Siamo tutti nella stessa barca

Carlo Maria Martini,Luigi M. Verzé

Anno edizione: 2009
In commercio dal: 2 giugno 2009
Pagine: 92 p., Brossura
  • EAN: 9788886270908
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

Un libro che si rivolge a tutti, un autentico breviario di riflessione per meglio comprendere i nostri giorni e le loro questioni. Due importanti personalità del mondo religioso e culturale dialogano su temi e problemi che entrano nell'esistenza di ogni cristiano, anzi di ogni uomo attento alle esigenze di una vita pienamente vissuta. Ne scaturisce un vivace contraddittorio, un appassionato alternarsi di domande e risposte, che propongono e analizzano argomenti riguardanti l'ambito religioso. mai slegati dalla nostra quotidianità. Qui l'uomo è visto nella sua totalità di corpo, mente e spirito, e la conversazione spazia dall'esistenza individuale alla pratica sociale, dai rapporti tra le confessioni cristiane al mistero della sofferenza, dalle questioni della scienza e della ricerca all'organizzazione e alla vita della Chiesa. Un'opera che risolve molte domande e altre ne pone, affinché ogni lettore possa sentirsi coinvolto nelle grandi istanze che caratterizzano l'inizio di questo terzo millennio.

€ 7,83

€ 14,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 13,78

€ 14,50

Risparmi € 0,72 (5%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roger

    13/12/2009 18:43:44

    Tendenzialmente adoro qualsiasi cosa dice e scrive il card. Martini, ma questo libro è una delusione ad un prezzo veramente spropositato. Consiglio di investire su altri testi di Martini.

  • User Icon

    claudio

    28/05/2009 19:12:51

    Veramente interessante. Il card. Martini penso lo conoscano tutti (o quasi), ma non conoscevo così don Luigi Verzè. Da questo incontro sono nati alcuni spunti che non cambieranno subito la vita dei cattolici, ma hanno posto un seme: mi riferisco alle (seppur ancora caute) aperture del card. Martini su celibato dei preti, sull'apertura della Chiesa ai divorziati, sull'uso dei contraccettivi in certi situazioni o paesi. L'unici rammarico è che i due autori sono ormai molto anziani; speriamo che il seme che hanno gettato porti presto frutti.

Scrivi una recensione