità con la quale oggi è possibile entrare in possesso di armi ed esplosivi altamente distruttivi è tale che il consueto monopolio dello stato sugli armamenti nelle società sviluppate non può essere dato per certo. Non si può più neppure escludere che le armi nucleari o i mezzi per produrle possano finire nelle mani di gruppi diversi dai governi legittimi. Il mondo del terzo millennio continuerà ad essere un mondo di politica violenta e di violenti mutamenti politici. La sola cosa incerta è la direzione in cui ci porteranno." Parole che sembrano anticipare l'11 settembre? Ancora una considerazione: Hosbawm, pur autoproclamandosi "l'ultimo comunista non pentito", ne esamina con rigore e senza partigianeria l'ascesa e la caduta nei paesi del socialismo reale. In conclusione, un opera da leggere, rileggere e meditare.

Leggi di più Leggi di meno
Gozer
Recensioni: 5/5

Chiaro, scorrevole, coerente, documentato e soprattutto illuminante.

Leggi di più Leggi di meno
Annalisa
Recensioni: 4/5

consigliato dal mio prof di storia come lettura facoltativa, mi ha aiutato più questo testo a capire i fatti che altri libri. chiaro e scorrevole.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(12)
4
(5)
3
(0)
2
(1)
1
(2)

Conosci l'autore

Eric J. Hobsbawm

1917, Alessandria d'Egitto

Nato da una famiglia ebraica di origine austriaca - il nome del padre era Leopold Percy Obstbaum -, dopo la perdita dei genitori negli anni ’30 si trasferì in Gran Bretagna dove rimase affermandosi come storico di primissimo piano, sempre fedele alla sua impostazione marxista.  Dopo aver studiato a Vienna, Berlino, Londra e Cambridge, insegnò al Birkbeck College dell'Università di Londra e alla New School for Social Research di New York.Tra i suoi libri più significativi Il secolo breve (Rizzoli 1995), Ribelli. Forme primitive di rivolta sociale e la quadrilogia: L’eta della rivoluzione, Il trionfo della borghesia, L’età degli imperi, L’età degli estremi. Importanti anche l’autobiografia Anni Interessanti (Rizzoli...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore