Categorie

Mosè C. Luzzatto

Curatore: M. Giuliani
Anno edizione: 2000
Pagine: 224 p.
  • EAN: 9788821542374

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cecilia

    13/10/2016 04.29.24

    Dice bene Alberto , il commentatore che mi precede. Mosè C. Luzzatto divulgatore della Kabbalah luriana, la Kabbalah nata con Isaac Luria, noto rabbino e mistico cabbalista. Il sentiero dei giusti (Mesilat Jesharim) è la rappresentazione del mito gnostico per il quale la creazione sarebbe nata dall'esiliarsi di Dio in sé stesso e nello spandere poi la luce delle sue emanazioni nelle dieci Sefirot, contenute in dieci vasi. Per colpa di qualche vaso imperfetto, le "scintille di Dio" si sarebbero quindi mescolate al demoniaco. E' la catastrofe creativa da cui nasce il male del mondo, con tutto ciò che ne deriva. Assolutamente da leggere per intraprendere, appunto, il sentiero dei giusti.

  • User Icon

    Alberto

    25/10/2015 23.50.26

    Moshe Chayyim Luzzatto, l'autore de "Il sentiero dei giusti" (Mesilat Jesharim), al di là dell'aspetto pittorico della sua ispirazione dovuta al "maggid" (apparizione personale che rivelava al mistico padovano segreti cabbalistici), sottolinea in questa sua opera il ruolo di divulgatore appunto della Kabbalah luriana (nata con Isaac Luria, noto rabbino e mistico cabbalista).

  • User Icon

    Giuseppe Clemente

    07/07/2015 19.57.51

    Il trattato etico-ascetico IL SENTIERO DEI GIUSTI (Mesillat Yesharim) di Moshe Chaim Luzzatto ha influenzato notevolmente il pensiero del Gaon di Vilna diffondendosi come testo sacro particolarmente tra gli ebrei ortodossi lituani.

  • User Icon

    Giusy Romano

    05/07/2015 00.19.29

    Idem come per il Talmud di Avraham Cohen, anche il MESILAT JESHARIM di C. Luzzatto per la prima volta tradotto in Italiano merita di essere letto per essere apprezzato. Anche perchè lo stesso rabbino Luzzatto commenta molti passi dello stesso Talmud con un suo personale punto di vista leggermente differente in alcune cose rispetto al rabbino Cohen. Per questo motivo, rilevo che da molti ebrei il testo di Luzzatto venne giudicato abbastanza "eretico" e "dissidente" rispetto alle varie scuole dell'ortodossia comune degli ebrei e mi pare interessante suggerire il confronto a tutti i suoi lettori tra i due testi dell'ebraismo. E' importante tenere presente questo fatto a riguardo della figura che alcuni ebrei ritennero persino messianica del rabbino Luzzatto e che, proprio per questo motivo, molti ebrei non riconobbero in quanto non tollerarono questa sua presunta aspirazione, specialmente dopo la "terribile" esperienza di "Eresia" che scosse l'Europa trascorsa con lo pseudo-profeta-eretico turco Sabbatai Zevi.

  • User Icon

    Fabrizio Porro

    27/10/2012 22.59.45

    Consiglio vivamente per approfondire l'argomento di leggere (e di abbinare) al Mesilat Jesharim - L' epistolario di Mosheh Hayyim Luzzatto pubblicato da Natascia Danieli per la Giuntina.

  • User Icon

    Fabrizio Porro

    03/03/2011 01.59.32

    Ed ecco che ogni ebreo è chiamato ad essere socio di D-o nella costruzione del mondo e secondo quanto insegna Rabbì Moshè Chajm Luzzatto nell'introduzione al suo 'Messilat Yesharim' quando l'ebreo osserva la Torà e le Mizvot "egli si innalza ed il mondo intero si innalza con lui". Questo intende evidentemente anche il Chizkuni nello spiegarci come mai l'oro dell'offerta venga chiamato 'zehav hatenufà', l'oro innalzato. Non solo fisicamente l'offerente alza l'oro nel portarlo e consegnarlo al tesoriere, ma anche concettualmente egli si innalza spiritualmente attraverso l'innalzamento spirituale della materia grezza. Attraverso la mizvà l'uomo ha la capacità di trasformare materia in spirito sanando il vuoto spirituale della "contrazione" di D-o nell'ora della Creazione. Non dimentichiamo che la costruzione del Santuario e i suoi 'lavori' sono paralleli alla costruzione del mondo.

  • User Icon

    Fabrizio Porro

    06/05/2005 22.53.36

    Questo è uno dei principali testi sacri dell' Ebraismo italiano,testi che con la Torah(la Bibbia ebraica o Pentateuco) ed il Talmud sono studiati nei collegi rabbinici.Il"Sentiero dei Giusti"(Mesilat jesharim)del rabbino padovano del Settecento Mosè Chajjim Luzzatto è un Libro fondamentale di morale ebraica in uso in tutte le scuole rabbiniche ed in tutte le istituzioni proprie dell' Ebraismo italiano.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione