€ 30,68

€ 40,90

Risparmi € 10,22 (25%)

Venduto e spedito da IBS

31 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Nei giorni gloriosi dell’hard rock dominati da band dal grandissimo carisma come i Doors, i Black Sabbath e i Rolling Stones un complesso riuscì a mettersi in luce senza fare ricorso ad atteggiamenti istrionici, a look appariscenti a tutti i costi, ma facendo leva sul talento di un chitarrista di grande talento e cantante dalla lingua sciolta. Fondata nel 1971 a Long Island, la band Blue Öyster Cult possiede queste e molte altre qualità in grado di garantirle il successo e i testi delle loro canzoni riportano descrizioni estremamente scarne e vaghe, che spingono il pubblico a utilizzare la propria immaginazione. Il critico della rivista Rolling Stone recensì questo album in termini molto entusiastici, sottolineando che «ascoltandolo si prova l’impressione di trovarsi di fronte Alfred Hitchcock e Stanley Kubrick intenti a raccontarsi i loro sogni più inconfessabili» e che la band «era riuscita a far coesistere in maniera molto convincente qualche spunto elegante con un rock quanto mai vigoroso». Nel loro terzo album registrato in studio, Secret Treaties, i Blue Öyster Cult raggiunsero il vertice della loro carriera con brani memorabili come “Career of Evil”, “Subhuman” e “Astronomy”. I testi hanno un certo valore letterario, ma non sono sicuramente indicati per le anime più sensibili, visto che i toni sono estremamente diretti e non conoscono mezzi termini. La musica è vivace ed estroversa come i testi, con la chitarra che sfoggia sonorità energiche e molto coinvolgenti, di tanto in tanto sostenute da un ondeggiante sottofondo dell’organo Hammond e da assoli meravigliosamente ruvidi degli archi, che evocano l’anima più autentica del rock duro e puro.

Disco 1
  • 1 Career Of Evil
  • 2 Subhuman
  • 3 Dominance And Submission
  • 4 ME 262
  • 5 Cagey Cretins
  • 6 Harvester Of Eyes
  • 7 Flaming Telepaths
  • 8 Astronomy