Il segreto del lago

The Secret of Convict Lake

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Secret of Convict Lake
Paese: Stati Uniti
Anno: 1951
Supporto: DVD
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 10,39

€ 12,99
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 11,89 €)

Jim Canfield, a causa di una falsa testimonianza, è stato condannato per un omicidio e un furto che non ha commesso. Dopo qualche tempo Jim riesce ad evadere dalla prigione del Nevada insieme ad altri carcerati e li conduce nel suo villaggio natale in riva al lago di Monte Diablo. Nel paese non ci sono che donne, perché gli uomini sono tutti in montagna alla ricerca di giacimenti d'oro. Lì abita Marsha, la fidanzata dell'uomo che lo ha fatto condannare. Dopo molti contrasti per James e Marsha ci sarà una nuova vita serena.
  • Produzione: A & R Productions, 2015
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 83 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: manifesto originale; foto
  • Glenn Ford Cover

    Nome d'arte di Gwyllyn Samuel Newton F., attore statunitense di origine canadese. Recita in teatro in California e a Broadway, poi debutta nel cinema poco prima dell'entrata in guerra, segnalandosi in alcune pellicole drammatiche come Seduzione (1940) di C. Vidor e Così finisce la nostra notte (1941) di J. Cromwell. Nel 1946 viene scelto ancora da Vidor per formare un triangolo di odio e seduzione con la splendida R. Hayworth e G. MacReady in Gilda, film di culto che lancia la diva nell'immaginario erotico collettivo e F. nel ruolo di «duro», ma con un innato fondo di tenerezza e simpatia. Da questo momento la sua fama di attore non conosce declino, grazie alla padronanza di differenti registri espressivi che gli consente di interpretare i ruoli e i generi più svariati. Nel celebre noir di... Approfondisci
  • Gene Tierney Cover

    "Attrice statunitense. Bellezza corvina, sensuale e misteriosa, esordisce in forma smagliante nell'atipico western di F. Lang Il vendicatore di Jess il bandito (1940). Già protagonista luminosa (Inferno nel deserto, 1941, di H. Hathaway) brilla di sinistra perversione sulle corde del kitsch (I misteri di Shanghai, 1941 di J. Von Sternberg), e si muove con leggerezza e fascino tra la commedia «faustiana» (Il cielo può attendere, 1943, di E. Lubitsch), e quella fantastica (Il fantasma e la signora Muir, 1947, di J.L. Mankiewicz). Intanto la consacrazione dell'Oscar nel noir più torbido (Vertigine, 1944, di O. Preminger) e l'interpretazione «patologica» di Femmina folle (1945) di J.M. Stahl, trovano un seguito per mano dello stesso Preminger (Il segreto di una donna, 1949; Sui marciapiedi, 1950)." Approfondisci
  • Ethel Barrymore Cover

    Attrice statunitense. Figlia degli attori Maurice B. e G. Drew e sorella di John e Lionel, a differenza dei fratelli si dedica quasi esclusivamente al teatro e a soli ventun'anni è già primattrice con C. Frohman, spiccando come prima interprete statunitense della Nora di Casa di bambola (1905) di Ibsen ma anche nei classici ruoli shakespeariani di Rosalinda in Come vi piace, Porzia nel Mercante di Venezia e Ofelia in Amleto. Tra i pochi film a cui prende parte si ricorda Rasputin e l'imperatrice (1932) di R. Boleslawski, in cui compare con i fratelli prima di abbandonare lo schermo per il prediletto palcoscenico. Torna al cinema con la bella parte della madre malata di C. Grant in Il ribelle (1944, Oscar come migliore attrice non protagonista) di C. Odets, a cui seguono ruoli minori ma esaltati... Approfondisci
Note legali