Sfida a Baltimora

Stand up and Fight

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Stand up and Fight
Paese: Stati Uniti
Anno: 1939
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 10,34

Venduto e spedito da Vecosell

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 10,34 €)

Caduto in disgrazia, un ricco uomo d'affari finisce a fare il manovale nel cantiere di una ferrovia, dove ha occasione di sperimentare la miseria e lo sfruttamento, fino a scoprire un traffico di schiavi.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2016
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 97 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Formato Schermo: 1,37:1
  • Area0
  • Contenuti: manifesto originale; foto; trailers
  • Wallace Beery Cover

    "Attore statunitense. Già attivo nel cinema muto (Robin Hood, 1922) è assai popolare per la sua carica di burbera umanità negli anni '30 (Il campione, 1931, Oscar migliore attore protagonista; Grand Hotel, 1932; Pranzo alle otto, 1933; Viva Villa! e L'isola del tesoro, 1934; Sui mari della Cina, 1935), restando legato fino all'ultimo al suo immutabile ruolo (Jack il bucaniere, 1949)." Approfondisci
  • Robert Taylor Cover

    "Attore statunitense. Iscritto a medicina per volere del padre, abbandona gli studi per seguire la passione della musica, alla quale si dedica fino a quando non viene scritturato dalla mgm. Esordisce nel 1934 con un film di D. Butler, Handy Andy, e conquista, grazie alla prestanza fisica e a un film in coppia con G. Garbo (Margherita Gautier, 1936, di G. Cukor) la fama e l'etichetta del bell'amoroso (Il ponte di Waterloo, 1940, di M. LeRoy), poi sfruttate in vari film in costume (Quo Vadis, 1951, di M. LeRoy; Ivanhoe, 1952, di R. Thorpe) e avventurosi (L'ultima caccia, 1956, di R. Brooks; Il dominatore di Chicago, 1958, di N. Ray), prima del malinconico declino (Passi nella notte, 1964, di W. Castle, accanto alla ex moglie B. Stanwick)." Approfondisci
  • Charles Bickford Cover

    "Attore statunitense. Laureato al mit, esordisce a Broadway nel 1919 e dieci anni dopo viene notato da C.B. DeMille che gli offre la parte del protagonista in Dinamite; ma è il ruolo dell'amante di G. Garbo in Anna Christie (1930) di C. Brown a portargli la notorietà. Con il suo aspetto rude caratterizza una folta galleria di personaggi, sotto la direzione di registi come O. Preminger, K. Vidor e G. Cukor. Ha ricevuto tre nomination all'Oscar: per Bernadette (1943) di H. King, La moglie celebre (1948) di H.C. Potter e Johnny Belinda (1948) di J. Negulesco. " Approfondisci
Note legali